RICOSTRUZIONE, DELRIO: “BASTA POLEMICHE, ERRANI E’ LA PERSONA GIUSTA” Il ministro delle Infrastrutture: "E' una figura di assoluta garanzia". La Lega aveva proposto Tronca

268
errani

“Errani è certamente la persona in grado di fare questo lavoro. La polemica sulla persona non serve”. Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture, Graziano Delrio, intervenuto a Unomattina su Rai1. “La figura di Errani è di assoluta garanzia e ha grande esperienza di amministratore locale – ha affermato il ministro -. In queste ore si sta prendendo la decisione definitiva”.

Il premier Matteo Renzi ha fatto sapere che la scelta ci sarà in settimana. Intanto la Lega si dice pronta a collaborare ma si dice favorevole alla scelta di Francesco Paolo Tronca al posto di Errani sul quale il Carroccio e M5s sono critici. “Con spirito costruttivo e con massimo rispetto per il dolore di centinaia di famiglie che hanno perso i propri cari – ha spiegato il segretario della Lega Matteo salvini – siamo pronti a sostenere Tronca nel ruolo di commissario per la ricostruzione. Il prefetto ha già dimostrato di essere in grado di gestire con successo situazioni difficili e delicate in numerose città tra cui Milano e Roma. Siamo certi che sarebbe in grado di svolgere un ottimo lavoro anche nelle zone del centro Italia colpite dal terremoto”.

Il capo del governo, da parte sua, ha indicato l’obiettivo di ricostruire in sicurezza e con la massima trasparenza con l’aiuto dell’Anac. “C’è una ricostruzione – ha scritto nella enews – da coordinare nel modo più saggio e più rapido. Giusto fare in fretta, ma ancora più giusto fare bene e soprattutto con il coinvolgimento delle popolazioni interessate. La ricostruzione dovrà avvenire nel modo più trasparente con l’aiuto di strutture che abbiamo voluto con forza come l’Autorità Anti Corruzione ma anche con la massima trasparenza online. Ogni centesimo di aiuti sarà verificabile a cominciare da quelli inviati via sms dagli italiani al numero della protezione civile (Sms al numero 45500, ancora attivo per chi vuole dare una mano). Ma soprattutto dovremo tenere viva la presenza delle comunità sul territorio. I luoghi hanno un’anima, non sono semplicemente dei borghi da cartolina”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS