MALTEMPO IN INDONESIA: 35 MORTI IN JAVA CENTRALE Sono ancora decine i dispersi. La Caritas locale sta preparando le squadre per gli interventi di emergenza

528
java centrale

Almeno 35 persone sono morte a causa delle inondazioni e delle frane che da un paio di giorni si stanno verificando in Java Centrale. Le autorità locali hanno precisato che il bilanci è ancora provvisorio, in quanto si contano decine di dispersi e molti villaggi sono stati coperti dal fango. Il capo dei soccorsi, Budhi Harjono, ha riferito all’agenzia di stampa Asianews che per ora sono stati recuperati 27 corpi, ma le operazioni di soccorso sono state sospese a causa delle forti piogge che si stanno abbattendo soprattutto nel sotto-distretto di Loano.

L’ufficio di Jakarta contro i disastri ambientali ha pubblicato una nota dove viene spiegato che molti distretti sono ancora in emergenza, soprattutto a causa dei fiumi che stanno esondando ovunque a causa delle abbondanti piogge. Il portavoce locale Sutopo Juwono ha confermato il decesso di 35 persone, la scomparsa di altre 25, mentre i feriti gravi al momento sono 14.

Il distretto più colpito dall’ondata di maltempo e nel quale si sono registrati i danni di maggiore entità è quello di Purworwjo, colpito sia da frane che da inondazioni. Nel frattempo anche la Caritas locale ha deciso di unirsi alle autorità per portare aiuto durante l’emergenza. L’ente sta organizzando delle squadre di soccorso che affiancheranno quelle delle autorità e, inoltre, sta preparando un piano di soccorso immediato che entrerà in funzione non appena saranno state fatte le valutazioni dei danni.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS