Primo piano

Pechino sotto una cappa di calura: temperature da record

Un’ondata di calore senza precedenti sta facendo letteralmente sudare la città di Pechino. Temperature record con picchi di 41,8 gradi.

Pechino: temperature da record

Pechino è ritornata sotto una cappa di calura senza precedenti e ben oltre le medie stagionali: alle 14 locali, la colonnina di mercurio ha toccato a Huairou (distretto del nordest della capitale capitale cinese), i 41,8 gradi, classificandosi al primo posto nel Paese e battendo il record più alto nella storia dell’osservazione meteo locale. Il Quotidiano del Popolo, in un articolo serale, ha ricordato che nel l‘Osservatorio meridionale della città, considerato il tradizionale parametro di misurazione della “temperatura di Pechino”, ha segnalato alle 13.25 ben 40,1 gradi, oltre 40 per la prima volta nel 2023 e dal 29 maggio 2014.

La classifica delle temperature più elevate

Dalla classifica delle temperature più elevate raccolte oggi dall’Osservatorio meteorologico centrale, ad eccezione del quarto posto segnalato nello Shandong, la macro-regione di Pechino-Tianjin-Hebei ha conquistato la top 10 nella lista nazionale. La calura straordinaria sta colpendo le zone della Cina settentrionale, con livelli a ridosso o superiori ai 40 gradi. “Questi valori stanno interessando vaste aree e persistono da molto tempo”, ha riferito il network statale Cctv. Gli esperti locali hanno affermato che l’aumento delle temperature globali, causato in gran parte dai combustibili fossili, stia aggravando le condizioni meteo estreme in tutto il mondo, mentre molti Paesi asiatici hanno sperimentato ondate di caldo mortali e temperature record nelle ultime settimane. I 41,1 gradi della stazione meteorologica di Nanjiao, a sud di Pechino, hanno battuto di mezzo grado i 40,6 di giugno 1961, secondo i media statali. I 41,8 gradi sono stati toccati alla stazione di Tanghekou. I canali della capitale sono stati presi d’assalto da migliaia di cittadini alla ricerca di refrigerio. Nella vicina Tianjin, che ospita oltre 13 milioni di persone, la colonnina di mercurio è balzata, nel distretto occidentale di Xiqing, a 40,6 gradi, ai massimi mai registrati a giugno. Oggi, a livello nazionale, circa 17 stazioni “hanno segnato temperature estreme da record”, secondo l’Osservatorio meteorologico centrale Il caldo torrido ha coinciso con il lungo fine settimana del Dragon Boat Festival, tra le festività più attese dai cinesi per le loro gite. Le autorità hanno esortato a limitare il tempo all’aria aperta, insistendo sulla necessità di bere molta acqua. La scorsa settimana, Pechino ha registrato temperature ben oltre la media per la metà di giugno, spingendo i funzionari locali già ad avvertire il pubblico di rimanere in casa mentre la colonnina di mercurio toccava il picco a 39,4 gradi.

Fonte Ansa

Manuela Petrini

Recent Posts

Tutela della biodiversità: sono i giovani i nuovi maestri

Difficilmente, per problemi di interesse comune, esistono soluzioni universali. C'è bisogno di sondare, magari, diverse…

22 Maggio 2024

La vita e il martirio di santa Giulia

Santa Giulia, martire, Cartagine (Tunisia), 400 ca.- Corsica (Francia), 439 ca. E' molto venerata in…

22 Maggio 2024

Allarme India: “60 mila sfollati nei campi di soccorso”

Sos India. E' sempre più profondo il divario etnico nello stato indiano del Manipur. L'India…

22 Maggio 2024

Leniterapia: continuità ospedale-territorio

Il progetto si chiama "Cure Palliative e Leniterapia: Continuità Ospedale-Territorio" ed è promosso assieme al…

22 Maggio 2024

Gaza, l’agonia dei civili: la missione è salvare vite

Trentacinquemila morti, 78mila feriti e un milione e 600mila persone (in pratica tutti gli abitanti)…

22 Maggio 2024

Declino dell’Italia: è ora di far parlare i numeri

Sono anni che si sente parlare di un declino italiano, anche se questo discorso viene…

22 Maggio 2024