Primo piano

Gaza, trovati i corpi di tre ostaggi israeliani

I corpi di tre persone sono stati ritrovati a Gaza. Secondo l’Idf, che li ha recuperati, avrebbero fatto parte del gruppo di ostaggi rapiti da Hamas il 7 ottobre, giorno in cui sarebbero stati uccisi per poi essere portati nella Striscia. Il premier, Benyamin Netanyahu, esprime il suo cordoglio. Nei giorni scorsi, il governo israeliano era stato duramente contestato per i pochi passi avanti fatti per la liberazione degli ostaggi ancora in mano al gruppo palestinese.

Trovati i corpi di tre ostaggi a Gaza

L’Idf ha trovato i corpi di tre ostaggi israeliani a Gaza: sono stati uccisi il 7 ottobre dopo essere fuggiti dal Nova Festival e i loro cadaveri portati nella Striscia. Lo ha detto in una dichiarazione speciale ai media il portavoce militare israeliano Daniel Hagari. Il recupero è avvenuto con un’operazione congiunta tra lo Shin Bet e l’esercito.

Netanyahu: “Grande perdita”

“Il cuore si spezza per una perdita così grande”. Lo ha detto il premier Benyamin Netanyahu. “Mia moglie Sarah ed io – ha aggiunto – stiamo soffrendo con le famiglie. Tutti i nostri cuori sono con loro nel momento del loro profondo dolore. Riporteremo a casa tutti i nostri ostaggi, vivi e morti. Mi congratulo con i nostri valorosi soldati che con un’azione determinata hanno riportato a casa i figli e le figlie di Israele”.

Gli aiuti a Gaza

L’esercito americano ha annunciato che le consegne di aiuti umanitari a Gaza sono iniziate oggi attraverso un molo temporaneo con l’obiettivo di incrementare l’assistenza di emergenza al territorio palestinese devastato dalla guerra. “Oggi intorno alle 9:00 del mattino (le 8:00 in Italia), i camion che trasportavano assistenza umanitaria hanno iniziato a sbarcare attraverso un molo temporaneo a Gaza“. Lo ha affermato in un comunicato il Comando Centrale degli Stati Uniti (Centcom), aggiungendo che nessun soldato americano è sceso a terra.

Fonte: Ansa

redazione

Recent Posts

Israele ha attaccato il Libano, colpita Al Wazzani

Cresce il timore di uno scontro totale imminente tra Stato ebraico e gli Hezbollah, dopo…

21 Giugno 2024

Esplosione alla fabbrica Aluminium di Bolzano: operai ustionati

Gravissimo incidente a Bolzano dove è avvenuta un'esplosione nel reparto produzione dello stabilimento siderurgico "Aluminium".…

21 Giugno 2024

Aeroporto russo colpito da un massiccio attacco di droni ucraini

Si intensifica la controffensiva ucraina in territorio russo: diversi droni ucraini hanno attaccato l'aeroporto di…

21 Giugno 2024

Guerra Isralele-Hezbollah: timori per la vulnerabilità dell’Iron Dome

Alcuni funzionari statunitensi hanno espresso preoccupazione per la capacità di Hezbollah di sopraffare le difese…

21 Giugno 2024

Niger: inondazioni devastanti provocano decine di morti e feriti

Il Niger sta affrontando gravi conseguenze a causa delle forti piogge e delle inondazioni che…

21 Giugno 2024

“Accumulate tesori in cielo” Il commento di mons. Angelo Spina

Dal Vangelo secondo Matteo Mt 6,19-23 https://www.youtube.com/watch?v=z1gpKIcol6Y   In quel tempo, Gesù disse ai suoi…

21 Giugno 2024