LA VOCE DEGLI ULTIMI

A Napoli la solidarietà di Papa Francesco. Sostegno alla povertà

Copyright: Safe

La solidarietà del Papa a Napoli. Inaugurata la “Lavanderia di Francesco“, servizio offerto gratuitamente alle persone più povere. In particolare a quelle senza fissa dimora, che in questi locali potranno lavare e asciugare i propri indumenti. E, grazie al servizio docce, provvedere anche alla pulizia personale. Il progetto è promosso da Procter & Gamble e Comunità di Sant’Egidio di Napoli. Accolto dalla Elemosineria Apostolica. E realizzato con il coinvolgimento di Haier Europe. La “Lavanderia di Papa Francesco” di Napoli si aggiunge così a quelle aperte a Roma nel 2017. A Genova nel 2019. Alle due di Torino inaugurate lo scorso novembre. E alla barberia per i poveri del Colonnato di San Pietro voluta dal Pontefice nel 2015. Rafforzando così la collaborazione di P&G e dell’Elemosineria Apostolica. A Napoli l’evento inaugurale ha visto la partecipazione del cardinale Konrad Krajewski, Elemosiniere Apostolico. Dunque, dopo Roma, Genova e Torino, arriva a Napoli la “Lavanderia di Papa Francesco e servizio docce” per le persone più povere e senza fissa dimora. La struttura sarà gestita dalla Comunità di Sant’Egidio. Un luogo e un servizio per dare forma concreta alla carità e al tempo stesso intelligenza alle opere di misericordia. Per restituire dignità a tante persone.

Appello del Papa

Copyright: Safe

L’iniziativa solidale risponde in modo concreto e tangibile all’invito espresso dal Papa nella Lettera apostolica “Misericordia et misera”. Voler essere vicini a Cristo “esige di farsi prossimo verso i fratelli”, scrive Jorge Mario Bergoglio. Perché “niente è più gradito al Padre se non un segno concreto di misericordia. Per sua stessa natura, la misericordia si rende visibile e tangibile in un’azione concreta e dinamica”. Quindi “è il momento di dare spazio alla fantasia della misericordia. Per dare vita a tante nuove opere, frutto della grazia”. A Napoli la “Lavanderia di Papa Francesco” si trova presso la Casa dell’Amicizia nella Chiesa dei santi Filippo e Giacomo al civico 118 di via San Biagio dei Librai. dotata di lavatrici e asciugatrici donate da Haier Europe, sarà costantemente rifornita di detergenti per il bucato da P&G. Oltre a prodotti per la pulizia dei locali o per l’igiene personale come gli shampoo. Rasoi e schiume da barba destinati ai locali docce. Sarà un servizio offerto gratuitamente alle persone più povere. In particolare a quelle senza fissa dimora, che in questi locali potranno lavare e asciugare i propri indumenti, vestiti e coperte. E, grazie al servizio docce, provvedere anche alla pulizia personale. “Quando aiutiamo i più poveri e vulnerabili, siamo veramente cristiani, perché siamo il mezzo del Vangelo – spiega il cardinale Konrad Krajewski, Elemosiniere Apostolico– Questa iniziativa che si ripete nel tempo è motivo di gioia per me. Perché questa è una ulteriore possibilità di farsi prossimi all’umanità ferita. Un modo per manifestare la presenza e la vicinanza di Dio agli ultimi“.

Cittadinanza d’impresa

Copyright: Safe

Riccardo Calvi è il direttore della Comunicazione di Procter & Gamble Italia. “Con il programma di cittadinanza d’impresa  stiamo realizzando azioni concrete a favore delle persone e dell’ambiente- evidenzia Calvi-. Ci auguriamo possano essere di aiuto per la collettività. Tra queste la ‘Lavanderia di Papa Francesco’ ci permette di contribuire a migliorare le condizioni di vita delle persone più in difficoltà. Dando loro la possibilità di provvedere gratuitamente all’igiene dei propri indumenti e personale. In un luogo accogliente ed amichevole. Per questo siamo estremamente felici dell’inaugurazione a Napoli. Un risultato per il quale ringraziamo l’Elemosineria Apostolica per il continuo sostegno e incoraggiamento. La Comunità di Sant’Egidio per lo straordinario e incessante lavoro quotidiano accanto alle persone più bisognose. E Haier Europe, un partner prezioso con cui condividiamo importanti valori di responsabilità sociale. E che fin da subito ha accolto con entusiasmo l’invito a unirsi a noi in questa iniziativa”. Antonio Mattone è il portavoce della Comunità di Sant’Egidio di Napoli.

Allargare lo sguardo

Copyright: Safe

“La Lavanderia di Papa Francesco è un luogo e un servizio per rispondere ad un bisogno concreto di chi vive per strada– sostiene Mattone-. Ma al tempo stesso per restituire dignità a tante persone che sono nostri fratelli e sorelle. La Lavanderia sarà come la carezza del Papa che richiama tutti ad allargare lo sguardo a chi fa più fatica. Soprattutto in questo tempo così segnato dalla povertà e dall’abbassamento delle temperature. Dall’inizio dell’anno sono già 12 i senza dimora morti in Italia, solo due a Napoli. Non possiamo considerare la vita di stenti di chi vive per strada come un problema di degrado urbano. Perciò dobbiamo impegnarci ognuno come può, a rendere più umana questa città“. Per Sant’Egidio “il profumo del bucato pulito è profumo di casa, profumo di famiglia. Ed è una nota di affetto e di calore di cui tutti abbiamo bisogno”. Karim Bruneo è direttore della Comunicazione di Haier Europe. L’azienda lavora seguendo una filosofia d’impresa denominata “Zero Distance”. Lo scopo è andare oltre il concetto di consumatore. Per contribuire a tutelare diritti e bisogni di base delle persone.

Azioni tangibili

“Continuiamo a collaborare all’iniziativa delle Lavanderie di Papa Francesco con spirito comunitario e di solidarietà– spiega Bruneo-. Come azienda vogliamo essere vicini alle persone e alle comunità in cui operiamo con azioni tangibili e significative. Siamo fermamente convinti che il diritto all’igiene sia universale e che tutti debbano poter avere accesso ad abiti puliti. Ringraziamo Procter & Gamble per averci coinvolto nuovamente in questo progetto. Insieme all’Elemosineria Apostolica e alla Comunità di Sant’Egidio per il loro preziosissimo impegno”. “P&G per l’Italia” è il più importante programma di cittadinanza di impresa mai avviato da P&G nel nostro Paese. Lanciato nel 2021, il programma prevede l’investimento di alcuni milioni di euro. Per realizzare azioni concrete nell’ambito della sostenibilità ambientale, dell’innovazione e della responsabilità sociale. L’obiettivo è contribuire in modo sempre più significativo e concreto a creare un futuro migliore per tutti. Affinché nessuno resti indietro.

 

Giacomo Galeazzi

Recent Posts

San Vladimiro il Grande, ecco perchè viene chiamato “Isoapostolo”

San Vladimiro il Grande, Kiev (Ucraina), 966 ca. - Kiev, 15/07/1015 E' il figlio illegittimo…

15 Luglio 2024

Il primato della grazia nel Magistero pontificio

L'attenzione spirituale nasce dal primato della grazia. L’evangelizzazione per il Papa non ha nulla a…

15 Luglio 2024

Senza welfare non c’è politica sociale europea. La tutela necessaria

Tutela europea per i diritti sociali. Non c'è giustizia senza equità. In senso lato per…

15 Luglio 2024

Disturbo Arfid: natura, cause e soggetti coinvolti

Il rifiuto dei bambini verso alcuni cibi, oggi un fenomeno in crescita nei Paesi occidentali…

15 Luglio 2024

La ferita della democrazia difficile da rimarginare

L’orecchio ferito di Donald Trump – a un centimetro appena dalla morte e dalla seconda…

15 Luglio 2024

L’impegno per rendere il web accessibile

L'accessibilità web è un tema cruciale che va oltre l'uso dei tradizionali screen reader, includendo…

15 Luglio 2024