Glocal News

Uragani: cosa sono i “medicanes” e perché si originano

E’ stata scoperta l’origine dei cosiddetti “medicanes” (o uragani mediterranei) vale a dire gli uragani che si formano nel Mar Mediterraneo. A scoprire le cause della loro formazione è stato un team di ricercatori dell’università Aldo Moro di Bari. La ricerca ha analizzato le temperature superficiali del Mediterraneo nei giorni precedenti la genesi di 52 differenti eventi di cicloni avvenuti dal 1969 al 2023, scoprendo il ruolo giocato dal raffreddamento.

Scoperta l’origine degli uragani del Mediterraneo

Quando nelle aree del Mediterraneo si generano i cosiddetti uragani mediterranei, o Medicanes, qualche giorno prima dell’evento estremo la superficie del mare si raffredda in modo sensibile. A scoprirlo è stato un team al quale hanno partecipato anche alcuni ricercatori dell’università Aldo Moro di Bari, oltre a quelli degli atenei di Catania, Genova, Ca’ Foscari, del Cnr-Isac e dell’Amp Plemmirio di Siracusa.

Lo studio, intitolato ‘Fingerprinting Mediterranean hurricanes using pre-event thermal drops in seawater temperature‘ e pubblicato sulla rivista internazionale ‘Nature-Scientific reports’, è stato coordinato dai ricercatori del dipartimento di Scienze della Terra e geo-ambientali dell’ateneo pugliese.

Le cause dei medicanes

La ricerca ha analizzato le temperature superficiali del Mediterraneo nei giorni precedenti la genesi di 52 differenti eventi di cicloni avvenuti dal 1969 al 2023. “Per analizzare le temperature superficiali del mare – spiega in una nota il ricercatore barese Giovanni Scardino, primo autore della ricerca e vincitore di un finanziamento di ateneo per lo studio dei Medicanes – prima e durante lo sviluppo di ognuno degli eventi ciclonici, abbiamo utilizzato dati satellitari e modelli di rianalisi estratti dal servizio Copernicus marine environment monitoring service“.

“Analizzando le differenze di temperatura della superficie del mare – prosegue – registrate nei dieci giorni precedenti la ciclogenesi, abbiamo riscontrato una importante diminuzione, fino a quattro gradi nei casi più estremi. Questa peculiarità sembra essere caratteristica quasi esclusiva dei medicanes”.

Fonte: Ansa

redazione

Recent Posts

Dall’Italia alla Florida: l’evento “Il Made in Italy che Vorrei” ospitato al MIMIT

“Il Made in Italy è ormai sinonimo di prodotto di qualità ed eccellenza in tutto…

22 Maggio 2024

L’Inter passa a Oaktree: “Consapevoli della responsabilità”

Mancava solo l'annuncio ufficiale e, ora, è arrivato anche quello: la cordata americana Oaktree è…

22 Maggio 2024

Campi Flegrei: continua il bradisismo del suolo

Il vulcanologo Mauro Di Vito, direttore dell'Osservatorio Vesuviano dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, ha…

22 Maggio 2024

Santa Rita: da Cascia un appello per la pace nel mondo

"In questi tempi colpiti dalla violenza della guerra dove sembra che la rivalità e l’odio…

22 Maggio 2024

Rapporto Istat: “Il 54% dei cittadini è soddisfatto del sistema giudiziario”

Quasi 6 milioni di persone sono state coinvolte almeno una volta nella vita in una…

22 Maggio 2024

Inquinamento delle città italiane: la situazione

E' stato presentato il rapporto "MobilitAria" redatto dai ricercatori di Kyoto Club e del Cnr:…

22 Maggio 2024