Glocal News

Saragoza: allarme bomba in diverse scuole

Allarme bomba in almeno tre istituti scolastici di Saragozza, nella regione di Aragona. Altri allarmi per ordigni presenti nelle scuole avrebbero interessato istituti in varie città spagnole. Sembra che si sia trattato solo di falsi allarmi. Il Commissariato generale di informazione ha aperto un’inchiesta.

Spagna: allarme bomba in scuole a Saragozza

Il Liceo Francese Moliere di Saragozza ed almeno altri due istituti scolastici privati nella regione di Aragona hanno ricevuto segnalazioni della presenza di esplosivi nei centri, segnalano fonti investigative citate da La Vanguardia. L’allerta al Liceo Francese è arrivata via email recapitata nella notte alla segreteria dell’istituto. Dal centro hanno segnalato l’avviso sia alla polizia che all’ambasciata francese e alle famiglie, perché non portassero gli alunni a scuola. Secondo le fonti di polizia consultate, si stanno verificando le segnalazioni di ordigni fatte sempre per via telematica anche alla scuola privata Schoolhouse e al Collegio Britannico di Aragona, dove tuttavia le lezioni si tengono regolarmente. Dai primi accertamenti potrebbe trattarsi di falsi allarmi.

Allarmi anche in altre città spagnole

Secondo il “Diario de Aragon'” anche l’istituto inglese di Movera, in Aragona, è stato sgomberato in via precauzionale per una minaccia bomba ricevuta tramite mail. Mentre altri allarmi per ordigni presenti nella scuola avrebbero interessato istituti in varie città spagnole. In particolare, tre centri scolastici nella provincia di Pontevedra (Galizia) e uno in quella di Alicante, secondo fonti della Guardia Civile citate da “Abc” e almeno due in Catalogna, informano i Mossos d’Escuadra, la polizia catalana.

Fonti della polizia nazionale hanno confermato all’Ansa che dalle verifiche effettuate dal personale specializzato nella disattivazione di esplosivi (Tedax) negli istituti scolastici interessati, si tratta di falsi allarmi. Un’inchiesta è stata aperta e coordinata dal Commissariato generale di informazione, specializzata nell’antiterrorismo, per individuare l’origine delle minacce e se si tratti di un’azione coordinata, finalizzata a qualche obiettivo specifico.

Fonte: Ansa

redazione

Recent Posts

Mosca blocca l’accesso in Russia a 81 media Ue

La guerra corre sul web. In risposta alla chiusura da parte della UE dell'accesso dall'Europa…

25 Giugno 2024

Sace: “L’export di beni italiani è in aumento”

Il report di Sace ha evidenziato che, l’export di beni italiani, subirà un incremento del…

25 Giugno 2024

Cina: proteste contro le sanzioni dell’Ue

La Cina ha protestato contro l’Unione Europea per la decisione di imporre sanzioni nei confronti…

25 Giugno 2024

Toninelli (Ispi): “Le conseguenze di un conflitto tra Libano e Israele”

Le tensioni sempre più forti tra l’esercito israeliano e Hezbollah preoccupano il mondo. Secondo l’Alto…

25 Giugno 2024

Valditara: “La scuola deve rimettere al centro la persona”

Il Ministro dell'Istruzione, Giuseppe Valditara, è intervenuto alla conferenza stampa sulla Relazione annuale al Parlamento…

25 Giugno 2024

Mantovano: “Scarsa consapevolezza di quanto fa male qualsiasi tipo di droga”

A Palazzo Chigi si è svolta la conferenza stampa sulla Relazione annule al Parlamento sul…

25 Giugno 2024