Chiesa Cattolica

Cutro, il dovere della memoria. L’associazione San Vincenzo de’ Paoli

Il dovere di non dimenticare la tragedia di Cutro. A Papa Francesco è stato donato un inginocchiatoio ricavato dal legno del barcone dei migranti naufragato un anno fa a Cutro. L’idea di trasformare un pezzo di quel barcone, simbolo di morte – nella tragedia morirono oltre 90 persone, di cui 35 minorenni – in un richiamo alla speranza, è venuta a Giuliano Crepaldi. Presidente dell’associazione San Vincenzo de’ Paoli-Consiglio Centrale di Roma. “Addolorato da questa tragedia – racconta Crepaldi all’Osservatore Romano– ho pensato a come offrire un segno di solidarietà e di vicinanza“. A realizzare l’opera, Alireza, profugo iraniano, ospite dell’associazione. Che ha realizzato l’opera basandosi su un disegno elaborato da Guglielmo Zamparelli, collaboratore dell’organizzazione caritativa.

I resti del barcone e i primi soccorsi della Croce Rossa a Steccato di Cutro. Foto: Croce Rossa Italiana

Memoria di Cutro

“Dare forma all’inginocchiatoio – spiega Alireza – è stata per me una testimonianza d’amore. Un modo per ricordare chi perde la vita in queste e in altri terribili sciagure”. Tutti e tre, accompagnati dal direttore dell’Osservatore Romano Andrea Monda, hanno donato al Pontefice questo primo inginocchiatoio proveniente da Cutro. Con una promessa, che Francesco ha pienamente accolto. Quella di donare a tutte le diocesi italiane altri inginocchiatoi costruiti con i legni dei barconi carichi di migranti.

 

Giacomo Galeazzi

Recent Posts

Sant’Apollinare: cosa significa il suo nome

Sant'Apollinare, vescovo e martire, patrono di Ravenna e dell'Emilia Romagna. E' originario di Antiochia. La…

20 Luglio 2024

Cure gratuite per i poveri in Uganda. Missione-Kasese

In missione in Uganda dalla parte degli ultimi. A causa della povertà e della conseguente…

20 Luglio 2024

Alzheimer: corsa contro il tempo per i nuovi farmaci

Alzheimer: corsa contro il tempo per individuare protocolli che consentano terapie, cure e prevenzione. La…

20 Luglio 2024

Quali sono le priorità del mandato di von der Leyen

Ursula von der Leyen è stata rieletta per un secondo mandato alla guida della Commissione…

20 Luglio 2024

Fra Emiliano: “Fermiamoci per valorizzare i nostri pensieri”

Ad Avezzano (Aq), a poco più di un'ora da Roma esiste un santuario dedicato alla…

20 Luglio 2024

Solitudine, uno dei problemi più diffusi nella terza età

La solitudine, nella Terza e Quarta età, è una delle problematiche più diffuse del nostro…

20 Luglio 2024