Chiesa Cattolica

Appello al dialogo e alla pace dai leader religiosi francesi

Nel giorno dei funerali del giovane Nahel e dopo la quarta notte di scontri, i leader religiosi della Francia lanciano insieme un appello “al dialogo e alla pace”.

Appello alla pace dai leader religiosi francesi

Leader religiosi di Francia “impegnati da tempo nella concordia e nella fraternità, in questi tempi difficili per i quartieri delle nostre città e per il nostro Paese”, lanciano insieme un appello “al dialogo e alla pace”. In una dichiarazione comune firmata dai religiosi e dai vescovi cattolici di Francia, dal rettore della Grande Moschea di Parigi, dal rabbino capo di Francia Haïm Korsia, dal presidente del Cfcm Mohammed Moussaoui, dal presidente dell’Assemblea dei vescovi ortodossi di Francia, dal pastore Christian Krieger, presidente della Federazione protestante di Francia e dal presidente dell’Unione buddista di Francia, i leader religiosi esprimono vicinanza nel dolore alla famiglia di Nahel e assicurano le loro preghiere “specialmente per sua madre. Sentiamo la sofferenza e la rabbia che viene espressa. Affermiamo anche con una sola voce che la violenza non è mai una buona strada”, scrivono i religiosi. “Deploriamo profondamente la distruzione di scuole, negozi, municipi, mezzi di trasporto”, proseguono. “I primi a subirne le conseguenze sono proprio gli abitanti, le famiglie e i bambini di questi quartieri. In questi tempi difficili, chiediamo la salvaguardia e il consolidamento del necessario legame di fiducia tra la popolazione e le forze dell’ordine che tanto hanno dato durante le prove che il nostro Paese ha attraversato. Incoraggiamo i nostri governanti e gli eletti della Nazione a lavorare insieme, con responsabilità, per realizzare la giustizia e la pace. Possano tutti i credenti oggi più che mai essere servitori della pace e del bene comune. Siamo tutti insieme disponibili a contribuire ad esso”.

Fonte:AgenSIR

redazione

Recent Posts

Chi erano i santi Quirico e Giulitta

Santi Quirico e Giulitta, martiri, Iconio (Turchia), ?- Tarso (Turchia), 304 ca. Giulitta, nobile e…

16 Giugno 2024

Campagna Apmo contro il rischio cecità. Sos prevenzione

Il principale obiettivo dell'Associazione pazienti malattie oculari (Apmo) è di evitare ipovisione e cecità. "Vogliamo…

16 Giugno 2024

“E’ più bello insieme”: iniziativa Caritas per l’infanzia ucraina

Iniziativa Caritas per l'Ucraina: vacanze solidali per settecento bambini. Con l'arrivo del primo gruppo di…

16 Giugno 2024

Perché la fede è come un seme

Come un piccolo granello di seme formerà un giorno un albero meraviglioso, così è la…

16 Giugno 2024

“Spostapoveri”: scelta ecologica razionale o necessità sociale?

Lo “spostapoveri” è un termine (reso famoso e consacrato da un film del 2021, dal…

16 Giugno 2024

Tre parabole per imparare dalla natura

Siamo al capitolo quarto del vangelo di San Marco, il capitolo delle parabole. L'evangelista ne…

16 Giugno 2024