Chiesa Cattolica

ACS: “Liberati i due sacerdoti rapiti in Nigeria il primo maggio”

I due sacerdoti che erano stati rapiti il primo maggio nel sud della Nigeria, padre Chocos Kunav dei Padri di Schoenstatt e padre Raffaello Ogigba, sono stati liberati. Lo riferisce la fondazione pontificia Aiuto alla Chiesa che Soffre (ACS).

I rapimenti di sacerdoti e di giovani donne a scopo di riscatto o conversione forzata in Nigeria sono sempre più frequenti, come raccontato a Interris.it da Alessandro  Monteduro, Direttore di Aiuto alla Chiesa che Soffre Italia. 

Il rapimento

Due sacerdoti cattolici sono stati rapiti nello Stato meridionale nigeriano del Delta lo scorso primo maggio. Sono p. Chochos Kunav, appartenente alla congregazione dell’Istituto Secolare dei Padri di Schoenstatt, e p. Ralph Ogigba del clero della diocesi di Warri, parroco della chiesa di San Francesco ad Agbara Otor, Ughelli North, nello Stato del Delta. Lo riferisce l’agenzia Fides. P. Kunav opera presso la diocesi di Ibadan, ma si era recato a Warri in visita ad alcuni conoscenti.

“Sfortunatamente, dopo una brave visita in una parrocchia vicina, p. Chochos Kunav e p. Ralph Ogigba sono stati rapiti nella notte mentre tornavano alla parrocchia di p. Ogigba” afferma un comunicato dei Padri di Schoenstatt. “Il rapimento – precisa il comunicato pervenuto all’Agenzia Fides – è avvenuto lunga la strada di fronte alla Ibru University Agbara Otor”. Il 15 aprile è stato rapito p. Michael Ifeanyi Asomugha, parroco della chiesa di San Paolo a Okigwe, nello Stato di Imo, nel sud-est del Paese. Il sacerdote è stato liberato dai suoi rapitori, nove giorni dopo.

Fonte: AngenSIR

redazione

Recent Posts

Superbonus, allarme Abi: “Rischio default per imprese e famiglie”

Non c'è pace per il Superbonus. Né su un piano normativo né su quello prettamente…

22 Maggio 2024

Dall’Italia alla Florida: l’evento “Il Made in Italy che Vorrei” ospitato al MIMIT

“Il Made in Italy è ormai sinonimo di prodotto di qualità ed eccellenza in tutto…

22 Maggio 2024

L’Inter passa a Oaktree: “Consapevoli della responsabilità”

Mancava solo l'annuncio ufficiale e, ora, è arrivato anche quello: la cordata americana Oaktree è…

22 Maggio 2024

Campi Flegrei: continua il bradisismo del suolo

Il vulcanologo Mauro Di Vito, direttore dell'Osservatorio Vesuviano dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, ha…

22 Maggio 2024

Santa Rita: da Cascia un appello per la pace nel mondo

"In questi tempi colpiti dalla violenza della guerra dove sembra che la rivalità e l’odio…

22 Maggio 2024

Rapporto Istat: “Il 54% dei cittadini è soddisfatto del sistema giudiziario”

Quasi 6 milioni di persone sono state coinvolte almeno una volta nella vita in una…

22 Maggio 2024