Attualità

Mosca: “Distrutta nave da ricognizione ucraina sul Mar Nero”

La guerra in Ucraina giunge al giorno 545. La Russia ha dichiarato di aver distrutto una nave da ricognizione dell’esercito ucraino nel Mar Nero. La Grecia parteciperà all’addestramento dei piloti ucraini sull’F-16.

Mosca, distrutta nave da ricognizione ucraina in Mar Nero

La Russia ha dichiarato di aver distrutto una nave da ricognizione dell’esercito ucraino nel Mar Nero, un luogo dove gli attacchi, sia russi che ucraini, si sono moltiplicati da quando Mosca si è ritirata a luglio dall’accordo sul grano. “Ieri sera – ha detto il ministero della Difesa russo su Telegram – l’equipaggio di un Su-30cm (un aereo da combattimento, ndr) dell’Aviazione Navale della Flotta del Mar Nero ha distrutto una nave da ricognizione delle Forze Armate ucraine nell’area degli impianti russi di produzione di gas”.

Ucraina, Zelensky: la Grecia addestrerà i nostri piloti sugli F-16

“Oggi abbiamo un risultato importante per la coalizione dell’aviazione. La Grecia parteciperà all’addestramento dei nostri piloti sull’F-16. Grazie per questa offerta“. Lo ha dichiarato il presidente ucraino Volodymyr Zelensky in conferenza stampa ad Atene con il premier greco Kyriakos Mitsotakis, secondo quanto riportato da Rbc Ukraine. “Oggi abbiamo discusso diversi argomenti prioritari con il premier greco. L’ho informato sulla situazione sul campo di battaglia, sugli attacchi dei terroristi russi e sulle nostre opportunità per ripristinare la sicurezza globale e l’integrità territoriale del nostro stato”, ha detto Zelensky.

Fonte: Ansa

redazione

Recent Posts

Mosca blocca l’accesso in Russia a 81 media Ue

La guerra corre sul web. In risposta alla chiusura da parte della UE dell'accesso dall'Europa…

25 Giugno 2024

Sace: “L’export di beni italiani è in aumento”

Il report di Sace ha evidenziato che, l’export di beni italiani, subirà un incremento del…

25 Giugno 2024

Cina: proteste contro le sanzioni dell’Ue

La Cina ha protestato contro l’Unione Europea per la decisione di imporre sanzioni nei confronti…

25 Giugno 2024

Toninelli (Ispi): “Le conseguenze di un conflitto tra Libano e Israele”

Le tensioni sempre più forti tra l’esercito israeliano e Hezbollah preoccupano il mondo. Secondo l’Alto…

25 Giugno 2024

Valditara: “La scuola deve rimettere al centro la persona”

Il Ministro dell'Istruzione, Giuseppe Valditara, è intervenuto alla conferenza stampa sulla Relazione annuale al Parlamento…

25 Giugno 2024

Mantovano: “Scarsa consapevolezza di quanto fa male qualsiasi tipo di droga”

A Palazzo Chigi si è svolta la conferenza stampa sulla Relazione annule al Parlamento sul…

25 Giugno 2024