Giove ha sofferto di “disturbi della crescita”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:00

Giove ha sofferto di “disturbi della crescita”, infatti si sarebbe formato a ritmi diversi. E' quato emerge da una ricerca condotta dal Nccr Planets e dall'Eth Zurich, che hanno pubblicato i loro risultati sulla rivista Nature Astronomy

Lo studio

Il più grande pianeta del Sistema Solare – con un massa 300 voltepiù grande di quella della Terra – ha avuto difficoltà ad accrescere la sua massa. Questo ritardo nella crescita sarebbe dovuto a una collisione tra Giove e alcuni corpi celesti di dimensione chilometrica: lo scontro avrebbe ostacolato la “raccolta” di gas circostante da parte del pianeta. 

Tre fasi di crescita

Nel primo milione di anni, Giove avrebbe aggregato rapidamente piccole rocce di pochi centimentri, riuscendo a creare velocemente il suo centro. I due milioni di anni che seguirono furono, invece, caratterizzati da una più lenta aggregazione di rocce più grandi, della dimensioni di chilometri, chiamate planetesimi. Dopo tre milioni di anni, il gigante gassoso del nostro Sistema solare, si era accresciuto fino a 50 volte la massa della Terra.

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.