GIOVEDÌ 10 GENNAIO 2019, 11:00, IN TERRIS


MUSICA E TECNOLOGIA

L'intelligenza artificiale sa scrivere le canzoni

I primi esperimenti sono stati condotti in Canada all'università di Waterloo

MILENA CASTIGLI
Intelligenza artificiale
Intelligenza artificiale
L'

intelligenza artificiale (Ia) ha imparato a scrivere canzoni. I nuovi "cervelli" elettronici sono in gardo di copiare lo stile dei singoli artisti e di comporre testi di nuove canzoni in totale autonomia, inventando perfino metafore. Lo riporta ArXiv, il sito che traccia gli articoli scientifici prima della revisione in vista della pubblicazione ufficiale. I primi esperimenti sono stati condotti in Canada all'università di Waterloo e - a detta degli stessi informatici che seguono il progetto - sembrerebbero molto incoraggianti.


Il progetto

"Questo progetto nasce dalla mia passione per la musica: ero curiosa di capire se una macchina potesse generare versi che ricordano i testi dei miei artisti preferiti", spiega la ricercatrice Olga Vechtomova sul sito TechXplore e ripresa da Ansa. "Lavorando sui modelli generativi di testo, il mio gruppo di ricerca ha scoperto che le reti neurali possono generare versi emozionanti. Così ci è venuto spontaneo indagare se una macchina potesse apprendere l'essenza dello stile di un artista musicale, che include la scelta delle parole, dei temi e la struttura delle frasi, con l'obiettivo di generare nuovi versi che possano sembrare dell'artista stesso".

L'addestramento della rete neurale, condotto grazie a uno speciale algoritmo (Variational Autoencoder, Vae) che apprende ricostruendo i versi dei testi originali, ha permesso di ottenere nuovi testi sovrapponibili a quelli tradizionali. "Sebbene contengano spesso le stesse parole usate dall'artista - puntualizza Vechtomova - le usano in modi nuovi e interessanti, esprimendo nuovi concetti che non si trovano nelle liriche originali. Alcuni versi veicolano nuove e potenti immagini poetiche, espresse usando strumenti stilistici come metafore e ossimori, sempre fedeli allo stile dell'artista". L'obiettivo, spiega la ricercatrice, è quello di aiutare i parolieri "in carne ed ossa" nel processo creativo fornendo loro nuove ispirazioni. E un giorno, forse, accanto agli artisti umani ci saranno anche quelli "meccanici".

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Dorothea Wierer
COPPA DEL MONDO

Biathlon, trionfo per Dorothea Wierer

L'altoatesina conquista la Coppa generale, è la prima in assoluto per l'Italia. Lisa Vittozzi (2a) completa il...
La Viking Sky in balia delle onde
NORVEGIA

La Viking Sky attracca a Molde

Incubo finito: tutti in salvo i 1300 passeggeri, 460 evacuati con gli elicotteri
Xi Jinping
LA VISITA

Xi a Palermo, un'eredità reciproca

Il presidente cinese vola nel Principato di Monaco dopo una giornata intensa in Sicilia: "Aumenteranno i turisti...
Il piatto finito
LA RICETTA DEL WEEKEND

Pennette panna e gamberetti: giocare facile a tavola

Bastano pochi ingredienti per realizzare un piatto da consumare da soli o in famiglia
Rafi Eitan
ISRAELE

Addio a Rafi Eitan, catturò Eichmann

La leggenda del Mossad si è spenta a 92 anni. Pose fine alla latitanza dell'ex SS
Italia-Finlandia 2-0. L'esultanza degli Azzurri dopo la rete di Barella
EURO 2020 | QUALIFICAZIONI

La giovane Italia parte forte: Barella-Kean, Finlandia k.o.

Gli Azzurri s'impongono 2-0 alla Dacia Arena. Qualcosa da sistemare ma la strada è giusta. Esordio per Zaniolo