MARTEDÌ 16 SETTEMBRE 2014, 000:05, IN TERRIS

Da Parigi parte il fronte anti Isis

Al via la coalizione voluta da Obama. In 27 partecipano al vertice francese. Contro il Califfato in campo "ogni mezzo necessario"

LUCA LA MANTIA
Da Parigi parte il fronte anti Isis
Da Parigi parte il fronte anti Isis
Lotta "con ogni mezzo necessario" alla minaccia globale dell'esercito islamico, appoggio incondizionato a Baghdad contro gli jihadisti, coalizione ampia che guarda oltre i suoi confini. Sono gli obbiettivi che 27 ministri occidentali e arabi hanno fissato ieri a Parigi, nel vertice fortemente voluto da Francois Hollande. All'appello sono mancati Iran e Iraq.  Come già avvenuto nel 2011 (allora si discuteva dell'intervento in Libia) la riunione è stata preceduta da un volo di ricognizione da parte dell'aviazione francese. Il documento finale, che non esclude nessuno scenario, non ha però fornito alcun dettaglio sui mezzi che saranno messi in campo per annientare il Califfato, a partire dalle misure militari concrete.

Gli Usa hanno fatto sapere, tramite il segretario di Stato, John Kerry, che "numerosi paesi hanno offerto la loro partecipazione" alla coalizione promossa da Barack Obama la scorsa settimana. L'Italia, per bocca del numero uno della Farnesina, Federica Mogherini, non farà alzare i propri aerei ma ha deciso di optare per "l'invio di armi, munizioni e soprattutto di materiale per il sostegno umanitario, che è una priorità". Sotto i riflettori la presenza della Russia, rappresentata dal ministro degli Esteri, Serghiei Lavrov, il quale ha assicurato che Mosca è pronta a "partecipare all'elaborazione di misure supplementari" per difendere Baghdad.  

Intanto la Francia è pronta a varare la legge anti Jihad. Si tratta di un provvedimento che intende bloccare il flusso di cittadini che partono per arruolarsi nelle milizie del califfato in Iraq e Siria. La principale misura è quella che vieta ai potenziali terroristi di lasciare il paese, confiscando loro i documenti. Secondo il ministero degli Interni transalpino sarebbero 930 i francesi o gli stranieri residenti in Francia già impegnati sul fronte.  

Italiane sequestrate - Buone notizie vengono, invece, dalla Siria. Vanessa Marzullo e Greta Ramelli, le due italiane rapite in agosto, non sarebbero nelle mani dell'Isis. Lo ha detto ad Aki-Adnkronos international un ufficiale dell'Esercito libero siriano nei pressi di Aleppo, dove le due volontarie sarebbero state sequestrate da un commando armato. Le due sarebbero in buone condizioni di salute ma ci sarebbe uno stallo nelle trattative per la loro liberazione. 

 
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
La Suprema Corte australiana
AUSTRALIA

Rapporto sulla pedofilia, "una tragedia nazionale"

Presentate 409 raccomandazioni tra cui quella di rivedere il segreto della confessione e il celibato dei preti
Joe Biden
AUDIZIONI AL COPASIR

"Nessuna ingerenza russa": 007 italiani smentiscono Biden

L'ex vicepresidente Usa parlava di interferenze nella campagna per il referendum costituzionale
Assemblea regionale siciliana
PRESIDENZIALI ARS

Deficit di un voto, Micciché sfiora la nomina

Doppia fumata nera: rinviata a domani l'elezione del presidente dell'Assemblea siciliana
Calcio, Italia vs Spagna
MONDIALI RUSSIA 2018

Fuori la Spagna, dentro l'Italia

Per la Fifa le ingerenze del governo spagnolo possono essere sanzionate con l'esclusione della Roja dalla fase finale del...
Shopping natalizio per le vie di Milano
NATALE | COLDIRETTI

Il 39% degli italiani spenderà la tredicesima in regali

Ogni famiglia spenderà in media 528 euro tra cibo, viaggi e divertimento
Turista al Colosseo
MIBACT

Al via Passeggiate Fotografiche Romane

Dal 15 al 17 dicembre lungo 5 percorsi capitolini
Il sistema Kepler 90 e il nostro a confronto:
KEPLER

Scoperto il gemello del Sistema Solare

Formato da otto pianeti, dista 2.545 anni luce
Polizia
OSTIA

Arrestati ex dirigente del Municipio e due imprenditori

Accusati di corruzione, abuso d’ufficio, falsità ideologica e millantato credito