News VITTORIA

MARTEDÌ 13 AGOSTO 2019, IN TERRIS

La lotta di Vittoria contro l'omertà

Matteo Salvini dai familiari di Simone e Alessio, uccisi da un suv. Il prefetto Dispenza a In Terris: "Serva a smuovere le coscienze"

DAMIANO MATTANA
Un momento della visita
C'
è bisogno di ricordare a Vittoria. A un mese dalla folle corsa del suv che spezzò la vita dei piccoli Alessio e Simone, la città si trova ancora a soffrire per una ferita dolorosa, in attesa di giustizia e aspettando che le coscienze di ognuno possano interpretare questa tragedia come un punto di rottura con un passato che, finora, ha fatto i conti con una criminalità fin troppo palpabile, quasi parte della quotidianità. C'è bisogno di una...
MARTEDÌ 16 LUGLIO 2019, IN TERRIS

Salvini: "Sradicheremo i clan e la mentalità mafiosa"

Il Ministro dell'Interno risponde con una lettera a In Terris all'appello di Borrometi sul caso Vittoria e assicura: "Lotta senza tregua alla criminalità organizzata"

MATTEO SALVINI
I
l vicepremier e Ministro dell’Interno, Matteo Salvini risponde dalle pagine di In Terris all'appello alla legalità e alla reazione politica e civile delle istituzioni e della popolazione lanciato sul nostro quotidiano dal giornalista siciliano sotto scorta Paolo Borrometi, ripetutamente minacciato dalla criminalità organizzata anche per questa sua ultima denuncia pubblica, in merito alla tragica morte a Vittoria dei piccoli cugini, Alessio e...
DOMENICA 14 LUGLIO 2019, IN TERRIS

Ora è il momento di liberare Vittoria

PAOLO BORROMETI
Il suv che ha ucciso Alessio e Simone
S
pero che questa immane tragedia possa far comprendere ai cittadini che non si deve mai piegare la testa. Adesso è il momento di liberare Vittoria, di non dare scampo ai delinquenti, che abbiano i colletti bianchi o il sangue delle famiglie di mafia, poco importa. Le parole del consuocero del capomafia, al di là degli insulti e delle minacce a me, contengono una frase emblematica: “La mafia a Vittoria non c’è”. Un negazionismo pericolosissimo che...
DOMENICA 14 LUGLIO 2019, IN TERRIS

Travolti dal Suv: morto anche l'altro bambino

Nel giorno dei funerali di Alessio a Vittoria, nemmeno il cugino Simone è riuscito a sopravvivere: troppo gravi le ferite

DM
Nel riquadro, i due bambini vittime del Suv
E'
un giorno di immenso dolore a Vittoria, in provincia di Ragusa, dove i cittadini si sono stretti attorno alla famiglia di Alessio, il bimbo di 11 anni travolto da un Suv lanciato a grande velocità in una strada del centro storico, investito assieme a suo cugino, di 12, rimasto inizialmente gravemente ferito. Oggi, però, poco dopo i funerali del piccolo Alessio, è arrivata un'altra straziante notizia: nemmeno il cuginetto, Simone, è riuscito a sopravvivere. Il...
SABATO 13 LUGLIO 2019, IN TERRIS

Bimbi travolti da Suv: polemiche sul funerale

La denuncia partita dal giornalista anti-mafia Paolo Borrometi

MILENA CASTIGLI
Il manifesto pubblico
E'
lutto cittadino domenica 14 luglio a Vittoria, nel ragusano, nel giorno dell'addio al piccolo Alessio, morto a 11 anni falciato davanti a casa insieme al cuginetto. Ed è polemica sulla decisione di affidare le esequie all'agenzia di pompe funebri Cutello amministrata, tra gli altri, da Maurizio Cutello, attualmente sotto processo insieme ad Angelo Ventura, scappato al momento dell'incidente e denunciato per omissione di soccorso insieme agli altri due...
SABATO 30 GIUGNO 2018, IN TERRIS

Abbandonava anziani in casa di riposo: 1 arresto

Una donna malata di Alzheimer è stata trovata chiusa in un bagno

MILENA CASTIGLI
La struttura per anziani
L
asciava a loro stessi, nell'incuria e nel pericolo, gli anziani che aveva in cura. Gli agenti della squadra mobile di Ragusa e del commissariato di Vittoria hanno arrestato stamani il titolare di una casa di riposo che ospitava 6 anziani: 5 donne e un uomo. L'uomo,  un 40enne di Vittoria, è accusato di abbandono di incapaci, maltrattamenti, lesioni e sequestro di persona. Le urla I poliziotti, arrivati nella casa di riposo ed entrati nella struttura grazie...
SABATO 21 GENNAIO 2017, IN TERRIS

Coppa del mondo, l’azzurro Paris vince la mitica Streif di Kitzbuehel

Mai nessun italiano era riuscito a bissare la vittoria su questa pista. In passato avevano vinto solo Ghedina (1998) e Fill (2016)

STEFANO CICCHINI
Coppa del mondo, l’azzurro Paris vince la mitica Streif di Kitzbuehel
Un grandissimo Dominik Paris si è aggiudicato la discesa di Kitzbuehel, in Austria. L’italiano, in 1’55’’01, ha domato la mitica Streif, la pista più temuta e rispettata della Coppa del Mondo. La Streif – che parte da 1.665 metri di altitudine e in alcune sezioni arriva all’85% di pendenza – fa toccare agli atleti punte di 145 km/h. Sul podio, a sorpresa, sono saliti i francesi Valentin Giraud Moine e Johann Clarey, arrivati rispettivamente a 21 e 33/100 dal 27enne di Santa...
MERCOLEDÌ 10 AGOSTO 2016, IN TERRIS

RIO 2016, MISENGA E' IL PRIMO RIFUGIATO A CONQUISTARE LA VITTORIA OLIMPICA

Superato il turno nella categoria 90 kg di Judo. Battuto l'indiano Avtar Singh

MATTIA SHERIDAN
RIO 2016, MISENGA E' IL PRIMO RIFUGIATO A CONQUISTARE LA VITTORIA OLIMPICA
I Giochi Olimpici di Rio 2016 passeranno alla storia anche grazie a Popole Misenga, atleta della squadra dei rifugiati che ha superato il turno nella categoria 90 kg di judo, diventando il primo atleta rifugiato ad ottenere una vittoria in una gara olimpica. Il ventiquattrenne africano, nato nella Repubblica Democratica del Congo, si è trasferito in Brasile da tempo. Lasciò la sua patria a causa del trattamento al quale veniva sottoposto all’interno della squadra nazionale di judo. "Il...
VENERDÌ 15 APRILE 2016, IN TERRIS

IMPIEGATA DIVENTA "TURISTA PER SEMPRE", VINCITA RECORD A OSTIENSE

Una donna di 50 anni avrà una rendita da 6 mila euro al mese per 20 anni più altri 400 mila euro. Entusiasta il rivenditore

REDAZIONE
IMPIEGATA DIVENTA
La fortuna ha strizzato l'occhio a un'impiegata romana di 50 anni che si è aggiudicata una rendita da 6 mila euro al mese per 20 anni, 300 mila euro subito e un bonus finale di 100 mila euro partecipando a "Turista per Sempre". La vincita, riporta il Messaggero, è avvenuta nella ricevitoria di Valerio Palmieri situata a due passi dalla Piramide Cestia. "Siamo contenti di aver contribuito a portare un po’ di fortuna nella Capitale! - ha detto il titolare del punto vendita quotidiano...
GIOVEDÌ 04 FEBBRAIO 2016, IN TERRIS

INCIVILTA' ALL'OLIMPICO: SOSPESA LAZIO-NAPOLI PER CORI RAZZISTI

L'arbitro Irrati ferma il matc per quattro minuti: i biancocelesti rischiano due giornate a porte chiuse

MATTIA SHERIDAN
INCIVILTA' ALL'OLIMPICO: SOSPESA LAZIO-NAPOLI PER CORI RAZZISTI
Un turno infrasetimanale di campionato ricco di emozioni, quello appena trascorso: vincono tutte le big: Napoli, Juve, Inter, Fiorentina, Milan e Roma; anche il Verona conquista la vittoria, la prima in questo campionato. Tuttavia, il calcio italia è rimasto, ancora una volta, ferito dall'inciviltà delle tifoserie: a distanza di un anno dai "buu" a Niang ed Edenilson in Lazio-Genoa del 10 febbraio scorso, i tifosi della Lazio hanno ceduto di nuovo nel razzismo. La vittima questa volta è il...
NEWS
TREVISO

Morta dopo aver scelto una chemio non invasiva per partorie

La notizia del tumore al seno durante la gravidanza. Le cure meno forti le consentono di diventare madre, ma muore tre mesi dopo
TASSE

Fino al 25 ottobre è possibile integrare il proprio “730”

Nel caso si sia dimenticata una deduzione o una detrazione, si ricorre al modello integrativo. Per i rimborsi o le compensazioni...
Palazzo Chigi
INCOGNITE

L’ipoteca economica sulla crisi di governo

I rischi sulla società italiana dell’esercizio provvisorio e dell’aumento dell’Iva
La vittima, Melissa Trotter, e a dx Larry Swearingen
USA

Pena di morte, nuova esecuzione in Texas

Le ultime parole del condannato: "Perdonali, non sanno quello che fanno"
L'epicentro del sisma
LAZIO

Terremoto, scossa nel Tirreno vicino Roma

Non sono stati riportati danni a cose e persone né sulla costa né nella Capitale
Ufficio comunale chiuso
PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Quota 100: oltre 10mila domande nella Pa

E' boom di richieste di pensionamento ma è allarme "rimpiazzi" in comuni e ospedali