News VIGILANZA RAI

GIOVEDÌ 10 GENNAIO 2019, IN TERRIS

"Dall'elite al popolo: così cambieremo la Rai"

Parla Giampaolo Rossi, membro del CdA del Servizio Pubblico, esperto di comunicazione ed evoluzione dei linguaggi

FEDERICO CENCI
Cavallo di viale Mazzini, Rai
L'
estate scorsa è stata molto calda anche in Vigilanza Rai. Ad un certo punto, quando non si riusciva a sciogliere il nodo intorno al nome di Marcello Foa come presidente, sembrava che il profilo di Giampaolo Rossi, membro del Consiglio d'Amministrazione appena eletto, fosse quello capace di mettere tutti d'accordo. Poi la quadra è stata trovata e Foa eletto alla presidenza della Rai. Ma Rossi nel CdA resta un'importante valvola culturale di quel...
VENERDÌ 21 SETTEMBRE 2018, IN TERRIS

Foa eletto di nuovo presidente

Il cda ha votato stamattina. Si attende ora il parere della commissione di Vigilanza

REDAZIONE
Marcello Foa
M
arcello Foa è stato eletto presidente della Rai. Il voto del Consiglio d'amministrazione è avvenuto stamattina: quattro i favorevoli, ossia l'ad Fabrizio Salini e i consiglieri Beatrice Coletti (eletta in quota M5S), Igor De Biasio (Lega), Gianpaolo Rossi (Fdi). Rita Borioni (eletta in quota Pd) avrebbe votato contro, mentre Riccardo Laganà, il consigliere eletto dai dipendenti della tv pubblica, si sarebbe astenuto. Lo stesso Foa non avrebbe...
MERCOLEDÌ 19 SETTEMBRE 2018, IN TERRIS

Marcello Foa torna in pista

La commissione di Vigilanza autorizza il cda a riproporre il suo nome

REDAZIONE
Marcello Foa
O
ggi Marcello Foa ha mosso un altro passo verso la presidenza della Rai. La commissione di Vigilanza ha infatti autorizzato il consiglio di amministrazione di viale Mazzini a indicare per la seconda volta un nome per la presidenza della tivù pubblica. La mossa apre di fatto alla riproposizione dell'editorialista de Il Giornale e amministratore delegato del gruppo che possiede Il Corriere del Ticino. Hanno votato a favore la Lega, il M5s e Fratelli d'Italia. Contrari Pd e...
MERCOLEDÌ 01 AGOSTO 2018, IN TERRIS

Destra e sinistra: perché non esistono più

FEDERICO CENCI
Giorgio Gaber
E
ra il 1994 quando Giorgio Gaber si chiedeva, in una delle sue canzoni politicamente più ficcanti, cosa fosse la destra e cosa fosse la sinistra. Ventiquattro anni dopo, la risposta al quesito del celebre cantautore sta per perdere anche i suoi ultimi appigli di folclore e di luoghi comuni. Il voto che si consuma in Vigilanza Rai in una mattinata di mezza estate è più di una semplice bagarre parlamentare trasferita a viale Mazzini. L’asse...
MERCOLEDÌ 18 LUGLIO 2018, IN TERRIS

Presidenza del Copasir al Pd, Vigilanza Rai a Fi

Le attese nomine alle opposizioni. Novità anche nel Cda della Rai

REDAZIONE
Barachini e Guerini
I
l garbo istituzionale alla fine ha prevalso. Oggi in Parlamento sono stati nominati i vertici di due importanti gangli del potere: il presidente della Commissione di Vigilanza Rai e il presidente del Copasir, Commissione parlamentare di Controllo sui Servizi di Informazione e Sicurezza. Entrambe le cariche sono state affidate a esponenti delle opposizioni: la prima è andata ad Alberto Barachini, candidato di Forza Italia, eletto alla terza votazione con 22 voti. Primo Di Nicola del...
NEWS
Trump e Netanyahu
MEDIO ORIENTE

Trump: "Il Golan appartiene a Israele"

Sovranità riconosciuta durante la visita di Netanyahu a Washington
Mick Schumacher
F1

Ferrari, test in vista per Mick Schumacher

Lo rivela Motorsport.com: il 20enne figlio di Michael potrebbe girare sulla SF90 di Vettel e Leclerc dopo il Gp del Bahrein
Le bandiere di Germania e Francia
PARIGI

Va in scena l'asse franco-tedesco

Prima riunione del "Parlamento" congiunto, nato dall'accordo Merkel-Macron
Igor il Russo
BOLOGNA

Condanna all'ergastolo per Igor il Russo

Il killer serbo Norbert Feher a processo (con rito abbreviato) per gli omicidi di Davide Fabbri e Valerio Verri
Nathalie Loiseau
FRANCIA

Correrà alle Europee, lascia un ministro

Nathalie Loiseau si dimetterà dagli Affari Ue per guidare la lista di En Marche
Rogelio Maria Pizzi
BOLOGNA

Malore in campo: muore calciatore 22enne

Rogelio Maria Pizzi (detto "Roger") militava con la Polisportiva Argelatese in seconda categoria