News VENEZUELA

MERCOLEDÌ 29 MAGGIO 2019, IN TERRIS

Venezuela, negoziati per scongiurare la guerra civile

La settima prossima a Oslo l’incontro tra le delegazioni di Maduro e Guaidò. Intanto è bufera tra ambasciate e Onu

GIACOMO GALEAZZI
Juan Guaidò e Nicolas Maduro
P
rove tecniche di dialogo per scongiurare un bagno di sangue in un Paese sull’orlo della guerra civile. Mentre la Santa Sede continua il proprio impegno diplomatico per la pacificazione del Venezuela, i delegati del presidente venezuelano Nicolas Maduro e del suo rivale Juan Guaidò terranno il loro primo incontro faccia a faccia a Oslo la settimana prossima. Guaido ha annunciato che i suoi rappresentanti "parleranno sia con il governo norvegese che con i rappresentanti del...
LUNEDÌ 27 MAGGIO 2019, IN TERRIS

Amnesty: "Accertare cause di morte dei 30 detenuti"

"Esempio della violenza costante e dell’abbandono cui è sottomessa la popolazione carceraria"

MILENA CASTIGLI
Carcere di Acarigua, nella zona occidentale di Caraca
"A
ccertare le cause perché non esiste ancora una spiegazione plausibile” in riferimento a quanto avvenuto nel carcere venezuelano di Acarigua lo scorso venerdì quando 30 detenuti sono morti e 19 poliziotti sono rimasti feriti nel corso di una rivolta carceraria che secondo alcune voci sarebbe proseguita per dieci giorni. Lo chiede Amnesty Internacional insieme a diverse altre associazioni umanitarie locali e nazionali. La denuncia Il carcere di...
DOMENICA 26 MAGGIO 2019, IN TERRIS

Forte sisma di magnitudo 8.0

La scossa avvertita anche in Venezuela ed Ecuador

EDITH DRISCOLL
Gente in strada dopo il sisma
U
n terremoto di magnitudo 8.0 ha colpito questa mattina una nel nord del Perù. Lo riporta il Servizio geologico degli Stati Uniti. La scossa  L'epicentro del sisma era posizionato a 115 chilometri di profondità, ma la scossa è stata avvertita distintamente nella capitale Lima, a Caracas (Venezuela) e Quito (Ecuador). "Il forte terremoto è stato sentito in diverse zone del Paese" ha twittato il presidente peruviano Martín Vizcarra....
SABATO 25 MAGGIO 2019, IN TERRIS

Venezuela, rivolta in carcere: 30 morti

Si sarebbe trattato di un tentativo di fuga di massa

MILENA CASTIGLI
Carcere venezuelano
A
lmeno 30 detenuti sono morti e 20 agenti sono stati feriti in una rivolta scoppiata nel carcere di Acarigua, nella zona occidentale di Caraca, in Venezuela. Lo rendono noto le autorità locali che riferiscono di pesanti scontri tra detenuti e la polizia che avrebbe tentato di fermare un tentativo di evasione di massa, come spiegato dal capo della polizia, Oscar Valero. Secondo la sua ricostruzione, i carcerati hanno lanciato "una pioggia di proiettili" e...
MARTEDÌ 21 MAGGIO 2019, IN TERRIS

Venezuela: si dimette l'ambasciatore in Italia

Il diplomatico ha spiegato la sua decisione in una lettera a Maduro

ALBERTO TUNO
Isaias Rodriguez
I
saias Rodriguez, ambasciatore venezuelano in Italia, ha annuciato l'intenzione di abbandonare l'incarico con una lettera indirizzata al presidente Nicolas Maduro. L'annuncio Giorni fa Rodriguez, che nella missiva esprime "immenso rispetto per la battaglia valorosa combattuta" da Maduro "contro l'impero declinante" - aveva detto in conferenza stampa che la sede diplomatica - in virtù delle misure adottate a livello internazionale contro il...
GIOVEDÌ 09 MAGGIO 2019, IN TERRIS

Guaidò denuncia: "Arrestato il mio vice, Zambrano"

Il presidente autoproclamato accusa Maduro. Il vicepresidente sarebbe stato sollevato da una gru con tutta l'auto

EDITH DRISCOLL
Edgar Zambrano
C
ontinua a mantenersi tesa la situazione in Venezuela. Dopo il tentativo di mobilitazione dei militari non andato a buon fine di dieci giorni fa, l'autoproclamato presidente e leader dell'Assemblea nazionale, Juan Guaidò, è tornato ad accusare il presidente Nicolas Maduro di atti dittatoriali, pubblicando su Twitter un post in cui avvisa "il popolo del Venezuela e la comunità internazionale che il regime ha sequestrato il primo vicepresidente dell'Assemblea...
SABATO 04 MAGGIO 2019, IN TERRIS

Venezuela, Human Rights Watch: "Paura di nuove repressioni"

Per la ONG ci sono forti timori che nei prossimi giorni si ripetano le violenze contro i manifestanti

GIUSEPPE CHINA
Una manifestazione
I
l caos politico che da mesi regna nel Paese sudamericano non accenna a diminuire. La comunità internazionale al momento osserva, intanto però, l'organizzazione Human Right Watch denuncia le atrocità subite dalla popolazione. Secondo la ONG le testimonianze di violenze da parte delle forze di sicurezza contro le proteste anti-governative "suscitano timori di diffuse violazioni dei diritti umani contro i sostenitori dell'opposizione" . Un clima che anche per l'immediato futuro non annuncia...
VENERDÌ 03 MAGGIO 2019, IN TERRIS

Guaidò mobilita le piazze

Il leader dell'opposizione sprona i cittadini a scendere ancora in strada per cacciare Maduro

DANIELE VICE
Juan Guaidò
L'
autoproclamato presidente a intermi del Venezuela, Juan Guaidò, chiede ai cittadini di continuare a scendere in piazza per porre fine all'"usurpazione" di Nicolas Maduro.  L'appello Su Twitter il leder dell'opposizione ha fatto appello alla popolazione affinché, nel fine settimana, continui a mobilitarsi in modo pacifico dopo l'inizio dell'"Operazione libertà". Le proteste di piazza, ha spiegato, sono "l'unico...
GIOVEDÌ 02 MAGGIO 2019, IN TERRIS

Ordine di arresto per Leopoldo Lopez

Il dissidente e capo di Voluntad Popolar si trova nell'ambasciata di Spagna. Era stato liberato da Guaidò il 30 aprile scorso

MATTIA DAMIANI
Juan Guaidò e Leopoldo Lopez
S
gonfiatasi la rivolta invocata da Juan Guaidò, e in piena bufera politica tra Russia e Stati Uniti, in Venezuela Nicolas Maduro prova a ristabilire il suo ordine. Primo atto, dopo aver dichiarato "fallito" quello che aveva indicato come un vero e proprio golpe, dare la caccia al dissidente Leopoldo Lopez, liberato il 30 aprile scorso dai soldati fedeli al leader dell'opposizione. Lopez, al momento della sua liberazione, stava scontando una pena a 13 anni agli arresti...
GIOVEDÌ 02 MAGGIO 2019, IN TERRIS

A breve incontro Lavrov-Pompeo

Nuove scintille fra Usa e Russia. Mosca: "Nostre posizioni incompatibili"

DANIELE VICE
Scontri in Venezuela
S
i fa sempre più acceso lo scontro fra Stati Uniti e Russia sul Venezuela. Il caso sarà al centro di un incontro fra il segretario di Stato, Mike Pompeo, e il ministero di Esteri russo, Serghei Lavrov previsto per la prossima settimana.  Dialogo difficile "La brutale repressione del popolo del Venezuela deve finire" ha tuonato oggi Donald Trump. Lavrov, da parte sua, ha sottolineato che le posizioni dei due Paesi sono "incompatibili" pure...
NEWS
Un aereo Alitalia
TRASPORTI

Alitalia, Fs sceglie Atlantia

Erano quattro le offerte sul tavolo. Fuori la Toto, c'è l'Spa con Mef e Delta
NERA

Lancia la figlia di 16 mesi dal balcone, poi tenta suicidio

Ancora poco chiaro il movente che ha spinto l'uomo al tragico gesto
Giornalismo
IL CASO

Caso Mihajlovic-Zazzaroni. Il confine scivoloso fra professione e amicizia

La difficile battaglia del mister, le scuse del giornalista: i complessi corollari di un dramma che diventa polemica
La sindaca Chiara Appendino
PIEMONTE

Torino, Appendino "licenzia" il vice sindaco

Per Guido Montanari fatali i contrasti sul Salone dell'Auto
Il Presidente Sergio Mattarella tra gli scuot
QUIRINALE

Mattarella: "Sottolineate la bellezza della condizione umana"

Il capo dello Stato agli scout: "Vivere insieme serenamente fa vivere meglio tutti"
MOBILE

Huawei investe in Italia: "Tre miliardi in tre anni"

Il colosso cinese pronto al piano europeo. Miao (Ceo Italia): "Previsti oltre 1000 posti di lavoro diretto"