News VENEZUELA

MARTEDÌ 21 MAGGIO 2019, IN TERRIS

Venezuela: si dimette l'ambasciatore in Italia

Il diplomatico ha spiegato la sua decisione in una lettera a Maduro

ALBERTO TUNO
Isaias Rodriguez
I
saias Rodriguez, ambasciatore venezuelano in Italia, ha annuciato l'intenzione di abbandonare l'incarico con una lettera indirizzata al presidente Nicolas Maduro. L'annuncio Giorni fa Rodriguez, che nella missiva esprime "immenso rispetto per la battaglia valorosa combattuta" da Maduro "contro l'impero declinante" - aveva detto in conferenza stampa che la sede diplomatica - in virtù delle misure adottate a livello internazionale contro il...
GIOVEDÌ 09 MAGGIO 2019, IN TERRIS

Guaidò denuncia: "Arrestato il mio vice, Zambrano"

Il presidente autoproclamato accusa Maduro. Il vicepresidente sarebbe stato sollevato da una gru con tutta l'auto

EDITH DRISCOLL
Edgar Zambrano
C
ontinua a mantenersi tesa la situazione in Venezuela. Dopo il tentativo di mobilitazione dei militari non andato a buon fine di dieci giorni fa, l'autoproclamato presidente e leader dell'Assemblea nazionale, Juan Guaidò, è tornato ad accusare il presidente Nicolas Maduro di atti dittatoriali, pubblicando su Twitter un post in cui avvisa "il popolo del Venezuela e la comunità internazionale che il regime ha sequestrato il primo vicepresidente dell'Assemblea...
SABATO 04 MAGGIO 2019, IN TERRIS

Venezuela, Human Rights Watch: "Paura di nuove repressioni"

Per la ONG ci sono forti timori che nei prossimi giorni si ripetano le violenze contro i manifestanti

GIUSEPPE CHINA
Una manifestazione
I
l caos politico che da mesi regna nel Paese sudamericano non accenna a diminuire. La comunità internazionale al momento osserva, intanto però, l'organizzazione Human Right Watch denuncia le atrocità subite dalla popolazione. Secondo la ONG le testimonianze di violenze da parte delle forze di sicurezza contro le proteste anti-governative "suscitano timori di diffuse violazioni dei diritti umani contro i sostenitori dell'opposizione" . Un clima che anche per l'immediato futuro non annuncia...
VENERDÌ 03 MAGGIO 2019, IN TERRIS

Guaidò mobilita le piazze

Il leader dell'opposizione sprona i cittadini a scendere ancora in strada per cacciare Maduro

DANIELE VICE
Juan Guaidò
L'
autoproclamato presidente a intermi del Venezuela, Juan Guaidò, chiede ai cittadini di continuare a scendere in piazza per porre fine all'"usurpazione" di Nicolas Maduro.  L'appello Su Twitter il leder dell'opposizione ha fatto appello alla popolazione affinché, nel fine settimana, continui a mobilitarsi in modo pacifico dopo l'inizio dell'"Operazione libertà". Le proteste di piazza, ha spiegato, sono "l'unico...
GIOVEDÌ 02 MAGGIO 2019, IN TERRIS

Ordine di arresto per Leopoldo Lopez

Il dissidente e capo di Voluntad Popolar si trova nell'ambasciata di Spagna. Era stato liberato da Guaidò il 30 aprile scorso

MATTIA DAMIANI
Juan Guaidò e Leopoldo Lopez
S
gonfiatasi la rivolta invocata da Juan Guaidò, e in piena bufera politica tra Russia e Stati Uniti, in Venezuela Nicolas Maduro prova a ristabilire il suo ordine. Primo atto, dopo aver dichiarato "fallito" quello che aveva indicato come un vero e proprio golpe, dare la caccia al dissidente Leopoldo Lopez, liberato il 30 aprile scorso dai soldati fedeli al leader dell'opposizione. Lopez, al momento della sua liberazione, stava scontando una pena a 13 anni agli arresti...
GIOVEDÌ 02 MAGGIO 2019, IN TERRIS

A breve incontro Lavrov-Pompeo

Nuove scintille fra Usa e Russia. Mosca: "Nostre posizioni incompatibili"

DANIELE VICE
Scontri in Venezuela
S
i fa sempre più acceso lo scontro fra Stati Uniti e Russia sul Venezuela. Il caso sarà al centro di un incontro fra il segretario di Stato, Mike Pompeo, e il ministero di Esteri russo, Serghei Lavrov previsto per la prossima settimana.  Dialogo difficile "La brutale repressione del popolo del Venezuela deve finire" ha tuonato oggi Donald Trump. Lavrov, da parte sua, ha sottolineato che le posizioni dei due Paesi sono "incompatibili" pure...
MERCOLEDÌ 01 MAGGIO 2019, IN TERRIS

Mosca avverte Washington: "Non interferite"

Il ministro degli Esteri, Lavrov, paventa "gravi conseguenze" in caso di ulteriori interferenze. Maduro: "Golpe fallito"

MATTIA DAMIANI
Manifestanti in Venezuela
I
l colpo di stato è fallito: non ha dubbi Nicolas Maduro, presidente in carica del Venezuela che, nemmeno 24 ore dopo l'annuncio dell'insurrezione definitiva fatta dall'oppositore Juan Guaidò, che presidente è per autoproclamazione, con riconoscimento da diversi grandi Paesi, dichiara passata la fase concitata di quello che aveva subito definito un tentato golpe. Quello che si è mostrato al Paese, dunque, è un Maduro che appare ancora al timone del...
MARTEDÌ 30 APRILE 2019, IN TERRIS

Rivolta contro Maduro: blindati sopra i dimostranti

Juan Guaidò chiama alla rivolta: libera un oppositore politico e mobilita i militari. Maduro resiste

MATTIA DAMIANI
Manifestante in Venezuela
M
omenti di altissima tensione e violenza a Caracas, dove alcuni mezzi blindati dell'esercito venezuelano hanno tentato di investire un gruppo di manifestanti riuniti nei pressi della base aerea de La Carlota. Nei filmati diffusi sul web, si vedono chiaramente alcuni mezzi lanciarsi contro il piccolo drappello di dimostranti, puntando letteralmente sulla folla. Una persona è rimasta a terra, immediatamente soccorsa dai suoi compagni. La mossa finale Ora inizia davvero a...
DOMENICA 21 APRILE 2019, IN TERRIS

Donate un milione di ostie alla Chiesa venezuelana

Un gesto di solidarietà tra due diocesi

ANGELA ROSSI
D
ata al carenza di farina per la produzione delle ostie in alcune regioni del Venezuela - causata dalla crisi economica - la diocesi colombiana di Cucuta, situata al confine con il Venezuela, ha deciso di aiutare la chiesa venezuelana donando un milione di ostie. Questo ha permesso ai fedeli di vivere appieno la Settimana Santa. Il vescovo, monsignor Mario Moronta, ha spiegato che lo stesso gesto era già statao compiuto lo scorso anno, sempre nello stesso periodo. Da Cucuta hanno...
GIOVEDÌ 18 APRILE 2019, IN TERRIS

Come sta la libertà di stampa nel mondo

Norvegia ancora prima, calano gli Usa, superati dall'Italia. Ultimo il Turkmenistan

LUCA LA MANTIA
L'infografica di Rsf sulla libertà di stampa nel mondo
L
a Norvegia si conferma per il terzo anno consecutivo il miglior Paese al mondo per libertà di stampa, seguita dalla Finlandia e dalla Svezia, che perde una posizione per via della recrudescenza del cyberstalking. La classifica, come di consueto, è redatta da Reporter Senza Frontiere, ong francese che monitora lo stato di salute del giornalismo sul pianeta.  Classifica L'Olanda passa dal secondo al quarto posto, visto che due giornalisti risultano sotto scorta...
NEWS
Sea Watch
MIGRANTI

Il comandante della Sea Watch ai pm: "Rifarei tutto"

Arturo Centore, interrogato alla Procura di Agrigento, si sarebbe assunto la piena responsabilità di quanto accaduto
Migranti
GOVERNO

Sicurezza bis, via il riferimento al soccorso dei migranti

Nuova bozza che punta a risolvere le criticità palesate dal Colle. Il Viminale: "Ora l'approvazione"
Manifesto con il volto di Stefano Cucchi
IL PROCESSO

Cucchi, Arma e Difesa chiedono di essere parte civile

Il gip Antonella Minunni si è riservata di decidere. Ilaria Cucchi: "Una cosa senza precedenti"
Van der Bellen e Kurz
AUSTRIA

Governo: c'è l'ok di Van der Bellen ai tecnici

Nelle prossime ore Kurz dovrebbe presentare la lista dei nuovi ministri
Incendio doloso alla sede della municipale di Mirandola (MO)
MIRANDOLA

Rogo nella sede dei vigili: due morti. Arrestato un uomo

Le fiamme di origine dolosa: fermato un nordafricano. Salvini: "Azzerare immigrazione clandestina"
Niki Lauda
F1

Lauda, il pilota che capiva la macchina

Un campione discreto, con l'orecchio assoluto per l'automobile