News SPAGNA

DOMENICA 20 GENNAIO 2019, IN TERRIS

Bimbo nel pozzo: è corsa contro il tempo

Scavata la metà del tunnel parallelo che potrebbe salvare la vita al piccolo Julen

REDAZIONE
Soccorritori al lavoro
E'
 corsa contro il tempo in Spagna per salvare la vita al piccolo Julen (2 anni) scivolato in un pozzo una settimana fa. L'ultima chance per il piccolo è rappresentata da un tunnel parallelo che i soccorritori hanno iniziato a scavare.  Le operazioni Fonti dei soccorritori, che da giorni lavorano senza sosta nonostante si siano ridotte al lumicino le speranze di ritrovare il bimbo ancora in vita, hanno reso noto che, alle 07:00 di stamane, erano stati scavati 33 dei 60...
SABATO 19 GENNAIO 2019, IN TERRIS

Uxoricida uccide la nuova compagna e si suicida

Jose Javier Salvador Calvo aveva già scontato 15 anni di carcere per l'omicidio della moglie

MILENA CASTIGLI
Jose Javier Salvador Calvo nel 2003, il giorno dell'arresto
D
oppio femminicidio in Spagna, una delle Nazioni europee con una legge ad hoc contro la violenza di genere particolarmente efficace. Un uomo, già condannato per l'omicidio della moglie, una volta uscito dal carcere grazie alla libertà condizionata, ha ucciso l'avvocatessa che lo aveva difeso - e con la quale nel frattempo aveva allacciato una relazione sentimentale - e poi si è tolto la vita. L'omicidio-suicidio è avvenuto nella cittadina...
VENERDÌ 18 GENNAIO 2019, IN TERRIS

Si lotta ancora per salvare il bimbo caduto nel pozzo

Sul posto i soccorritori svedesi che salvarono i 33 minatori cileni

REDAZIONE
C
on il passare delle ore, si affievoliscono sempre di più le speranze di trovare ancora vivo il bimbo che - oramai da cinque giorni - è intrappolato in un pozzo di prospezione largo 25 centimetri e lungo 110 metri, nella zona di Malaga. Ma nonstante i molteplici problemi tecnici che stanno rallentando le operazioni di salvataggio, c'è la convinzione che il piccolo sia ancora vivo, infatti, nel luogo in cui si trova affluisce aria. Fallito il piano iniziale Nel...
MARTEDÌ 15 GENNAIO 2019, IN TERRIS

Malaga: ancora in corso le operazioni per salvare Yulen

Il padre: "Non si fa nulla per salvarlo"

CAROLINA GARCIA
I soccorritori al lavoro vicino al pozzo dove è intrappolato Yulen
P
roseguono oramai da oltre 30 ore le operazioni delle squadre di soccorso per localizzaree salvare Yulen, il bambino di due anni e mezzo che nel pomeriggio di domenica è caduto in un pozzo di prospezione - largo 25 centimentri e profondo 110 metri - a Totalan, vicino Malaga. A causa di una frana che l'ha bloccata a 78 metri di profonditaà, la telecamera che è stata fatta scendere nel cunicolo non è riuscita a individuare il piccolo. Come riporta La Vanguardia, da...
LUNEDÌ 14 GENNAIO 2019, IN TERRIS

Corsa contro il tempo per salvare Yulen

Il bimbo di due anni e mezzo è caduto in un pozzo di prospezione profondo 110 metri

CAROLINA GARCIA
S
ono ore di ansia, in Spagna, per la sorte del piccolo Yulen. Da qusi 24 ore, infatti, i soccorritori sono impegnati in una corsa contro il tempo per cercare di salvare il bambino di due anni e mezzo che nel primo pomeriggio di ieri è caduto in un pozzo di prospezione largo 25 centimetri e profondo 110 metri. L'incidente si è verificato mentre il piccolo giocava nella proprietà di un familiare nella Sierra di Totalan, nelle vicinanze di Malaga.  I primi tentativi...
MERCOLEDÌ 09 GENNAIO 2019, IN TERRIS

Migranti: boom di espulsioni nel 2018

Oltre 3.500 i rimpatri. Inversione di tendenza rispetto all'ultimo quinquennio

REDAZIONE
Migranti
N
el 2018 le espulsioni o i rimpatri forzosi di stranieri irregolari in Spagna sono aumentate rispetto agli ultimi cinque anni.  Ultimo anno Da gennaio a ottobre 2018 - ultimo mese di cui il ministero degli Interni dispone di statistiche - sono stati espulsi 3.596 migranti dai Centri di internamento di Stranieri (Cie), pari al +38,9% rispetto allo stesso periodo del 2017, secondo i dati della Direzione generale di polizia citati da Servimedia. Nell'intero 2017 sono stati deportati...
VENERDÌ 28 DICEMBRE 2018, IN TERRIS

"L'eutanasia non aiuta a morire meglio"

Il delegato della Santa Sede presso la World Medical Association critica la legge approvata dai deputati

REDAZIONE
Un malato terminale
L
'approvazione del Congresso alla proposta di legge sull'eutanasia ed il suicidio assistito ha suscitato pareri opposti tra gli esperti del Paese iberico. Dopo il disco verde ottenuto in uno dei due rami parlamentari, il testo passerà al Senato e, se approvato anche qui, diventerà definitivo.  Il 'no' del delegato vaticano Pablo Requena, docente al Dipartimento di teologia morale alla Pontificia università della Santa croce...
VENERDÌ 28 DICEMBRE 2018, IN TERRIS

La nave "Open Arms" approda in Spagna

Imbarcazione arrivata al porto di Algesiras. A bordo 310 persone

FRANCESCO VOLPI
La nave
L
a nave Open Arms della ong Proactiva, con 310 persone a bordo, è approdata nel porto spagnolo di Algesiras, al termine di una navigazione iniziata il 21 dicembre, quando i migranti erano stati salvati al largo delle coste libiche.  Natale a bordo Foto e video postati dall'ente di beneficenza nei giorni scorsi hanno mostrato i migranti salvati che festeggiavano il Natale in mare ascoltando musica e cantando. Alcuni bambini indossavano cappelli rossi di Babbo Natale mentre...
VENERDÌ 21 DICEMBRE 2018, IN TERRIS

Gli indipendentisti catalani tornano alla carica

Scontri con la polizia a causa della scelta del Governo spagnolo di riunire il Consiglio dei ministri in città

REDAZIONE
Protesta degli indipendentisti catalani a Barcellona
S
ulle strade di Barcellona tornano le barricate degli indipendenstisti catalani. Proteste nel centro cittadino perché oggi, 21 dicembre, il premier spagnolo Pedro Sanchez ha riunito il Consiglio dei ministri nella città capitale della Catalogna. La scelta è stata interpretata come una provocazione. All’ordine del giorno, oltre a varie misure relative alla Catalogna, anche l’innalzamento a 900 euro del salario minimo e l’aumento del 2,35 per cento...
GIOVEDÌ 20 DICEMBRE 2018, IN TERRIS

Undici migranti morti nel mare di Alboran

I profughi erano alla deriva da due giorni

ANGELA ROSSI
E
nnesima tragedia nel mar Mediterraneo. Almeno undici migranti sono morti e 33 sono sopravvissuti dopo aver passato due giorni alla deriva nel mare di Alboran, tra Spagna e Marocco.  Il salvataggio Secondo quanto riferito da El Pais, l'imbarcazione con a bordo 44 migranti era partita il 18 dicembre dal Marocco. Dopo essere andati alla deriva per due giorni sono stati individuati dall'organizzazione statale di soccorso, il "Salvamento Maritimo". L'operazione...
NEWS
TURCHIA

Terremoto magnitudo 5.5, nessuna vittima

Colpita la provincia di Denizli, danneggiate alcune case in legno
Nicola Zingaretti

Noblesse oblige

Appena eletto a Segretario nazionale del Partito Democratico, su Nicola Zingaretti immediatamente un settimanale...
La stretta di mano fra i due presidenti
USA

Trump riceve Bolsonaro, intesa a Washington

Primo faccia a faccia fra i due presidenti: commercio, Venezuela e Nato al centro dei colloqui
Lorenzo Orsetti
SIRIA

Recuperato il corpo di Lorenzo Orsetti

Lo conferma suo padre. Il combattente italiano in un video: "Rifarei questa scelta cento volte"
La nave
MIGRANTI

Salvini: "Non è salvataggio, ma traffico esseri umani"

Così il vicepremier a proposito della "Mare Ionio", ancora al largo delle coste libiche
L'ambasciatore Usa Grenell
LO SCONTRO

Berlino e Washington ai ferri corti

Huawei e spese militari, rapporti tesi. Chiesta l'espulsione dell'ambasciatore Usa