News SPAGNA

GIOVEDÌ 13 DICEMBRE 2018, IN TERRIS

"Posa il cellulare e comunica con chi ti è accanto"

Una pubblicità di Ikea in Spagna invita a riflettere sul senso autentico delle festività natalizie

MIGUEL CUARTERO SAMPERI
Pubblicità dell'Ikea in Spagna per Natale
S
areste capace di spegnere il cellulare durante le feste per viverlo in maniera più intensa assieme ai vostri cari e, magari, approfittare per conoscerli meglio? Questa è la sfida lanciata da Ikea in Spagna attraverso uno spot che sta commuovendo la penisola e sul quale vale la pena di riflettere un attimo. Si tratta di uno filmato di tre minuti che mette in scena un concorso a squadre: cinque famiglie prendono posto ognuna di loro ad un tavolo elegantemente bandito a festa per la...
GIOVEDÌ 06 DICEMBRE 2018, IN TERRIS

Anniversario della Costituzione: Sanchez contestato

Fischi per il premier. Podemos non si associa agli applausi per la famiglia reale

REDAZIONE
Pedro Sanchez
F
ischi per Pedro Sanchez, contestato e invitato ad andarsene durante la commemorazione in Parlamento del 40esimo anniversario della Costituzione spagnola. Ovazione, invece, per la famiglia reale. Celebrazioni All'arrivo e al termine delle celebrazioni i monarchi sono stati salutati con affetto dalle decine di cittadini presenti; quando invece è toccato a Sanchez, un settore del pubblico lo ha sonoramente fischiato. Dinanzi alle Cortes riunite in sessione solenne,...
LUNEDÌ 03 DICEMBRE 2018, IN TERRIS

Storico ingresso dei sovranisti in Parlamento

Il partito Vox elegge 12 deputati: dalla fine del regime di Franco, la destra nazionalista era sempre stata ai margini

REDAZIONE
Militanti di Vox ad Alicante
I
l vento sovranista soffia anche in Spagna. Le elezioni regionali in Andalusia, che si sono tenute lo scorso fine settimana, hanno decretato l'ingresso nell'assemblea regionale di 12 deputati di Vox, un partito dalla spiccata attitudine patriottica, che cavalca molti dei temi del sovranismo: difesa dei confini nazionali e delle tradizioni, attenzione al mondo del lavoro, critica all'establishment e alle istituzioni sovranazionali. Sale Vox, scendono i socialisti Il trionfo di...
DOMENICA 02 DICEMBRE 2018, IN TERRIS

Il Nuestra Madre Loreto è a Malta

Finisce l'odissea del peschereccio spagnolo, che sbarca gli 11 migranti a bordo nel porto de La Valletta: "Saranno trasferiti in Spagna"

REDAZIONE
Alcuni migranti durante il trasbordo
S
ono arrivati a Malta i migranti del peschereccio Nuestra Madre Loreto, battente bandiera spagnola e che, nei giorni scorsi, aveva salvato 11 persone nel Mediterraneo, restando poi al centro di un'impasse diplomatica risolta solo in nottata. Ora, con la disponibilità concessa dal porto dell'isola mediterranea, i migranti hanno finalmente potuto sbarcare a terra dopo diversi giorni di sosta in mezzo al mare: "Oggi 11 migranti sono stati sbarcati a Malta dal peschereccio...
SABATO 24 NOVEMBRE 2018, IN TERRIS

Madrid toglie il veto: l'accordo su Gibilterra c'è

Lo ha annunciato il premier spagnolo Pedro Sanchez dalla Moncloa

MILENA CASTIGLI
Il premier spagnolo Pedro Sanchez
L
a Spagna ha raggiunto un accordo con l'Unione Europea su Gibilterra e di conseguenza toglie il veto annunciato nei giorni scorsi all'intesa sulla Brexit che sarà formalizzata al vertice straordinario di domani a Bruxelles. Lo annuncia dalla Moncloa il premier spagnolo Pedro Sanchez. "In relazione al negoziato sul ritiro, tenuto conto di alcune circostanze proprie di Gibilterra, abbiamo avuto contatti con la Spagna che riguardano direttamente il governo di Gibilterra. Questi contatti sono...
MARTEDÌ 20 NOVEMBRE 2018, IN TERRIS

Deraglia treno: un morto e oltre 40 feriti

Il convoglio sarebbe uscito dai binari a causa di uno smottamento del terreno

REDAZIONE
E'
 di un morto e 44 feriti il bilancio dell'incidente ferroviario che si è verificato questa mattina in Spagna. Un treno pendolari, con a bordo circa 150 passeggeri, è deragliato intorno alle 6.15 a Vacarisses, in Catalogna, a circa un'ora di distanza da Barcellona. Tra i feriti anche il macchinista e il conducente del treno. Tutti i passeggeri sono stati evacuati.  L'incidente Il treno della linea R4 Rodailies Catalunya è uscito dai binari a...
MERCOLEDÌ 07 NOVEMBRE 2018, IN TERRIS

L'ultimo bollettino di guerra dell'Eta

Diffuso il bilancio di 50 anni di attività. "L'attacco all'Hipercor di Barcellona fu una vergogna"

REDAZIONE
Barcellona dopo l'attacco all'Hipercor
S
ettecentocinquantotto omicidi e 2.606 "azioni", comprese alcune non ancora rivendicate, come l'attacco alla caffetteria Rolando in Calle del Correo Madrid del 1974. Questo il bollettino "finale" dell'Eta, l'organizzazione terroristica basca che si è sciolta la scorsa primavera.  Omicidi Le persone assassinate, precisa l'Eta nel comunicato diffuso un mese prima dello scioglimento e pubblicato ieri dal giornale Gara,...
MARTEDÌ 30 OTTOBRE 2018, IN TERRIS

Sulla salma di Franco interviene il Vaticano

"Nessuna opposizione all'esumazione". E sul luogo di sepoltura la Santa Sede non si è pronunciata

REDAZIONE
Cattedrale di Almudena, Madrid
L
a polemica sul destino della salma di Francisco Franco, che da mesi coinvolge l'opinione pubblica spagnola, arriva fin dentro la Città leonina. L'occasione è stata l'incontro di ieri, in Vaticano, tra il segretario di Stato della Santa Sede, card. Pietro Parolin, e la vice-premier iberica Carmen Calvo. Tra i temi affrontati, anche la questione che riguarda l'ex Caudillo: il 24 agosto è stato convertito in legge il decreto del governo...
GIOVEDÌ 25 OTTOBRE 2018, IN TERRIS

Madre segnala il pedofilo a scuola del figlio: licenziata

La donna è stata espulsa dalla polizia municipale dopo la condanna per il reato di rivelazione di segreti di ufficio

REDAZIONE
Agenti municipali di Pamplona
U
n messaggio Whattsapp può costare il posto anche se in ballo c'è la difesa dei propri figli. E' quello che è successo in Spagna dove il Tribunale penale di Pamplona ha condannato un'agente della polizia municipale ad una sanzione pecunaria pari a 4.200 euro e, soprattutto, all'interdizione dai pubblici uffici. Quest'ultimo provvedimento ha comportato inevitabilmente il licenziamento della donna in attività da ben 18 anni. La condanna La...
VENERDÌ 19 OTTOBRE 2018, IN TERRIS

Choc in Navarra: lezioni di erotismo nelle scuole

Il programma educativo presentato dal governo regionale si promette di introdurre i "concetti chiave della teoria di genere"

REDAZIONE
La presentazione del programma Skolae
N
on si ferma il tentativo di trasformare le scuola in luoghi di indottrinamento. E purtroppo, ancora una volta, l'affermazione di derive ideologiche corre anche in Spagna sulla pelle dei più piccoli. Il programma per le scuole Il governo della comunità autonoma di Navarra, infatti, ha deciso di presentare un programma didattico da introdurre nelle scuole della regione spagnola che obbligherà gli studenti di età inferiore ai 18 anni a...
NEWS
La mappa Gem
PAVIA

Realizzate le mappe dei terremoti mondiali

Sono tre: pericolosità (“Hazard Model”), esposizione (“Global Exposure”) e rischio (“Risk...
La Bce

C'è del marcio

"L'appartenenza alla moneta unica gioca un ruolo fondamentale" per i paesi europei, anche perché...
Regali natalizi da internet
ECONOMIA

Natale: crescono gli acquisti online

In due mesi veduti 6,8 mld di prodotti, al top tecnologia e giocattoli
Recep Tayyip Erdogan
TURCHIA

Erdogan: "Lotta senza tregua al terrore"

Il presidente ha aperto la campagna elettorale per le amministrative
Di Maio, Conte e Salvini
MANOVRA

Nuovo vertice per sciogliere i nodi

Riunione di governo a Palazzo Chigi. Sul testo, intanto, piovono gli emendamenti
Il metropolita di Kiev, Epifanio
ORTODOSSI

E' scisma: nasce la Chiesa di Kiev

Proclamata l'indipendenza da Mosca. Poroshenko: "Giorno storico"