News SOCIAL NETWORK

MARTEDÌ 24 SETTEMBRE 2019, IN TERRIS

Stalking: arrestato l'uomo che perseguitava Alessia Orro

La seguiva anche negli alberghi dove alloggiava tutta la la squadra. Era già stato in carcere per atti analoghi

LORENZO CIPOLLA
La pallavolista Alessia Orro - Foto Oasport.it
M
esi di ansia, tensione e paura sono al momento finiti per Alessia Orro, giovane pallavolista di 21 anni nel giro della nazionale italiana che è stata a lungo vittima di uno stalker. L'uomo è stato arrestato lunerdì 23 settembre a Busto Arsizio, in provincia di Varese, al ritorno da Olbia dove era andato a seguire la partita della squadra della ragazza, la Unet Yamamay Busto Arsizio, e ora si trova in carcere. L'accusa, nei confronti di Angelo Persico, questo il...
SABATO 07 SETTEMBRE 2019, IN TERRIS

Lite violenta tra donne ad Albaro diventa un video virale

Minacce di morte e botte, nessuno interviene. La polizia non può indagare perché non c'è stata denuncia

LORENZO CIPOLLA
L
e piazze, sia quelle virtuali che quelle reali, diventano sempre più delle vere arene dovesi tocca un fondo sempre più basso. Una storia del genere la racconta il quotidiano genovese Il Secolo XIX. Sono le 4 del mattino, quando il cuore della notte pulsa ancora ma già comincia a perdere il ritmo e qualcosa si guasta. Si accende una rissa, sembra esclusivamente tra ragazze o comunque giovani donne, nei pressi di un chiosco su lungomare Lombardo a Albaro, Genova....
GIOVEDÌ 05 SETTEMBRE 2019, IN TERRIS

Vestiva la figlia da Samara Morgan: denunciata una donna

Gente pronta con i bastoni per la nuova prossima "apparizione" di Samara. Due donne incastrate dalle telecamere

LORENZO CIPOLLA
Un'immagine dal film The Ring
S
fruttava la sua bambina per partecipare alla cosiddetta "Samara Challenge" sui social network e spaventare le persone del suo paese, Lesina, in provincia di Foggia. A darle una mano, un'amica. Lo racconta La Gazzetta del Mezzogionrno. Le due donne travestivano la piccola con un lungo indumento bianco e una parrucca di capelli corvini, a immagine e somiglianza della bambina del noto film dell'orrore "The Ring", poi la accompagnavano in diversi punti delle...
MARTEDÌ 03 SETTEMBRE 2019, IN TERRIS

La messa ai tempi di Facebook: a Canicattì è in diretta social

In una chiesa siciliana l'esperimento di una funzione live sul social funziona. Si rivolge a anziani e malati

LORENZO CIPOLLA
D
opo gli anni di "un televisore in ogni casa" per" entrare nelle case degli italiani", grazie ai social anche la santa messa può essere seguita da chi non può andare in chiesa. È bastato prendere quel vecchio adagio e adattarlo ai tempi che corrono. L'idea ce l'hanno avuta i fedeli di Canicattì, in provincia di Agrigento, in Sicilia. Messa in diretta Facebook Così la santa messa delle 8 di domenica mattina della parrocchia di San...
LUNEDÌ 26 AGOSTO 2019, IN TERRIS

Rissa postata sul web: fermati altri 3 minori

Minacce, percosse e lesioni per futili motivi prima durante e dopo una festa

MILENA CASTIGLI
Una rissa tra ragazzi (immagine di repertorio)
M
axi rissa postata via social. E' quanto scorperto dagli agenti della Polizia di Stato di Cremona che, alle prime luci dell'alba di oggi, hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in comunità a carico di tre minorenni appartenenti al gruppo "Cremona Dissing", che organizzava risse e pestaggi, puntualmente postati via web per "celebrare" le proprie gesta. Una specie di Fight club 2.0. I fatti I tre sono ritenuti responsabili di alcune aggressioni avvenute il 12 giugno scorso,...
MARTEDÌ 23 LUGLIO 2019, IN TERRIS

Più social, ma sempre più depressi

UMBERTO RAPETTO
N
on è una novità, ma sta divenendo una certezza. I "social media" (dalle piattaforme di dialogo e interazione tra iscritti fino ai contenitori di video o di altre opportunità di intrattenimento) sono alla base della depressione che è sempre maggiormente diffusa tra i giovanissimi. Un recentissimo studio, pubblicato questa settimana dai ricercatori dal Sainte-Justine Hospital in quel di Montreal, ha evidenziato in maniera nitida la correlazione...
GIOVEDÌ 18 LUGLIO 2019, IN TERRIS

Il rapper Rocco Hunt dice addio ai social

Quando i vip si ribellano al digitale: "È malsano"

MARCO GRIECO
Il rapper Rocco Hunt sul palco del Teatro Ariston
H
a parlato di "decisione onesta" il rapper campano Rocco Hunt in merito alla sua scelta di ritirarsi dalla musica. Una decisione che, almeno per ora, ha scatenato il terrore nei fan. Ma il cantante originario di Salerno sembra aver preso la cosa molto seriamente. Lo dimostra il suo profilo Instragram, deprivato delle innumerevoli foto tranne una in cui si legge lo sfogo dell'artista: "Mi hanno privato e ancora adesso mi stanno privando della mia...
VENERDÌ 05 LUGLIO 2019, IN TERRIS

I numeri del cybercrimine italiano

Statistiche, vicende e lotta alle nuove frontiere informatiche della delinquenza

GIUSEPPE CHINA
Cybercrimine
A
pochi giorni dalla multa da 1 milione di euro del Garante della privacy nei confronti di Facebook per lo scandalo Cambridge Analytica vengono alla mente inquietanti pensieri su presente e futuro della nostra epoca, fondata sul potere tecnologico. La vicenda della società, che attraverso un'app per test psicologici ha avuto accesso alle informazioni personali di 87 milioni di utenti, ha dimostrato in modo inequivocabile che la privacy delle persone è il petrolio della...
LUNEDÌ 29 APRILE 2019, IN TERRIS

Resta paralizzato, ma sui social gli sfottò non si fermano

E' successo a Gabriele Marchetti, partecipante al programma tv "Ciao Darwin"

GIUSEPPE CHINA
Il concorrente e Paolo Bonolis
"I
social danno diritto di parola a legioni di imbecilli". Ha detto qualche anno fa in maniera profetica Umberto Eco. Affermazione totalmente vera se colegata al caso di Gabriele Marchetti, un concorrente della trasmissione televisiva "Ciao Darwin", che in seguito ad una caduta sui rulli del Genodrome, è rimasto paralizzato dal collo in giù. Molti spettatori del programma, però, hanno continuato a prendere in giro sui social lo sfortunato partecipante,...
NEWS
Un robot in esposizione alla fiera di Roma - Foto © Maker Faire Rome
NUOVE FRONTIERE

Idee per le aziende 4.0

In fiera a Roma l'innovazione tecnologica che cambia l’economia
Migranti al porto
MIGRANTI

In Ottobre sbarcate in Italia 762 persone

Viminale: da inizio anno sono 8.395 i migranti giunti sulle nostre coste
Bimbo davanti al pc
FIRENZE

Un "patentino digitale" contro i pericoli del web

Pensato per gli studenti delle scuole secondarie di primo grado e i loro familiari
Carabinieri
CAMPANIA

Camorra: 23 arresti ad Avellino

Smantellato il clan Partenio, l'operazione ha visto impegnati 250 militari dell'Arma
Bambino indigeno
SINODO AMAZZONIA

Focsiv, incontro a Roma con i leader dei popoli indigeni

"Difendere l’Amazzonia è difendere il diritto allo sviluppo umano integrale"

A quando l'Europa leader mondiale!

Dopo gli attacchi sferrati in questi ultimi anni contro la Unione Europea da parte degli euroscettici quando non da...
Le scarpe rosse, simbolo della protesta contro i maltrattamenti sulle donne
VIOLENZA SULLE DONNE

Lei lo vuole lasciare, lui la picchia a sangue

Massacra di botte la compagna, arrestato un moldavo nel Ferrarese. Boom di casi sommersi
Hevrin Khalaf, l'attivista siriana uccisa in un agguato nel nord-est della Siria
VICINO ORIENTE

Siria, uccisa l'attivista Khalaf

Morto anche un giornalista non lontano dal fronte. Si teme un ritorno dell'Isis
Un momento delle proteste degli ultimi giorni per le strade di Quito - Foto © AFP
AMERICA LATINA

Ecuador, i giorni degli scontri

Clima di guerra nelle strade di Quito. Si cerca la via del dialogo fra il presidente Moreno e i leader indigeni
Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte - Foto © AFP
POLITICA

Zanda (Pd): "Il premier chiarisca sul Russiagate"

In attesa della sua audizione al Copasir, nella maggioranza si chiede a Giuseppe Conte di "rassicurare l'opinione...
Foto di repertorio - Foto © Corriere Etneo
LA TRAGEDIA

Incidente stradale, morti quattro giovani

L'auto si schianta contro un guardrail nel Catanese. Il gruppo ritornava da una serata in discoteca
EMERGENZE DIMENTICATE

Senza sicurezza lavorare uccide

Nella 69° Giornata per le vittime del lavoro, manifestazioni e convegni per fermare la “strage silenziosa”