News SIRIA

MERCOLEDÌ 22 MAGGIO 2019, IN TERRIS

Idlib, liberato Alessandro Sandrini

Conte: "Azione coordinata e sinergica "

CAROLINA GARCIA
A
lessandro Sandrini è stato liberato. Lo hanno annunciato le forze del "governo di salvezza", gruppo antigovernativo della zona di Idlib pubblicando sui social le foto dell'italiano che sarebbe stato nelle mani di una banda criminale. Il bresciano era stato rapito nel 2016, al confine tra Siria e Turchia. Sandrini manca da casa dal 3 ottobre del 2016, quando salì su un volo che da Orio al Serio, via Istanbul, lo portò ad Adana, cittadina tura a 180 chilometri...
MERCOLEDÌ 22 MAGGIO 2019, IN TERRIS

"Il regime siriano non ha usato armi chimiche"

Così l'Osservatorio siriano per i diritti umani smentisce notizie diffuse nelle ultime ore

GIACOMO DE SENA
Aerei siriani
S
tavolta la fonte non può essere accusata di essere dalla parte di Damasco. E' l'Osservatorio siriano per i diritti umani a smentire che il governo della Siria abbia fatto uso nelle ultime 48 ore di armi chimiche nel nord-ovest del Paese, come invece era circolato. L'organizzazione umanitaria siriana è basata in Gran Bretagna ma si avvale da anni di una fitta rete di fonti sul terreno. Nelle ultime ore gli Stati Uniti sono tornati a minacciare il...
MERCOLEDÌ 22 MAGGIO 2019, IN TERRIS

Usa, il sospetto: "Usate armi chimiche in Siria"

Lo riferisce il dipartimento della Difesa: "Se accertato, gli Stati Uniti risponderanno in modo adeguato"

MATTIA DAMIANI
Bombardamento in Siria
U
n un periodo di forte criticità con l'Iran e di ripresa tensione con la Corea del Nord, gli Stati Uniti continuano a monitorare anche la situazione in Siria dove, nelle ultime ore, il Pentagono ha posto un occhio particolare. Dall'organo di difesa del Paese, infatti, sono stati diffusi alcuni dati raccolti nell'ultimo periodo i quali, a quanto sembra, mostrerebbero un possibile coinvolgimento del regime di Assad nell'utilizzo di armi chimiche. Come riportato dal...
VENERDÌ 05 APRILE 2019, IN TERRIS

Liberato l'imprenditore
Sergio Zanotti

Il bresciano era scomparso nell'aprile 2016. Conte: "Una complessa operazione conclusa nel migliore dei modi"

REDAZIONE
Sergio Zanotti nel primo video diffuso dopo il rapimento
E'
stato liberato Sergio Zanotti, l'imprenditore bresciano rapito in Siria nell'aprile 2016. A darne notizia è il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, il quale ha spiegato che la liberazione è avvenuta "a conclusione di una complessa e delicata attività di intelligence, investigativa e diplomatica, condotta in maniera sinergica". Secondo il premier, Zanotti è apparso "in buone condizioni generali e tra qualche ora rientrerà in...
MARTEDÌ 26 MARZO 2019, IN TERRIS

"Isis sconfitto? Il fondamentalismo è solo dormiente"

Padre Halemba, responsabile internazionale Acs in Medio Oriente: "Per il popolo il peggio non è passato"

FEDERICO CENCI
Edificio distrutto in Siria
L’
ultima roccaforte dell’Isis è caduta. Sabato scorso i media di tutto il mondo annunciavano con grande enfasi che la bandiera nera dello Stato islamico ha smesso di sventolare anche su Baghuz, dove gli jihadisti si erano asserragliati. Per due mesi questo villaggio della Siria orientale era stato teatro di un’offensiva delle milizie curde, nel corso della quale è rimasto ucciso il volontario italiano Lorenzo Orsetti. Ma ora che i territori in possesso dello Stato...
DOMENICA 24 MARZO 2019, IN TERRIS

Manca l'Europa

RAFFAELE BONANNI
La roccaforte di Baghuz riconquistata
C
ade a Baghuz l’ultimo presidio del ‘Califfato’ in Siria dell’Isis. Le armate curde, dopo un assedio incessante, tolgono ai jihadisti ogni speranza di avere nella propria disponibilità un luogo fisico, una dimensione territoriale e di Stato, in grado di suggestionare le frange più radicali dell’islamismo, per il reclutamento militare. Ma come si sa, in circostanze di sconfitte, i jihadisti, possono cambiare strategie, ed organizzare attentati, per...
SABATO 23 MARZO 2019, IN TERRIS

"L'Isis non esiste più"

I curdi conquistano l'ultimo bastione del Califfato nelle regioni orientali

ALBERTO TUNO
La bandiera curda sventola a Baghuz
L
a bandiera gialla delle milizie delle Forze democratiche siriane (Sdf) ora sventola su uno degli edifici conquistati a Baghuz, ultima roccaforte dell'Isis nella Siria orientale. L'annuncio Nelle strade i combattenti celebrano la vittoria, decisiva, sul gruppo jihadista, un tempo signore assoluto di quelle regioni. La notizia della presa di Baghuz è arrivata in mattinata, attraverso un comunicato di Mustefa Bali, portavoce dell'Sdf, portavoce delle forze...
SABATO 23 MARZO 2019, IN TERRIS

Golan, l'Anp: "Usa fuorilegge"

Il portavoce di Abbas: "Trump accresce tensioni". Il Cairo: "Si rispettino risoluzioni"

REDAZIONE
Le Alture del Golan
"L
a legittimità di Gerusalemme e del Golan sono determinate dal popolo palestinese e da quello siriano". Così Nabil Abu Rudeina portavoce del presidente palestinese Abu Mazen. "Qualsiasi decisione presa dagli Usa - ha aggiunto - è contro la legge e la legittimità internazionale. Non ha alcun valore, non darà legittimità all'occupazione israeliana e rimarrà lettera morta". Ma - ha concluso - accrescerà solo "la...
VENERDÌ 22 MARZO 2019, IN TERRIS

Trump: "Il Golan è di Israele", ira di Siria e Russia

Damasco: "Ignorante", Mosca: "No a mosse unilaterali". Netanyahu: "Grazie". Pompeo: "Dio lo vuole"

DANIELE VICE
Le Alture del Golan
I
l riconoscimento, da parte americana, della sovranità israeliana sulle Alture del Golan "dimostra che l'amministrazione Trump ignora il diritto internazionale". Così il governo siriano - che rivendica l'altopiano dalla "Guerra dei sei giorni" del 1967 - ha replicato alla decisione annunciata da Washington.  Reazioni "Dopo 52 anni è tempo che gli Stati Uniti riconoscano pienamente la sovranità israeliana sulle Alture...
MARTEDÌ 19 MARZO 2019, IN TERRIS

Recuperato il corpo di Lorenzo Orsetti

Lo conferma suo padre. Il combattente italiano in un video: "Rifarei questa scelta cento volte"

REDAZIONE
Lorenzo Orsetti
L
orenzo non si accontentava delle vie di mezzo, dei compromessi e o delle banalità. Ha fatto una scelta coraggiosa, qualcuno può non condividere, ma era una scelta libera, non era pagato da nessuno, non era un mercenario". Così il padre del fiorentino Lorenzo Orsetti, il 32enne ucciso dai miliziani dell'Isis durante l'offensiva delle forze curde il cui corpo, a quanto riferito, sarebbe stato recuperato e riconosciuto dai suoi compagni: "La volontà di...
NEWS

San Donato, la madre: "Aljica ha picchiato anche me"

Emrgono nuovi particolari sull'omicidio del piccolo Mehmed di due anni
Casa di riposo per anziani
FRANCIA

Donna di 102 anni uccide la vicina di stanza

La vittima, una 92enne, è stata trovata nel suo letto con evidenti segni di violenza
Giovanni Falcone

Giovanni Falcone

Ecco che la ventisettesima ricorrenza dell’uccisione del giudice Giovanni Falcone per mano della mafia, è...
Matteo Salvini
LA POLEMICA

Salvini: "Sbaglia chi fischia il Papa"

Il vicepremier torna a "Otto e mezzo" sul comizio in Piazza Duomo e i fischi al Santo Padre
Polizia e manifestanti a Genova
EUROPEE

Genova, scontri al corteo antifascista

Gli antagonisti sono venuti in contatto con le Forze dell'ordine, mentre cercavano di raggiungere il comizio di CasaPound
Di Maio e Salvini
SCENARI POST VOTO

Lega-M5s: prove di divorzio

Lo scontro fra i due partiti di maggioranza sembra arrivato a un punto di non ritorno