News SERGIO MATTARELLA

SABATO 27 APRILE 2019, IN TERRIS

Legittima difesa: favorevoli e contrari

Ostellari (Lega): "Stato vicino ai cittadini per bene". Morani (Pd): "Italiani invitati ad armarsi"

FEDERICO CENCI E LUCA LA MANTIA
Morani e Ostellari
L
a riforma della legittima difesa è legge dello Stato. La promulgazione dal Quirinale arriva dopo nove mesi di gestazione, resa complicata anche dalle diverse posizioni nella maggioranza di governo. Esulta la Lega, che appone così la propria firma ad un’altra misura approvata in questa legislatura. Insorgono le opposizioni. In mezzo c’è il capo dello Stato, Sergio Mattarella, che ha promulgato il testo con una lettera d’accompagnamento. In Terris ha...
VENERDÌ 26 APRILE 2019, IN TERRIS

Mattarella promulga la legge con osservazioni

Il capo dello Stato scrive a Casellati, Fico e Conte. Rilievi sugli articoli 3 e 8 della riforma

DANIELE VICE
Sergio Mattarella
S
ergio Mattarella ha promulgato, con osservazioni, la legge che riforma le disposizioni del codice penale in materia di legittima difesa. La lettera Nella lettera inviata al presidente del Senato, Maria Elisabetti Alberti Casellati, a quello della Camera, Roberto Fico, e al premier, Giuseppe Conte, il capo dello Stato scrive: "Ho promulgato in data odierna la legge recante: 'Modifiche al codice penale e altre disposizioni in materia di legittima difesa'. Il...
GIOVEDÌ 25 APRILE 2019, IN TERRIS

Mattarella: "Tragico barattare la libertà per l'ordine"

Il capo dello Stato ricorda il 25 aprile lanciando un monito ai contemporanei

REDAZIONE
Mattarella all'Altare della Patria
"L
a storia insegna che quando i popoli barattano la propria libertà in cambio di promesse di ordine e di tutela, gli avvenimenti prendono sempre una piega tragica e distruttiva". Così il capo dello Stato, Sergio Mattarella, nel suo intervento a Vittorio Veneto, al Teatro Da Ponte, in occasione delle celebrazioni per il 25 aprile. La critica al fascismo Lo sguardo di Mattarella si è quindi rivolto indietro, al Ventennio fascista, quando - la sua...
MERCOLEDÌ 24 APRILE 2019, IN TERRIS

Mattarella: "Fu un secondo Risorgimento"

Il Capo dello Stato alle associazioni dei combattenti: "La Liberazione, un momento fondante della nostra democrazia"

REDAZIONE
Sergio Mattarella
E'
giovani facciano propri i valori costituzionali. La festa del 25 aprile ci stimola a riflettere come il nostro Paese seppe risorgere dopo la tragedia della seconda guerra mondiale". Parole chiare quelle del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, arrivate durante una cerimonia al Quirinale con le associazioni dei combattenti in una vigilia della festa della Liberazione particolarmente movimentata, non solo per l'esposizione dello striscione inneggiante a Benito...
DOMENICA 21 APRILE 2019, IN TERRIS

Sri Lanka, Mattarella: "Vile gesto di insensata violenza"

Il cordoglio del Presidente della Repubblica e della politica italiana

MILENA CASTIGLI
Attacco terroristico in Sri Lanka, un sopravvissuto
"H
o appreso con sdegno e profonda tristezza la notizia dell'efferato attentato che nelle ultime ore ha insanguinato lo Sri Lanka, causando numerosissime vittime anche tra fedeli inermi riuniti per celebrare la Pasqua - è il messaggio di Sergio Mattarella al presidente Maithripala Sirisena -. In queste drammatiche ore, interprete dei sentimenti degli italiani, desidero far giungere a Lei e all'amico popolo dello Sri Lanka le più sincere espressioni di cordoglio e di...
VENERDÌ 19 APRILE 2019, IN TERRIS

Mattarella: "Sovranismo? Non minaccerà l'Ue"

Il Capo dello Stato a "Revue de Politique Internationale": "Sull'immigrazione servono soluzioni europee"

REDAZIONE
Sergio Mattarella
U
n'intervista a tutto tondo quella concessa dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, fresco di firma del decreto legge sblocca cantieri, alla Revue de Politique Internationale. Dalla questione sovranismo al dramma dei migranti ma, soprattutto, un'importante difesa dell'Unione europea e dei suoi valori, importante in tempi di Brexit ma anche di Def: "Vi è un gran numero di Paesi che si trovano in situazioni senza precedenti. Ma non credo che questi cambiamenti...
GIOVEDÌ 11 APRILE 2019, IN TERRIS

Mattarella incontra il Primo Ministro Razzaz

"Questo Paese elemento di equilibrio e saggezza in un momento di tensioni in Medio Oriente"

REDAZIONE
Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella con il Primo Ministro Omar Razzaz
L'
Italia "condivide con ammirazione la voce di saggezza di Abdullah II di Giordania che rappresenta un elemento di equilibrio e saggezza in un momento attraversato da tensioni". Lo ha detto il presidente Sergio Mattarella incontrando il primo ministro giordano Omar Razzaz nel terzo giorno della sua visita ufficiale in Giordania. Il capo dello Stato nell'incontro ha ribadito "la grande amicizia italo-giordana" e ha spiegato che "l'Italia ritiene il regno haschemita...
MERCOLEDÌ 10 APRILE 2019, IN TERRIS

Il messaggio di Mattarella: "A voi la nostra gratitudine"

Il Presidente della Repubblica al capo della Polizia, Franco Gabrielli: "Idealità e valori ispirati dal lavoro quotidiano"

REDAZIONE
Sergio Mattarella
P
arla di idealità e valori il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel suo messaggio indirizzato al capo della Polizia, Franco Gabrielli, in occasione della Festa del corpo. Il Capo dello Stato scrive, appunto, come tali prerogative "cui si ispira trae alimento dal lavoro quotidiano di uomini e donne impegnati ad accudire un senso di comunità talvolta minacciato o lacerato dalla paura, dai fenomeni di violenza e dalle fragilità sociali. Essi tutelano il bene...
SABATO 06 APRILE 2019, IN TERRIS

Mattarella: "Ricostruzione grande sfida nazionale"

Il Presidente: "I giovani hanno diritto alla rinascita delle loro città, dei paesi, delle comunità"

MILENA CASTIGLI
I danni provocati dal sisma del 6 aprile 2009
A
 10 anni dal terremoto de L'Aquila, il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha rilasciato oggi una dichiarazione ufficiale in ricordo delle vittime e dei feriti: il sisma provocò 309 morti, oltre 1.600 feriti e più di 10 miliardi di euro di danni. La scossa principale, verificatasi il 6 aprile 2009 alle ore 3:32, ebbe una magnitudo pari a 6,3 sulla scala Richter. Il discorso "Sono trascorsi dieci anni da quel tragico 6 aprile che...
GIOVEDÌ 04 APRILE 2019, IN TERRIS

Settant'anni di Nato fra successi e nuove minacce

Stoltenberg: "Ha preservato pace e libertà". Pompeo: "Occhio a Russia e Cina"

EDITH DRISCOLL
Jens Stoltenberg
J
ens Stoltenberg celebra la Nato a 70 anni dalla firma del trattato fondativo a Washington. L'Alleanza Atlantica, ha ricordato, ha preservato la pace e ha salvaguardato la libertà. E oltre a essere la più lunga della storia è anche quella che ha conseguito maggiori successi.  La riunione La riunione ministeriale di Washington di oggi ha rappresentato l'occasione per discutere dei "risultati conseguiti in sette decenni" con uno...
NEWS
Giuseppe Conte
GOVERNO

Procedura infrazione: cosa ha detto Conte

Il premier alla Camera: "Determinati a evitare iter Ue ma covinti della nostra politica economica"
Vecchio televisore
L'INTERVISTA

Freccero: "Basta propaganda in tv, spazio alla verità"

Il direttore di Raidue conferma il lancio in autunno de "L'ottavo blog", per dar spazio all'informazione...
L'auto dove sono morti i due conoscenti
LITORALE

Giallo di Torvaianica, in un video la svolta

Autopsia e alibi. Il punto sulla morte dei due conoscenti
Morte assistita
AUSTRALIA

Victoria: i malati terminali potranno uccidersi

I moribondi potranno chiedere farmaci letali. Protestano i vescovi: "No alla morte assistita"
PIACENZA

Bimbo di 18 mesi ingerisce cocaina

Sull'episodio sta indagando la Procura piacentina
Alfonso Bonafede
CASO NOMINE

Il governo prepara la riforma della giustizia

Oggi vertice a Palazzo Chigi. Conte: "Recidere contaminazione fra politica e magistratura"
Un'edizione de
MATURITÀ 2019

Ecco "Il Porto sepolto" di Ungaretti

La poesia, confluita nel 1942 nella raccolta L'allegria, è la prova di analisi del testo
Carabinieri in azione
LICATA

Mafia: 31 arresti, c'è anche un consigliere comunale

Tra i fermati c'è il boss licatese Angelo Occhipinti, presunto reggente della cosca