News ROMANIA

VENERDÌ 01 MARZO 2019, IN TERRIS

Il dilemma della faglia tra Est e Ovest

Le elezioni spostano poco, anzi, ribadiscono l'oscillazione fra Russia e Occidente

GIANNICOLA SALDUTTI
Comizio in Moldavia
T
erminati gli scrutini, nulla sembra essere cambiato nella Repubblica di Moldavia: l’eterna oscillazione tra Russia ed Occidente continua senza che il Paese riesca a posizionarsi senza indugi in uno dei due blocchi. Per effetto della legge elettorale da poco approvata, infatti, né il Partito Socialista (il PSRM, di fatto vincitore con il 31% dei voti) né i democratici del petroliere Vladimir Plahotniuc (PDM, fermo al 24%) hanno, di fatto, ottenuto i numeri per poter governare...
VENERDÌ 11 GENNAIO 2019, IN TERRIS

Papa Francesco andrà in Romania

Sono state annunciate oggi le date della Visita Apostolica nel Paese dell'Est che inizierà il 31 maggio

NICO SPUNTONI
Papa Francesco con il primo ministro Viorica Dăncilă
I
l Papa andrà in Romania. L'annuncio è arrivato questa mattina dalla Sala Stampa della Santa Sede. La Visita Apostolica è prevista per il periodo che va dal 31 maggio al 2 giugno 2019.  Il viaggio Sebbene il programma del viaggio papale non sia stato ancora rivelato, VaticanNews riferisce che il Pontefice andrà a Bucarest e successivamente farà tappa nelle città di Iasi e Blaj. Dovrebbe essere prevista anche la visita al Santuario...
LUNEDÌ 08 OTTOBRE 2018, IN TERRIS

Romania: la Costituzione non difenderà la famiglia naturale

Quorum lontano, ha votato il 20,4%: non verrà inserito nel testo che il matrimonio è unione tra uomo e donna

REDAZIONE
Anziana ai seggi per il referendum sul matrimonio in Romania - Inquam Photos/ Octav Ganea
È
 fallito in Romania il tentativo di inserire in Costituzione che il matrimonio è l'unione tra uomo e donna. Il referendum che si è tenuto nel Paese dell'Europa dell'Est sabato e domenica scorsi non ha raggiunto il quorum: ha votato il 20,4 per cento degli elettori. L'Ufficio elettorale centrale spiega che il numero complessivo di votanti è stato pari a 3.731.704, di cui 1.829.816 nelle aree urbane e 1.901.888 nelle aree rurali. Così nel testo...
VENERDÌ 05 OTTOBRE 2018, IN TERRIS

La difesa della famiglia passa per un referendum

Il 6 e 7 ottobre si vota per sancire in Costituzione il riconoscimento del matrimonio come “unione esclusiva fra uomo e donna”

GIUSEPPE BRIENZA
Manifestazione a favore della famiglia naturale in Romania
D
opo 3 anni di battaglia politico-culturale determinata e perseverante della “Coaliția pentru Familie” (“Coalizione per la famiglia”), sostenuta dai vescovi e dal mondo cattolico rumeno, si arriva finalmente alla convocazione, domani e dopodomani (6 e 7 ottobre), dell’atteso referendum per riconoscere in Costituzione il matrimonio quale "unione esclusiva fra uomo e donna". Il “Forum delle famiglie” del Paese Est-europeo, che federa una...
MERCOLEDÌ 03 OTTOBRE 2018, IN TERRIS

Anche la Romania nel mirino dell'Ue

Timmermans: "A rischio la lotta alla corruzione e l'indipendenza dei giudici". Dancila: "Fake news"

ALBERTO TUNO
La premier rumena, Viorica Dancila
D
opo Ungheria e Polonia anche la Romania entra nel mirino dell'Unione europea riguardo a possibili violazioni dello Stato di diritto.   Accuse Il vicepresidente della Commissione Ue Frans Timmermans si è detto "preoccupato" dall'introduzione di nuove leggi a Bucarest che "danneggiano gli sforzi nella lotta alla corruzione e l'indipendenza della giustizia". Agli occhi dell'esecutivo comunitario "la situazione si è...
MARTEDÌ 28 AGOSTO 2018, IN TERRIS

Palazzo episcopale in fiamme

Un incendio distrugge la sede della diocesi greco-cattolica di Oradea. Non si esclude atto doloso

REDAZIONE
L'incendio del palazzo
I
l palazzo dell’episcopio della Chiesa greco-cattolica nella città romena di Oradea. Il vescovo Virgil Bercea ha commentato: “Tutta la città è provata ma unita nel dolore. Sono state le lacrime a spegnere le fiamme”. Il palazzo tornò in uso alla comunità nel 2005 nell'ambito della restituzione dei beni ecclesiastici dopo la fine del regime comunista. Le fiamme sono iniziate in mattinata ed hanno richiesto l'intervento...
LUNEDÌ 13 AGOSTO 2018, IN TERRIS

In Romania è alta tensione

Migliaia di persone in piazza contro il Governo, che parla di attacco all'ordine costituzionale

REDAZIONE
Proteste in Romania
A
lta tensione a Bucarest. Per il terzo giorno consecutivo, ieri migliaia di cittadini romeni hanno manifestato contro il governo socialdemocratico. Il motivo che ha spinto le persone a scendere in strada è la presunta corruzione, nonché il pugno duro utilizzato dalle forze dell'ordine venerdì scorso, primo giorno di proteste, quando a scendere in strada sono stati in circa 110mila. Più contenuti i numeri dei manifestanti sabato (circa 50mila) e domenica...
SABATO 11 AGOSTO 2018, IN TERRIS

Bucarest, notte di scontri al corteo anticorruzione

Almeno 440 feriti nell'immensa protesta contro il governo Dancila: la Polizia lancia lacrimogeni e apre gli idranti

REDAZIONE
Bucarest. Manifestanti a Piata Universitatii
E'
stata una notte di tensione a Bucarest, dove in migliaia si sono radunati per le vie del centro per partecipare alla grande manifestazione contro la corruzione nel Paese. Un corteo immenso e teatro di violenti scontri, scoppiati nella tarda serata di ieri al culmine di una giornata di vibranti proteste contro il governo del partito socialdemocratico guidato dalla premier Viorica Dancila. Davanti al palazzo governativo, la Polizia ha cercato di contenere i manifestanti aprendo gli idranti e...
MERCOLEDÌ 01 AGOSTO 2018, IN TERRIS

Quando un genitore rapisce il figlio

Aumentano i casi di bambini portati all'estero senza il consenso dell'ex partner

REDAZIONE
Sottrazione internazionale di minori
V
errà presto calendarizzara in Parlamento una proposta legge che vorrebbe mettere un freno ai rapimenti di figli portati all'estero da un genitore senza il consenso dell'altro introducendo il reato di alienazione parentale. Un intervento legislativo che aveva auspicato in campagna elettorale Giulia Bongiorno, attuale ministro della Pubblica Amministrazione in un'intervista a "Vanity Fair". Un risvolto negativo dell'aumento di unioni miste tra...
VENERDÌ 20 APRILE 2018, IN TERRIS

Ambasciata a Gerusalemme: Iohannis dice no

Il presidente: "Non sono stato informato, violerebbe il diritto internazionale"

EDITH DRISCOLL
Klaus Iohannis
S
ecco "no" del presidente rumeno Klaus Iohannis al trasferimento a Gerusalemme dell'ambasciata di Bucarest in Israele proposto dal leader dei socialdemocratici (partito di governo), Liviu Dragnea. Non informato Secondo un comunicato pubblicato dalla presidenza rumena, il capo dello Stato "non è stato né informato né consultato" a riguardo. Questo piano, secondo Iohannis, "non si basa su una valutazione solida e approfondita" della...
NEWS
TURCHIA

Terremoto magnitudo 5.5, nessuna vittima

Colpita la provincia di Denizli, danneggiate alcune case in legno
Nicola Zingaretti

Noblesse oblige

Appena eletto a Segretario nazionale del Partito Democratico, su Nicola Zingaretti immediatamente un settimanale...
La stretta di mano fra i due presidenti
USA

Trump riceve Bolsonaro, intesa a Washington

Primo faccia a faccia fra i due presidenti: commercio, Venezuela e Nato al centro dei colloqui
Lorenzo Orsetti
SIRIA

Recuperato il corpo di Lorenzo Orsetti

Lo conferma suo padre. Il combattente italiano in un video: "Rifarei questa scelta cento volte"
La nave
MIGRANTI

Salvini: "Non è salvataggio, ma traffico esseri umani"

Così il vicepremier a proposito della "Mare Ionio", ancora al largo delle coste libiche
L'ambasciatore Usa Grenell
LO SCONTRO

Berlino e Washington ai ferri corti

Huawei e spese militari, rapporti tesi. Chiesta l'espulsione dell'ambasciatore Usa