News PENA DI MORTE

GIOVEDÌ 28 MARZO 2019, IN TERRIS

Gay e adulteri rischieranno la lapidazione

Il regno applicherà le disposizioni più dure della sharia. Amputazione per chi ruba

EDITH DRISCOLL
Lapidazione
D
alla prossima settimana in Brunei l'omosessualità "praticata" e l'adulterio saranno puniti con la pena di morte mediante lapidazione.   Svolta conservatrice Non solo: dal 3 aprile, chi ruba subirà l'amputazione di una mano o di un piede. E' il risultato del nuovo codice penale introdotto nel regno del sud-est asiatico, uno dei più ricchi al mondo, che da anni ha scelto di adottare pratiche e tradizioni dell'islam...
MERCOLEDÌ 13 MARZO 2019, IN TERRIS

Pena di morte: California verso la svolta?

Il governatore pronto a firmare la moratoria. Ma durerà solo il tempo del suo mandato

LUCA LA MANTIA
Braccio della morte di un carcere californiano
I
l governatore della California, Gavin Newsman, sarebbe pronto a firmare una moratoria sulla pena capitale che impedirà, durante il suo mandato, l'esecuzione delle 737 persone attualmente detenute nei "bracci della morte" delle carceri del "Golden State".  La svolta L'ordine, secondo quanto riferito da fonti vicine all'amministrazione democratica, disporrà inoltre la chiusura della camera delle esecuzioni della prigione di San Quentin e...
MERCOLEDÌ 27 FEBBRAIO 2019, IN TERRIS

"La pena di morte non è soluzione per proteggere la società dal male"

Il messaggio del Pontefice ai partecipanti al settimo congrsso mondiale a Bruxelles

ANGELA ROSSI
C
ompiere tutti i passi necessari per arrivare alla totale abolizione della pena di morte. E' questa l'esortazione che Papa Francesco ha fatto - attraverso un videomessaggio - ai governi e a quanti hanno responsabilità nei loro Paesi. Il Pontefice ha scelto questa modalità per far giungere il suo pensiero ai partecipanti al settimo Congresso mondiale contro la pena di morte che si è aperto oggi a Bruxelles presso il Parlamento europeo.  La pena di morte non...
MERCOLEDÌ 20 FEBBRAIO 2019, IN TERRIS

Il boia costa: la pena di morte passa di moda

Sei Stati valutano l'abolizione. La maggior parte sono governati da repubblicani

DANIELE VICE
Il lettino dove viene eseguita l'iniezione letale
R
epubblicani contro la pena di morte. Sembra quasi un ossimoro ma non lo è. Sei Stati Usa hanno, infatti, presentato proposte di legge per abolire la pena capitolae e i promotori sono repubblicani. Si tratta di Kansas, Kentucky, Missouri, Montana e Wyoming, tutti a guida conservatrice, e New Hampshire, dove comandano i democratici. La situazione Un settimo stato, l'Alabama, anche questo in mano ai repubblicani, discuterà nei prossimi mesi l'abolizione della pena...
LUNEDÌ 17 DICEMBRE 2018, IN TERRIS

Papa Francesco: "La legittima difesa è un dovere"

Il Santo Padre ha incontrato una delegazione della Commissione internazionale sulla pena di morte

REDAZIONE
Papa Francesco
N
el giorno del suo 82esimo compleanno, Papa Francesco ha ricevuto in udienza una delegazione della Commissione internazionale contro la pena di morte. Il Pontefice ha espresso la sua condanna nei confronti di questa pratica richiamandosi al Catechismo della Chiesa Cattolica.  Sulla pena di morte Nel discorso scritto consegnato alla delegazione e redato in lingua spagnola, Papa Francesco ha scritto: "La certezza che ogni vita è sacra e che la dignità umana...
DOMENICA 28 OTTOBRE 2018, IN TERRIS

Il killer incriminato con 29 capi di imputazione

Robert Bowers su una piattaforma social alternativa a Facebook e Twitter avrebbe pubblicato commenti antisemiti

REDAZIONE
S
i chiama Robert Bowers l'uomo che compiuto la carneficina nella sinagoga di Pittsburgh uccidendo 11 persone e ferendone sei. Ora, il 46enne rischia la pena di morte. Nei suoi confronti sono stati presentati 29 capi di accusa, tra cui quello di crimine d'odio. a parlare di pena di morte per Bowers è stato ieri il ministro della Giustizia americano, Jeff Session: "Tutti gli americani hanno il diritto di frequentare in sicurezza i loro luoghi di culto. Oggi 11 persone...
GIOVEDÌ 11 OTTOBRE 2018, IN TERRIS

La Malaysia abolirà la pena di morte

Il governo: "Sarà abrogata per tutti i reati". Esultano le organizzazioni umanitarie

EDITH DRISCOLL
Malaisya: un cappio da impiccagione
I
l governo della Malayisia punta ad abolire la pena di morte per tutti i crimini per cui è prevista e a fermare le esecuzioni in corso. La decisione è stata accolta con grande entusiasmo dalle organizzazioni che tutelano i diritti umani perché viene presa in un continente, l'Asia, nel quale numerosi Paese continuano ad applicare la pena capitale. Oltre 1.200 persone popolano i diversi bracci della morte nelle carceri malesi, in attesa di essere impiccati per...
MERCOLEDÌ 10 OTTOBRE 2018, IN TERRIS

Ue e Consiglio d'Europa: "Affronto alla dignità umana"

Appello delle due istituzioni: "Sosterremo la prossima moratoria Onu"

REDAZIONE
Manifestazioni contro la pena di morte
U
nione europea e Consiglio d'Europa hanno ribadito la ferma opposizione nei confronti della pena di morte. "E' un affronto alla dignità umana e rappresenta un atto crudele, disumano e degradante, contrario al diritto alla vita", si legge in una nota, "la pena di morte non ha alcun effetto deterrente accertato e rende irreversibili gli errori giudiziari".  Comunicato Le due entità sovranazionali hanno poi rivolto un nuovo appello alla...
MERCOLEDÌ 10 OTTOBRE 2018, IN TERRIS

Uccidere non previene il male

PAOLO RAMONDA
Pena di morte
L
o scorso agosto Papa Francesco ha riformato il punto numero 2267 del Catechismo della Chiesa Cattolica, dichiarando la pena di morte inammissibile, alla luce del Vangelo, perché "attenta all'inviolabilità e alla dignità della persona". Nell'Antico Testamento Dio ci dà un comandamento molto chiaro: non uccidere. Nel Nuovo Gesù ci invita a perdonare, a non giudicare, ad amare il nemico. Cristo porta a compimento una norma che...
MERCOLEDÌ 10 OTTOBRE 2018, IN TERRIS

Pena di morte: quanto è lontana l'abolizione universale?

Focus nella Giornata europea e mondiale contro la pena di morte

SIMONE PELLEGRINI
Sala di esecuzione della pena capitale
Q
ualche settimana fa ha avuto una certa risonanza internazionale una doppia notizia proveniente dal Vicino Oriente. Il Tribunale di Teheran, in Iran, avrebbe emesso il terzo verdetto nei confronti di un giovane condannandolo a morte. Stando a quanto riferisce l’organizzazione Nessuno Tocchi Caino, l’imputato sarebbe stato riconosciuto colpevole di un omicidio commesso nel 2014, quando era minorenne. Appena due giorni prima, il 16 settembre, in Arabia Saudita un tribunale avrebbe...
NEWS
TREVISO

Morta dopo aver scelto una chemio non invasiva per partorie

La notizia del tumore al seno durante la gravidanza. Le cure meno forti le consentono di diventare madre, ma muore tre mesi dopo
TASSE

Fino al 25 ottobre è possibile integrare il proprio “730”

Nel caso si sia dimenticata una deduzione o una detrazione, si ricorre al modello integrativo. Per i rimborsi o le compensazioni...
La vittima, Melissa Trotter, e a dx Larry Swearingen
USA

Pena di morte, nuova esecuzione in Texas

Le ultime parole del condannato: "Perdonali, non sanno quello che fanno"
L'epicentro del sisma
LAZIO

Terremoto, scossa nel Tirreno vicino Roma

Non sono stati riportati danni a cose e persone né sulla costa né nella Capitale
Ufficio comunale chiuso
PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Quota 100: oltre 10mila domande nella Pa

E' boom di richieste di pensionamento ma è allarme "rimpiazzi" in comuni e ospedali
Carabinieri del Ros in azione
GIARDINI NAXOS

Ndrangheta: arrestato il latitante Riitano

Era ricercato per traffico internazionale di stupefacenti ed altro