News OLIO

VENERDÌ 15 MARZO 2019, IN TERRIS

Venduto come "Olio Extravergine": ecco cos'era in realtà

La truffa alimentare in provincia di Foggia: sequestrata una fabbrica abusiva

REDAZIONE
Olio
O
perazione dei finanzieri del Nucleo di polizia economico-finanziaria a Cerignola, in provincia di Foggia. Sequestrata una fabbrica abusiva in cui diverse centinaia di litri di olio di semi di origine sconosciuta, venivano miscelati con altre sostanze per essere successivamente imbottigliati e venduti come 'Extravergine di oliva'. Il fatto Si legge su Repubblica che in particolare, i finanzieri, dopo essere entrati in due box, risultati privi di qualsiasi garanzia sulla...
GIOVEDÌ 07 MARZO 2019, IN TERRIS

Xylella: si alza la tensione

Il governatore Emiliano contro il governo: "Inaccettabile trasformare il decreto in disegno". E proseguono i presidi

REDAZIONE
Ulivo colpito da Xylella fastidiosa
È
 una lenta agonia quella che stanno subendo gli ulivi del Salento, di fronte alla quale la popolazione accusa le istituzioni di inerzia. Non basta che la Xylella abbia infettatto finora 22milioni di alberi, abbia devastato l'esportazione di olio e dato un colpo mortale all'economia del territorio, a rendere complicata la situazione ci sarebbero - l'accusa - anche i mancati interventi per far fronte all'annoso problema. Emiliano invoca la ribellione Ne parla...
LUNEDÌ 18 FEBBRAIO 2019, IN TERRIS

Xylella e globalizzazione, "così muore l’olio italiano"

Un olivicoltore salentino: "Sono il nostro calvario, ecco cosa chiediamo"

FEDERICO CENCI
Lavorazione dell'olio
P
ugni levati al cielo, rabbia alle stelle e moltitudini di ramoscelli d’ulivo secchi posati a terra, simbolo della terribile decadenza che sta subendo il settore olivicolo italiano e in particolare quello salentino. I nemici sono la Xylella, il maltempo e le insidie del mercato globale. Giovedì scorso l’agitazione di decine di migliaia di Gilet arancioni - il movimento di protesta degli agricoltori nato in Puglia - si è riversata in p.zza Ss. Apostoli, a Roma. Due...
MARTEDÌ 12 FEBBRAIO 2019, IN TERRIS

La sfida degli agricoltori italiani alla globalizzazione

Produttori di olio pugliesi e pastori sardi a Montecitorio. Prandini (Coldiretti): "Ecco cosa abbiamo ottenuto"

FEDERICO CENCI
Manifestazione di Coldiretti a Montecitorio
L
a Puglia chiama, la Sardegna risponde. La protesta degli agricoltori italiani arriva fin sotto i palazzi del potere. Problemi diversi, stesso nemico: la globalizzazione che mina il modello distintivo di agricoltura italiana. È per questo che si chiede una risposta concreta di tutela da parte delle istituzioni. Gli agricoltori pugliesi dell’ovicoltura, guidati da Coldiretti, chiedono sostegno per i danni subiti dalla Xylella, dalle gelate del febbraio-marzo 2018 e dalla concorrenza delle...
MARTEDÌ 12 FEBBRAIO 2019, IN TERRIS

Sotto il Parlamento la rabbia di agricoltori e pastori

Alla manifestazione di Coldiretti per salvare l'olio italiano si uniscono anche alcuni produttori sardi di latte ovino

REDAZIONE
Manifestazione Coldiretti a Montecitorio
D
alle strade di Puglia e Sardegna al Parlamento. La protesta di agricoltori e pastori arriva fino alle aule istituzionali, che stamattina hanno protestato in piazza Montecitorio per chiedere interventi per salvare l'olio italiano e per aiutare i produttori di latte ovino schiacciati da prezzi di acquisto troppo bassi. Xylella e gelate E' il giallo di Coldiretti il colore predominante in piazza. Ed è proprio Savino Muraglia, presidente di Coldiretti Puglia, a guidare la...
MARTEDÌ 08 GENNAIO 2019, IN TERRIS

L'urlo degli agricoltori: "Chiudiamo i porti al falso olio italiano"

Coldiretti guida la manifestazione davanti al Ministero dell'Agricoltura. Centinaio: "Presto decreto sulla Xylella"

REDAZIONE
Manifestanti di Coldiretti sotto il Ministero dell'Agricoltura
D
all'arancione al giallo. Da Bari a Roma. Dopo la manifestazione di ieri degli agricoltori pugliesi nella città adriatica per chiedere maggiori tutele, oggi migliaia di loro da tutta Italia si sono riuniti a Roma, sotto al Ministero delle Politiche Agricole, per denunciare l'assenza di misure in favore dell'olivicoltura nella Legge di Stabilità 2019 dopo un anno negativo anche a causa del maltempo. Tra i cartelli levati al cielo dai manifestanti si...
MARTEDÌ 14 AGOSTO 2018, IN TERRIS

Plastica e olio esausto inquinano le spiagge

Legambiente trova quasi 50mila rifiuti su 78 spiagge, soprattutto bottiglie e tappi, stoviglie e buste

REDAZIONE
Plastica sulle spiagge
U
n mare di rifiuti sulle spiagge italiane. Su 78 monitorate da Legambiente nel 2018, un'area pari a 60 campi da calcio, i volontari dell'associazione hanno trovato quasi 50 mila rifiuti, una media di 620 rifiuti ogni 100 metri. Di questi l'80% è plastica e ben un rifiuto su tre è stato creato per essere gettato immediatamente dopo il suo utilizzo e appartiene alle categorie di bottiglie e tappi, stoviglie, buste rinvenuti sul 95% delle spiagge monitorate....
DOMENICA 17 GIUGNO 2018, IN TERRIS

Ecco i danni prodotti dalla Xylella

Meno 60% di olive nelle province salentine. Crollo del 50% nel resto della Puglia a causa delle gelate

REDAZIONE
Olivo essiccato a causa della Xylella
S
fiora il 50% la stima del crollo della produzione olivicola in Puglia a causa delle gelate di febbraio e marzo scorsi nelle due aree a forte potenziale produttivo, quali le province di Bari, BAT e Foggia, mentre sulle 3 province salentine si è abbattuta la scure della Xylella, con una drammatica riduzione delle olive prodotte fino al 60% per colpa del disseccamento degli ulivi. E' il bilancio di Coldiretti Puglia sulla prossima campagna olivicola. "E' un bollettino di guerra...
VENERDÌ 15 GIUGNO 2018, IN TERRIS

Olio tunisino: il Governo vuole fermare l'invasione

Tunisi chiede all'Ue di prorogare l’importazione agevolata. Il no del ministro Centinaio

REDAZIONE
Olive
D
al 2016 il mercato agroalimentare europeo è stato invaso dall'olio proveniente dalla Tunisia. L'Unione europea, infatti, ha stipulato con il Paese nordafricano un accordo di due anni che prevede il cancellamento dei dazi per le importazioni del prodotto: una misura che ha fatto impennare le esportazioni di olio tunisino, che dal mese di novembre 2017 al maggio scorso sono aumentate del 154% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, con un corrispettivo in valore del +180%....
DOMENICA 12 NOVEMBRE 2017, IN TERRIS

"Non aspettiamo l'ultimo momento della nostra vita per collaborare con Dio"

Papa Francesco: "Fede e una vita cristiana ricca di amore sono le condizioni essenziali per incontrare il Signore"

FABIO BERETTA
Papa Francesco in piazza San Pietro per la preghiera dell'Angelus
E
ssere saggi e prudenti significa "non aspettare l’ultimo momento della nostra vita per collaborare con la grazia di Dio, ma di farlo già da adesso". E' il cuore della riflessione che Papa Francesco propone ai tanti fedeli accorsi in piazza San Pietro per la preghiera dell'Angelus. Nel commentare la parabola delle "dieci vergini", il Pontefice ricorda quali sono le condizioni che ogni cristiano dovrebbe avere per essere pronto...
NEWS
Migranti
LIBIA

Msf: "Emergenza malnutrizione nei centri per migranti"

Un pasto ogni 2-3 giorni: "La Libia non è un porto sicuro"
Lavorazione industriale del cuoio
LOCRI

Scoperta evasione fiscale da 10 mln di euro

Denunciati i legali rappresentanti di due società operanti nella concia del cuoio
Spaccio di droga
NAPOLI

Traffico di droga ed estorsioni, 11 arresti

I destinatari dei provvedimenti sono residenti tra Frattamaggiore e Frattaminore
Sergio Mattarella
QUIRINALE

Via della Seta: Mattarella dice sì

Il capo dello Stato: "Accordo importante anche sul piano culturale". Ma invita anche a tutelare la sicurezza
Il bus incendiato a San Donato
L'ATTACCO

Bus incendiato: studenti ancora sotto choc

Buona parte degli alunni coinvolti non tornerà a scuola oggi. Sy sotto stretta sorveglianza
Auto di lusso
PORDENONE

Maxi truffa su auto di lusso: 835 persone raggirate

Decine di indagati. Eseguiti anche ingenti sequestri di immobili e valori in tutt'Italia
Tribunale

Chi ha buone orecchie intenda

La vicenda triste del capogruppo dei M5stelle al Comune di Roma insegna a tutti, ancora una volta, che non basta...
Il bus arso dal rogo e l'autista
SAN DONATO MILANESE

Autista da fuoco al bus, il pm: "Azione premeditata"

Il 47enne che ha minacciato 51 bambini ascoltato dagli inquirenti: "Il caso Mare Jonio la causa scatenante"