News OIM

VENERDÌ 20 SETTEMBRE 2019, IN TERRIS

Libia: migrante in fuga ucciso con un colpo di arma da fuoco

L'uomo, di origini sudanesi, faceva parte di un di persone riportate a terra dalla Guardica costiera Libica

LORENZO CIPOLLA
Staff dell'Oim in Libia - Foto © Organizzazione mondiale per le migrazioni
A
veva preso il largo in cerca della libertà, ma è morto sulla costa nordafricana dove era stato riportato insieme ad altri che insieme a lui avevano intrapreso la traversata. Un migrante di nazionalità sudanese ha persone la vita dopo essere raggiunto da un proiettile, mentre tentava di fuggire dalle guardie libiche giovedì 19 settembre. Inutili i soccorsi. Faceva parte di un gruppo  di 103 persone che era stato ricondotto a terra da uomini della Guardia costiera...
VENERDÌ 03 MAGGIO 2019, IN TERRIS

Oms: a Tripoli 392 vittime

Oim: da gennaio sbarcati in Italia 722 migranti, oltre 1000 intercettati alla partenza

MILENA CASTIGLI
Ancora scontri e morti a Tripoli
E'
salito a 392 il numero dei morti, e a 1.936 quello dei feriti in Libia, nello specifico a Tripoli e dintorni, dall'inizio 4 degli scontri avvenuto il 4 aprile scorso fino ad oggi. Lo ha reso noto su Twitter l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) che ha stimato in circa 50.000 gli sfollati.  Sbarchi Proseguono i tentativi di partenz di barconi di migranti dalla Libia in direzione Europa. Secondo i dati dell’Organizzazione Internazionale per le...
GIOVEDÌ 10 GENNAIO 2019, IN TERRIS

Ecco quanti migranti sono morti nel 2018

Oltre 4mila vittime, in calo rispetto al 2017. La maggior parte dei decessi nel Mediterraneo

REDAZIONE
Migranti
O
ltre 4mila migranti, nel 2018, sono morti nel tentativo di lasciare il proprio Paese di origine. Un dato drammatico che però è in calo rispetto a quanto avvenuto l'anno precedente, quando le vittime registrate furono oltre 6.000. I dati Più della metà delle vittime nel 2018 arriva dalle acque del Mediterrano, dove l'Organizzazione internazionale sulle migrazioni (Oim) stima in 2.297 i migranti morti, circa 1.000 in meno rispetto al 2017 e 4.000...
SABATO 04 AGOSTO 2018, IN TERRIS

Ecco quanti migranti sono morti nel 2018

L'Oim registra anche il calo di arrivi in Italia. In Libia ce ne sono 680mila

REDAZIONE
Migranti in mare
D
all'inizio dell'anno, 58.158 migranti e rifugiati sono giunti in Europa via mare e 1.514 sono morti, secondo gli ultimi dati resi noti oggi dall'Oim, l'Agenzia delle Nazioni Unite per le migrazioni. La prima destinazione è la Spagna con un totale di 23.048 arrivi, un dato superiore al totale registrato per l'insieme dell'anno scorso (22.108), sottolinea l'Oim. L'Italia ha registrato l'arrivo di 18.645 migranti via mare dall'inizio dell'anno,...
DOMENICA 01 LUGLIO 2018, IN TERRIS

Centri libici al collasso e altri 63 dispersi in mare

L'allarme di Unhcr: "Oltre 10 mila persone in condizioni di sovraffollamento". Intanto nuovo naufragio al largo della Libia

REDAZIONE
Operazioni di recupero al largo della Libia
N
on si ferma la tragedia dei migranti sulla rotta mediterranea: un nuovo naufragio al largo della Libia è costato oltre 60 dispersi, proprio nel giorno in cui in Germania rischia di consumarsi lo strappo nel Csu proprio sul tema dell'accoglienza dei profughi in approdo sul territorio europeo. Il gommone è affondato al largo di Zwara, città settentrionale del Paese nordafricano, con tutto il suo carico umano composto da più di 100 persone. Una quarantina sono...
VENERDÌ 29 GIUGNO 2018, IN TERRIS

Gommone affonda a est di Tripoli: 100 dispersi

Ennesima strage nel Mediterraneo: morti 3 bambini. Oltre mille decessi da inizio 2018. E Salvini chiude i porti alle ong

REDAZIONE
Il gommone fotografato per via aerea
M
entre a Bruxelles prosegue il braccio di ferro fra i leader Ue sul tema migranti, nel Mediterraneo si è registrata l'ennesima giornata tragica. Un gommone è infatti naufragato a est di Tripoli, provocando l'ennesima strage nelle acque del Mare nostrum: almeno 100 i dispersi e, fra le vittime, ci sono perlomeno 3 bambini. Come riferito dal sito 'Alwasat', l'imbarcazione è affondata a sei chilometri dalla costa e solo 16 persone delle quasi 120 a bordo...
GIOVEDÌ 15 FEBBRAIO 2018, IN TERRIS

Quelle difficoltà nell'aiutare i bambini rifugiati

Unicef e altre organizzazioni individuano la causa nelle forti lacune nei dati sui minori

REDAZIONE
Piccoli rifugiati
“L
e lacune nei dati sui rifugiati, i richiedenti asilo, i migranti e le popolazioni internamente sfollate stanno mettendo in pericolo le vite e il benessere di milioni di bambini migranti”. Lo denunciano oggi Unicef, Unhcr, Oim, Eurostat e Ocse nell’appello Call to action: per proteggere i bambini migranti bisogna partire da dati migliori. Il documento è stato diffuso per mostrare “quanto i dati siano fondamentali per comprendere le tendenze delle migrazioni...
VENERDÌ 19 GENNAIO 2018, IN TERRIS

Nuovo sbarco a Pozzallo, morti 2 neonati e un ventenne

I migranti sono arrivati nel porto siciliano con la nave dell'ong spagnola Proactiva Open Arms

REDAZIONE
Migranti sbarcati al porto di Pozzallo
E'
 arrivata a Pozzallo la nave dell'organizzazione non governativa spagnola Proactive Open Arms con a bordo 356 migranti e tre cadaveri recuperati in diverse operazioni di salvataggio che si sono svolte nel Canale di Sicilia. I corpi senza vita dei due neonati e di un ventenne verranno trasferiti negli obitori dei cimiteri di Pozzallo e Ispica, dove il medico legale dovrà effettuare alcuni esami per capire cosa abbia causato il loro decesso. I migranti giunti nel porto...
MERCOLEDÌ 20 DICEMBRE 2017, IN TERRIS

I bambini: le prime vittime delle migrazioni

Rapporto Unicef: 36mila minori hanno bisogno di assistenza nel Paese nordafricano

REDAZIONE
minore in Libia
O
ltre 36mila migranti minorenni, di cui oltre 14mila non accompagnati, bisognosi di assistenza in Libia. Lo denuncia l'Unicef, che aggiunge un altro dato: “Questi minorenni rappresentano il 9% di un totale di circa 400mila migranti”. Sarebbero invece 15mila quelli giunti in Italia, lungo la rotta del Mediterraneo. “I viaggi generalmente sono stati gestiti da responsabili di tratta e traffico”, secondo l’organizzazione, che,...
LUNEDÌ 18 DICEMBRE 2017, IN TERRIS

Migranti: la strada verso casa

Dopo il vertice di Abidjan fra Ue e Ua si lavora allo sviluppo della politica di rimpatrio dai lager libici

DAMIANO MATTANA
S
fuggire all'inferno delle persecuzioni nei centri di detenzione libici non sfidando le onde del Mediterraneo ma cercando di effettuare il percorso inverso, tornando nel proprio Paese per cercare di riappropriarsi delle proprie vite. Una nuova frontiera dell'immigrazione sulla rotta mediterranea che, a seguito del vertice di Abidjan, in Costa d'Avorio, sembra aver portato una speranza finora impensata per i giovani in fuga dai propri Paesi: il ritorno a casa. Una scelta non solo...
NEWS
I panetti di droga nascosti tra le banane
REGGIO CALABRIA

Maxi sequestro di droga nel porto di Gioia Tauro

Recuperata una tonnellata di coca: la sostanza era nascosta nelle banane
L'ex europarlamentare di Forza Italia Lara Comi
TANGENTI LOMBARDIA

Domiciliari per l’ex eurodeputata FI Lara Comi

E per l'Ad dei supermercati Tigros, Paolo Orrigoni, nell'ambito dell'indagine "Mensa dei Poveri"
Il card. Matteo Zuppi
BOLOGNA

"Chiesa, territorio, imprese: deontologia e fake news"

Oggi il convegno promosso da "sovvenire", tra i presenti anche il card. Matteo Zuppi
Imprese

La ricreazione deve finire

La rivoluzione digitale sta cambiando rapidamente le comunità in cui viviamo in ogni parte del mondo: cambiano...
TESORI D€ITALIA

Nella Città dei Sassi la Borsa del turismo culturale

Per quattro giorni a Matera si incontreranno oltre 500 operatori del settore provenienti da tutto il mondo
Acqua alta a Venezia
L'EMERGENZA

Da Venezia a Matera: l'Italia è sott'acqua

Acqua alta record, Mose fantasma e danni incalcolabili alla Serenissima. Ma c'è un Paese intero preda degli eventi...
Il C130 dell'Aeronautica militare atterra a Ciampino
CIAMPINO

Attentato in Iraq, i militari feriti arrivati in Italia

Il pm Colaiocco ha ascoltato il comandante delle Forze speciali
Il colonnato del Bernini in Piazza San Pietro
EMERGENZA SANITARIA

Curarsi a Piazza San Pietro

Fino a domenica il mini-ospedale gratuito per chi non può permetterselo
Jeanine Anez
SUD AMERICA

Bolivia, Jeanine Anez si autoproclama presidente

La presidente del Senato assume la carica ad interim. Morales: "Violata la Costituzione"
Vittorio De Sica
ANNIVERSARIO

45 anni fa l’addio al padre del neorealismo

Il 13 novembre 1974 moriva a 73 anni l’attore e regista Vittorio De Sica, vincitore di 4 premi Oscar
Acqua alta a Venezia
MALTEMPO

Acqua alta a Venezia, due morti a Pellestrina

Oltre cento interventi compiuti dai vigili del fuoco, altri 100 in attesa
Bandiera europea

Scavano la fossa alla Ue

Una prova può essere una coincidenza, due prove forti indizi, la terza prova una certezza. Un vecchio adagio...