News NUCLEARE

MARTEDÌ 02 LUGLIO 2019, IN TERRIS

L'Iran supera i limiti di uranio: l'ira di Trump

Pompeo (Usa): "Pressione economica e isolamento diplomatico saranno intensificati"

MILENA CASTIGLI
Escalation nucleare in Iran
L'
Iran ha superato per la prima volta la soglia dei 300 chilogrammi di uranio arricchito consentiti dallo storico accordo sul nucleare del 2015. Si tratta di una quantità ancora insufficiente per arrivare a realizzare una bomba atomica - la quantità necessaria, spiegano gli esperti, è di circa 800-900 chilogrammi - ma quello che Teheran lancia al mondo intero è un segnale forte: la Repubblica islamica non intende piegarsi alla linea dura di Donald Trump, che...
LUNEDÌ 17 GIUGNO 2019, IN TERRIS

Nucleare: l’accordo tra Usa e Iran non esiste più

Entro dieci giorni Teheran potrebbe produrre 300Kg di uranio

WILLIAM VALENTINI
La centrale di Arak
D
ell’accordo sul nucleare, firmato da Usa e Iran nel luglio del 2015, non esiste più nulla. Durante una conferenza stampa presso l'impianto di produzione di Arak, Behrouz Kamalvandi capo dell’Organizzazione per l'energia atomica iraniana ha confermato che l'Iran aumenterà la produzione di uranio superando quota 300 chilogrammi entro il 27 giugno, archiviando gli accordi firmati sotto la presidenza di Barak Obama. "L’Iran ha il diritto di...
DOMENICA 26 MAGGIO 2019, IN TERRIS

Nucleare: Rouhani propone un referendum

Il leader di Teheran: "Necessario porre fine alla guerra economica"

FRANCESCO VOLPI
Hassan Rouhani
U
n referendum popolare per il proseguimento delle attività nucleari. Lo ha proposto il presidente iraniano, Hassan Rouhani, secondo quanto riferito dall'Irna.  La proposta "Nel 2004 ho chiesto al leader (l'ayatollah Khamenei ndr) di tenere un referendum su questo tema: si disse d'accordo ma con l'elezione di Mahmoud Ahmadinejad si decise di continuare su un'altra strada", ha spiegato. Occorre "porre fine alla guerra economica il più...
MERCOLEDÌ 15 MAGGIO 2019, IN TERRIS

Nucleare: l'Iran sospende alcuni obblighi

Una settimana fa l'ultimatum di Rohani ai partner per mantenere in vita l'intesa

DANIELE VICE
Una centrale nucleare iraniania
T
heran ha formalmente sospeso alcuni dei suoi obblighi previsti dall'accordo sul nucleare del 2015, in esecuzione di quanto annunciato una settimana fa dal presidente Hassan Rohani nel suo ultimatum ai restanti partner per mantenere in vita l'intesa dopo il ritiro unilaterale degli Usa. Lo riferiscono fonti dell'Organizzazione per l'energia atomica di Teheran, citate dall'Irna. Sospesi Gli obblighi previsti dal piano d'azione globale congiunto (Jcpoa) che sono...
SABATO 11 MAGGIO 2019, IN TERRIS

Crisi Usa-Iran, Trump schiera i Patriot

Una portaerei con 40 cacciabombardieri e l'anfibia Arlington verso il Mar Rosso: tensione in Medio Oriente

MATTIA DAMIANI
La Abraham Lincoln e i suoi caccia
S
i mobilita l'esercito americano che, in queste ore, predisporrà una batteria di missili Patriot nel Mar Rosso, come una sorta di precauzione a eventuali escalation con l'Iran. Al momento una mossa strategica ma, di sicuro, l'ingente spiegamento di forze che, oltre ai missili, prevede anche una flotta di guerra e un gruppo di bombardieri, già disposti nei giorni scorsi, aumenta il rischio che le minacce possano trasformarsi in qualcosa di più completo. Usa e...
MERCOLEDÌ 08 MAGGIO 2019, IN TERRIS

Nucleare: ultimatum di Rohani

Il leader del Teheran: "Partner ci ascoltino o riprendiamo l'arricchimento dell'uranio"

EDITH DRISCOLL
Hassan Rohani
T
eheran, per il momento, non intende ritirarsi dall'intesa sul nucleare, ma riprenderà l'arricchimento del suo uranio se entro 60 giorni i partner non accetteranno di soddisfare le sue richieste in ambito petrolifero e bancario. Lo ha annunciato il presidente, Hassan Rohani, al suo gabinetto, citato dall'Irna. Il comunicato L'ultimatum è stato annunciato da Rohani in una lettera ai restanti partner del Piano comprensivo di azione (Jcpoa), firmato nel 2015...
VENERDÌ 26 APRILE 2019, IN TERRIS

Chernobyl, a 33 anni dalla catastrofe

Commemorazioni a Slavutych, a 50 chilometri. Pryp''jat, una città fantasma ferma al 1986

MATTIA DAMIANI
Chernobyl, il reattore numero 4 dopo l'esplosione
I
n centinaia si sono radunati, già a partire da ieri sera, attorno al memoriale di Slavutych, a una cinquantina di chilometri dall'ex centrale nucleare di Chernobyl, come accaduto ogni anno negli ultimi 33. Una consuetudine ormai, uno dei giorni zero della cultura occidentale visto che, quel 26 aprile 1986, buona parte delle convinzioni acquisite fin lì sull'energia nucleare se ne andò con l'esplosione che devastò la centrale, aprendo alle radiazioni...
LUNEDÌ 04 MARZO 2019, IN TERRIS

Anche Putin sospende il Trattato sui missili

Mosca risponde a Washington: stop all'Inf. Stoltenberg: "In futuro più razzi russi"

ALBERTO TUNO
Vladimir Putin
V
ladimir Putin ha firmato il decreto che sospende la validità del Trattato sulle armi nucleari a medio raggio (Inf) siglato nel 1987 da Ronald Reagan e da Mikhail Gorbaciov; una delle pietre miliari della fine della Guerra Fredda.  La firma A dicembre erano stati gli Usa i primi ad annunciare l'intenzione di voler uscire dal Trattato, accusando Mosca di violazioni. A quanto rende noto il Cremlino, il provvedimento entra in vigore dal momento della firma da parte...
MERCOLEDÌ 27 FEBBRAIO 2019, IN TERRIS

“Così andrà il nuovo vertice Kim-Trump”

Pio D'Emilia segue il summit per Sky Tg24: "Evento molto mediatico. Gli ostacoli non mancano"

LUCA LA MANTIA
La storica stretta di mano fra Kim Jong-un e Donald Trump a Singapore
H
anoi dopo Singapore. Due vertici in pochi mesi fra Donald Trump e Kim Jong-un a sancire il disgelo Stati Uniti-Corea del Nord. Un passaggio decisivo, storico, nelle dinamiche geopolitiche, dell'estremo oriente e non solo. Perché Pyongyang è una potenza nucleare, esattamente come Washington. E' il mondo nella sua interezza, dunque, l'osservatore interessato di questo nuovo summit. Tra i giornalisti inviati in terra vietnamita per raccontare gli esiti dell'evento...
LUNEDÌ 25 FEBBRAIO 2019, IN TERRIS

Guterres: "Sistemi di controllo al collasso"

Il segretario generale Onu: "Preservare il trattato Inf. Evitare corsa agli armamenti"

LUANA POLLINI
Antonio Guterres
I
l sistema internazionale di controllo degli armamenti è "al collasso". A lanciare l'allarme è il segretario generale dell'Onu, Antonio Guterres, che ha invitato a "preservare il trattato nucleare Inf ed evitare una nuova corsa agli armamenti nucleari". Allarme Secondo Guterres il mondo necessita di "una nuova visione del controllo degli armamenti nell'attuale contesto complesso della sicurezza internazionale". Secondo il numero...
NEWS
Il duomo di Genova
SOLIDARIETÀ

Genova, per sostenere il Museo Diocesano basta un clic

Ai mecenati giungono costanti informazioni sullo stato delle opere
Un traghetto in un porto laziale
SCIOPERO

Settimana di caos per il trasporto pubblico

Tra il 24 e il 26 luglio, treni, aerei e navi rimarranno fermi
Cittadini newyorkesi cercano refrigerio nelle fontane pubbliche
ESTATE ASSASSINA

Emergenza caldo negli Usa, la prima vittima è un atleta

Stati Uniti stretti nella morsa rovente, le città dispongono piani d'assistenza
Francesco Cassardo (a destra) e Cala Cimenti
PAKISTAN

Corsa contro il tempo per Francesco, precipitato a seimila metri di quota

Da ieri, il giovane alpinista di Rivoli versa in gravi condizioni su un monte in Pakistan
La manifestazione No Tav
ALTA VELOCITÀ

Scontri in Val Susa, 20 denunciati

Scattano i primi provvedimenti dopo la notte di violenze
Conte in una visita al Parlamento Europeo
LA LETTERA

Salvini e Conte: è scontro sull'autonomia

Il governo è in bilico, Zaia: “Se non si fa il governo non ha senso”
Una ragazza nigeriana costretta a prostituirsi
INCUBO TRATTA

Sgominata rete di prostituzione nel teramano

Le ragazze, alcune giovanissime, erano soggiogate attraverso riti voodoo e metodi coercitivi
Decollo di un aereo della British Airways
ALLERTA TERRORISMO

Allerta terrorismo, sospesi i voli per il Cairo

Le compagnie aeree Lufthansa e British Airways hanno interrotto il traffico per "ragioni di sicurezza"
Il duomo di Reggio Calabria
CULTURA

L'ultima iniziativa del Museo Diocesano di Reggio Calabria

Un percorso eccezionale, reso unico da un divulgatore speciale

Un grande programma di governo!

Idati parlano chiaro ed i conti non tornano. L’economia sommersa non dichiarata dagli italiani equivale a 119...