News NICOLAS MADURO

MERCOLEDÌ 06 MARZO 2019, IN TERRIS

Espulso l'ambasciatore tedesco

Il governo di Maduro: "Commessi atti di ingerenza". Guaidò: "Sono solo minacce"

ALBERTO TUNO
Maduro con l'ambasciatore tedesco
I
l governo di Nicolas Maduro ha dichiarato "persona non gradita" l'ambasciatore tedesco a Caracas, Daniel Martin Kriener, al quale ha dato 48 ore per lasciare il Paese, a causa dei suoi "ricorrenti atti di ingerenza negli affari interni". Botta e risposta "Il Venezuela ritiene che sia inaccettabile che un diplomatico straniero si comporti sul nostro territorio come un leader politico" che agisce in consonanza "con l'agenda complottista dei...
LUNEDÌ 04 MARZO 2019, IN TERRIS

Nuovo monito Usa al regime di Maduro

Bolton: "Risposta forte in caso di atti contro il rientro di Guaidò"

EDITH DRISCOLL
John Bolton
Q
ualsiasi atto che possa impedire il sicuro ritorno in Venezuela di Juan Guaidò poertà a una "risposta forte e significativa" degli Stati Uniti. E' il monito del Consigliere per la sicurezza nazionale Usa, John Bolton.  Il monito "Il presidente facente funzione Juan Guaidò ha annunciato il suo ritorno in Venezuela. Qualsiasi minaccia o agire contro il suo ritorno sicuro troveranno una risposta forte e significativa da parte degli Stati...
DOMENICA 24 FEBBRAIO 2019, IN TERRIS

Deputato d'opposizione avvelenato in Colombia

Freddy Superlano, del partito di Guaidò, intossicato dal "respiro del diavolo". Morto suo cugino

REDAZIONE
Freddy Superlano
E'
in condizioni gravi ma stabili Freddy Superlano, membro del partito d'opposizione di Juan Guaidò, il quale sarebbe stato avvelenato in un ristorante di Cucuta, in Colombia. Secondo quanto riferito dal quotidiano El Nacional, suo cugino Carlos José Salinas è rimasto invece ucciso. I due si trovavano in Colombia per cercare di favorire l'ingresso in Venezuela degli aiuti umanitari. Al momento sono state avviate le indagini della Polizia colombiana, la quale ha...
DOMENICA 24 FEBBRAIO 2019, IN TERRIS

Maduro rompe le relazioni con la Colombia

Il presidente: "Ambasciatori via in 24 ore". Incendiati due camion di aiuti

REDAZIONE
Nicolas Maduro
I
l presidente del Venezuela, Nicolas Maduro, ha annunciato la rottura "ogni tipo di relazione politica e diplomatica" con il governo colombiano e ha dato 24 ore di tempo ai diplomatici colombiani perché lascino il Paese. L'annuncio Dinanzi a una folla oceanica, uscita nelle strade di Caracas, "per difendere la sovranità e la pace", il presidente ha detto di aver "deciso di rompere tutti i rapporti politici e diplomatici con il governo...
SABATO 23 FEBBRAIO 2019, IN TERRIS

Aiuti: Maduro blinda il confine con la Colombia

La frontiera era stata attraversata dall'autoproclamato presidente Guaidò

FRANCESCO VOLPI
Il confine
P
rosegue il braccio di ferro fra Nicolas Maduro e Juan Guaidò sugli aiuti umanitari destinati al Venezuela. Il vicepresidente del Paese sudamericano, Delcy Rodriguez, ha fatto sapere che il governo ha ordinato la chiusura del confine con la Colombia. Stessa frontiera attraversata da Guaidò poche ore prima, in violazione del bando imposto dal regime.  La chiusura "Per le serie e illegali minacce da parte del governo della Colombia contro la pace e la sovranità...
SABATO 23 FEBBRAIO 2019, IN TERRIS

Sangue sul confine, uccisi due manifestanti

Due indigeni vittime degli scontri con le Forze armate a Kumarakapay ma il governo nega. E Guaidò va in Colombia

REDAZIONE
Auto della Polizia con alcuni manifestanti
P
ensione alle stelle, in Venezuela, ad appena 24 ore dall'apertura dei confini per permettere l'ingresso degli aiuti umanitari. Le forze di sicurezza e i manifestanti che premevano per far entrare derrate medicinali e alimentari dal Brasile, sono venuti in contatto nei pressi di Santa Elena de Uairen, nello stato di Bolivar, proprio sul confine con la città brasiliana di Pacaraima. Più violenti gli scontri a Kumarakapay, sempre sulla frontiera brasiliana, dove due persone...
VENERDÌ 22 FEBBRAIO 2019, IN TERRIS

Aiuti umanitari, Guaidò apre il confine

Sbloccato lo stallo sulle derrate: il presidente ad interim promette garanzie e benefici ai militari

REDAZIONE
Operatori umanitari in Venezuela
A
rriva il decreto del presidente ad interim: gli aiuti umanitari saranno ammessi in Venezuela. Lo ha stabilito Juan Guaidò, con un'ordinanza che dispone l'apertura delle frontiere per far passare medicinali e vettovaglie, assicurando "garanzie e benefici" ai membri delle Forze Armate che "adempiano il mandato della Costituzione". Il decreto è stato diffuso via Twitter, in un post in cui Guaidò rammenta la disposizione varata...
VENERDÌ 22 FEBBRAIO 2019, IN TERRIS

"Io, inviata in Venezuela, vi racconto cosa ho visto"

Marilù Lucrezio (Tg1): "Popolo diviso fra Guaidò e Maduro. Che strazio negli ospedali..."

LUCA LA MANTIA
La situazione in Venezuela (foto di Marilù Lucrezio)
"S
ono andata in Venezuela per capire. Da lontano non riesci a percepire bene cosa stia accadendo". Marilù Lucrezio - che per il Tg1 ha seguito alcune delle fasi più calde della crisi politica, economica e sociale in cui è caduto il Paese sudamericano - ora lo sa. E a In Terris lo racconta con l'obiettività del cronista, super partes rispetto ai protagonisti - Nicolas Maduro da un lato e Juan Guaidò dall'altro - ma immerso nella vita reale di un...
GIOVEDÌ 21 FEBBRAIO 2019, IN TERRIS

Frontiere chiuse: aiuti bloccati

Blindati ai confini. Guaidò avverte il regime: "Avete 3 giorni"

FRANCESCO VOLPI
Nicolas Maduro
F
rontiere chiuse per impedire l'accesso degli aiuti umanitari. Questa la risposta di Nicolas Maduro all'opposizione venezuelana, che proprio per sabato aveva fissato l'arrivo nel Paese degli aiuti. I confini risultano bloccati sul versante colombiano, su quello delle Antille Olandesi. Alla frontiera col Brasile sono stati, invece, inviato i blindati.  Blocco Da Santa Elena de Uairén residenti locali hanno pubblicato sui social immagini dei blindati, per...
NEWS
Khalifa Haftar
LIBIA

Mandato d'arresto per Haftar

Lo ha emesso il procuratore militare. Tripoli interrompe la cooperazione con Parigi
Greta Thunberg
CLIMA

Greta va al Senato: "Vogliamo che agiate"

La giovanissima attivista svedese parla nella Sala Koch: "Ci avete rubato il futuro. Non vogliamo selfie ma le nostre...
Cocaina
TORINO

Poliziotto romeno infiltrato fra i narcos: 2 arresti

E' la prima volta che accade in Italia, scoperte ingenti quantità di droga
Mons. Michele Seccia, arcivescovo di Lecce
LECCE

Mons. Seccia lava i piedi a 12 detenuti

L'arcivescovo è atteso oggi presso la casa circondariale di Borgo San Nicola
Mike Pompeo
USA-COREA DEL NORD

Pyongyang contro Pompeo: "E' un ostacolo"

Chiesto un altro negoziatore al posto del segretario di Stato: "Non ci capisce"
Giovanni Tria

L'Iva aumenta oppure no?

Di Maio smentisce: "Nessun aumento per fare la flat tax, Tria frainteso". Ma le opposizioni attaccano