News NAZIONI UNITE

GIOVEDÌ 18 APRILE 2019, IN TERRIS

Scontri a Tripoli: fumata nera all'Onu

Fallito il primo tentativo di risoluzione. Nelle prossime ore nuova riunione del Consiglio

FRANCESCO VOLPI
Nazioni Unite
S
i è risolto in un fallimento il primo tentativo di accordo su una bozza di risoluzione per il cessate il fuoco in Libia da parte del Consiglio di sicurezza dell'Onu, riunitosi per discutere la proposta avanzata dal Regno Unito.  La discussione La quadra non è stata trovata e la Germania, presidente di turno dei 15, ha chiesto una nuova riunione a porte chiuse per oggi. La bozza di risoluzione britannica invitava tutte le parti che prendono parte al conflitto ad...
GIOVEDÌ 04 APRILE 2019, IN TERRIS

Le truppe di Haftar puntano Tripoli

Scontri a sud della capitale con le milizie fedeli a Serraj. Proclamato lo stato d'emergenza

EDITH DRISCOLL
Milizie a sud di Tripoli
E'
 di almeno 1 morto il bilancio degli scontri che si stano verificando a "sud di Tripoli" fra le milizie dell'Esercito nazionale libico (Lna) del maresciallo Khalifa Haftar e le truppe che sostengono il premier Fayez Al Sarraj. Stato d'emergenza La scorsa notte il Consiglio presidenziale guidato da Serraj ha proclamato lo stato d'emergenza e la mobilitazione delle sue Forze armate "per respingere l'invasione della Libia occidentale da parte dei gruppi...
MERCOLEDÌ 03 APRILE 2019, IN TERRIS

Chi pesterà la prossima mina?

Domani la Giornata internazionale sul tema: nel 2017 oltre 7mila fra morti e feriti. L'eliminazione procede a rilento

LUCA LA MANTIA
Segnale di pericolo mine
I
l 4 aprile di ogni anno si celebra la Giornata internazionale per la sensibilizzazione e la consapevolezza sulle mine, ricorrenza voluta dalle Nazioni Unite - che sul fenomeno hanno istituito un'apposita Agenzia (Unmas) - per promuovere la piena bonifica dei teatri di guerra (e non solo) da questi ordigni. La Giornata, quest'anno, peraltro, cade a poco più di 20 anni dall'entrata in vigore (era il 1° marzo 1999) della Convenzione internazionale per la proibizione...
GIOVEDÌ 28 FEBBRAIO 2019, IN TERRIS

Gravi accuse Onu a Israele

Palazzo di Vetro: "I militari di Tel Aviv potrebbero aver commesso crimini contro l'umanità a Gaza"

DANIELE VICE
Scontri lungo il confine con Gaza
 soldati israeliani che durante le grandi proteste al confine con la Striscia di Gaza hanno aperto il fuoco contro i manifestanti uccidendo più di 100 persone, potrebbero aver commesso crimini di guerra. Lo dicono gli investigatori delle Nazioni Unite.  Il dossier Un rapporto ad hoc della Commissione d'inchiesta Onu è stato consegnato a Ginevra a Michelle Bachelet, l'Alto commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani. Il dossier è...
LUNEDÌ 25 FEBBRAIO 2019, IN TERRIS

Guterres: "Sistemi di controllo al collasso"

Il segretario generale Onu: "Preservare il trattato Inf. Evitare corsa agli armamenti"

LUANA POLLINI
Antonio Guterres
I
l sistema internazionale di controllo degli armamenti è "al collasso". A lanciare l'allarme è il segretario generale dell'Onu, Antonio Guterres, che ha invitato a "preservare il trattato nucleare Inf ed evitare una nuova corsa agli armamenti nucleari". Allarme Secondo Guterres il mondo necessita di "una nuova visione del controllo degli armamenti nell'attuale contesto complesso della sicurezza internazionale". Secondo il numero...
SABATO 23 FEBBRAIO 2019, IN TERRIS

Trump ha deciso: Kelly Craft portavoce all'Onu

L'attuale amabasciatrice in Canada dovrebbe sostituire Nikki Haley, che si congratula: "Ha fatto un ottimo lavoro"

REDAZIONE
L'ambasciatrice Usa in Canada
P
otrebbe verosimilmente essere Kelly Knight Craft la nuova Nikki Haley: l'attuale ambasciatrice americana in Canada, infatti, è stata designata da Donald Trump come futura rappresentante degli Stati Uniti alle Nazioni Unite. Anzi, nonostante l'ufficialità non vi sia ancora, il tweet del Tycoon lascia ben pochi dubbi: "Kelly ha svolto un lavoro eccezionale rappresentando la nostra nazione e non ho dubbi che, sotto la sua guida, il nostro Paese sarà rappresentato...
GIOVEDÌ 14 FEBBRAIO 2019, IN TERRIS

Il Papa: "La fame si sconfigge con lo sviluppo rurale"

Francesco ha presenziato alla 42esima Sessione del Consiglio dei Governatori dell'Ifad

REDAZIONE
Papa Francesco
P
apa Francesco si è recato oggi, 14 febbraio, nella Sede della Fao all'Aventino per presenziare alla cerimonia di apertura della 42esima Sessione del Consiglio dei Governatori del Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (Ifad), Agenzia delle Nazioni Unite a Roma.  Discorso Nel discorso pronunciato in spagnolo al Consiglio dei Governatori, Francesco ha detto: “La mia presenza desidera portare alla Santa Sede i desideri e le...
MARTEDÌ 29 GENNAIO 2019, IN TERRIS

Consolato saudita: porte sbarrate alla delegata Onu

Vietato l'ingresso ad Agnes Callamard, che indaga sulla morte di Jamal Khashoggi

EDITH DRISCOLL
L'ingresso del consolato saudita
N
o del consolato saudita a Istanbul all'ingresso della relatrice speciale dell'Onu sulle Esecuzioni extragiudiziali, Agnes Callamard, che indaga sull'omicidio del giornalista saudita Jamal Khashoggi.  Accesso negato La delegazione Onu si era recata sul posto per raccogliere elementi rispetto a giallo che ha avuto per teatro proprio la sede della missione diplomatica saudita nella metropoli turca. Ai rappresentanti Onu è stato concesso solo di compiere una...
GIOVEDÌ 17 GENNAIO 2019, IN TERRIS

Ecco la donna che salva le spose bambine

Inkosi Theresa Kachindamoto è capo anziano di una tribù di 900 mila persone ed ha annullato 800 matrimoni

REDAZIONE
Theresa Kachindamoto
S
i chiama Inkosi Theresa Kachindamoto ed è la leader di una tribù del distretto di Dedza, in Malawi. Questa donna è diventata tredici anni fa capo anziano di una comunità di oltre 900 mila persone. In tale veste si è impegnata tenacemente per sconfiggere il fenomeno delle spose bambine. L'impegno In Malawi è vietato il matrimonio civile dei minori. Tuttavia, questa triste consuetudine di perpetua ugualmente perché molti...
VENERDÌ 28 DICEMBRE 2018, IN TERRIS

Stato membro dell'Onu: la Palestina ci prova

L'Anp farà formale richiesta di riconoscimento. Ma le chance sono poche

REDAZIONE
Riyad al-Maliki, ministro degli Esteri dell'Anp
L'
Autorità nazionale palestinese (Anp) è intenzionata a chiedere il pieno riconoscimento da parte delle Nazioni Unite. Lo ha detto in una intervista il ministro degli esteri della Palestina, Riyad al-Malki, spiegando che presenterà la domanda durante la prossima riunione del consiglio di sicurezza dell'Onu, nell'ambito della discussione trimestrale del Consiglio di sicurezza sulla situazione in Medio Oriente, prevista per il 15 gennaio. Partita al Palazzo di...
NEWS
Khalifa Haftar
LIBIA

Mandato d'arresto per Haftar

Lo ha emesso il procuratore militare. Tripoli interrompe la cooperazione con Parigi
Greta Thunberg
CLIMA

Greta va al Senato: "Vogliamo che agiate"

La giovanissima attivista svedese parla nella Sala Koch: "Ci avete rubato il futuro. Non vogliamo selfie ma le nostre...
Cocaina
TORINO

Poliziotto romeno infiltrato fra i narcos: 2 arresti

E' la prima volta che accade in Italia, scoperte ingenti quantità di droga
Mons. Michele Seccia, arcivescovo di Lecce
LECCE

Mons. Seccia lava i piedi a 12 detenuti

L'arcivescovo è atteso oggi presso la casa circondariale di Borgo San Nicola
Mike Pompeo
USA-COREA DEL NORD

Pyongyang contro Pompeo: "E' un ostacolo"

Chiesto un altro negoziatore al posto del segretario di Stato: "Non ci capisce"
Giovanni Tria

L'Iva aumenta oppure no?

Di Maio smentisce: "Nessun aumento per fare la flat tax, Tria frainteso". Ma le opposizioni attaccano