News NAZIONI UNITE

LUNEDÌ 12 AGOSTO 2019, IN TERRIS

I cinque Paesi più pericolosi al mondo

Somalia, Afghanistan, Siria. In alcune aree del pianeta, porre fine alle guerre è difficile. Ecco perché.

ANDREA CARBONARI
Un ranger nel Parco Nazionale di Gorongosa, in Mozambico - Foto © Croce Rossa Internazionale
S
e si potesse creare il time-lapse di una mappa geopolitica globale, nell'ultimo decennio risulterebbero diverse trasformazioni nei confini fra i vari Stati. Gli anni alle nostre spalle, infatti, sono stati caratterizzati da conflitti di ogni sorta, ampi o intessuti a livello locale. Spesso, i contesti più fragili ereditano un passato altrettanto difficile dove, come spesso accade, lo status bellico coincide con decenni di divisioni e ingerenze. Per questo, tracciare una mappa dei...
MERCOLEDÌ 24 LUGLIO 2019, IN TERRIS

La strada verso la sostenibilità

Obbiettivi e Goal di Agenda 2030, il documento delle Nazioni unite sullo sviluppo sostenibile

WILLIAM VALENTINI
I 17 Sustainable development goals – Sdg in inglese
S
econdo un antico detto degli indiani d’America, noi “Non abbiamo ereditato questo mondo dai nostri genitori, l'abbiamo preso in prestito dai nostri figli”. Un giorno, infatti, dovremo restituirlo alle nuove generazioni. E saremo anche responsabili dello stato in cui si troverà allora la Terra. Si tratta di una filosofia non tanto lontana dallo spirito che ha guidato la realizzazione dell’Agenda 2030, il documento “firmato dai 193 Paesi membri delle...
LUNEDÌ 10 GIUGNO 2019, IN TERRIS

Mattarella: "Lavoro per evitare migrazioni incontrollate"

Il capo dello Stato è intervenuto all'Ilo: "Pace si assicura con giustizia sociale"

L.L.M
Sergio Mattarella
"O
ltre duecento milioni di persone risultano oggi prive di un lavoro, altrettanti i lavoratori migranti, quasi un miliardo gli abitanti del pianeta che vivono sotto la soglia di povertà. La comunità internazionale non è all'oscuro di quanto accade, eppure l'impegno per porvi riparo appare ancora ampiamente insufficiente". Lo ha ricordato il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel corso del suo intervento a Ginevra durante la Conferenza internazionale...
GIOVEDÌ 02 MAGGIO 2019, IN TERRIS

A breve incontro Lavrov-Pompeo

Nuove scintille fra Usa e Russia. Mosca: "Nostre posizioni incompatibili"

DANIELE VICE
Scontri in Venezuela
S
i fa sempre più acceso lo scontro fra Stati Uniti e Russia sul Venezuela. Il caso sarà al centro di un incontro fra il segretario di Stato, Mike Pompeo, e il ministero di Esteri russo, Serghei Lavrov previsto per la prossima settimana.  Dialogo difficile "La brutale repressione del popolo del Venezuela deve finire" ha tuonato oggi Donald Trump. Lavrov, da parte sua, ha sottolineato che le posizioni dei due Paesi sono "incompatibili" pure...
VENERDÌ 19 APRILE 2019, IN TERRIS

Libia, Unicef: 500.000 bambini coinvolti nel conflitto

Il Fondo per l'infanzia delle Nazioni Unite lancia l'allarme per 1.800 minori da evacuare

GIUSEPPE CHINA
Bambini sfollati
E'
sempre più preoccupante e tragica la situazione in Libia, da giorni il Paese è tornato al centro del dibattito internazionale. Politici, analisti e militari lanciano la prorpia proposta che resta inevitabilmente sospesa. E in concreto la parte più debole della crisi vive in una dramamtica situazione di stallo. Sono circa 1.800, secondo l'Unicef, i bambini che hanno urgente bisogno di essere evacuati dalle zone di prima linea di combattimento; mentre altri 7.300 sono...
GIOVEDÌ 18 APRILE 2019, IN TERRIS

Scontri a Tripoli: fumata nera all'Onu

Fallito il primo tentativo di risoluzione. Nelle prossime ore nuova riunione del Consiglio

FRANCESCO VOLPI
Nazioni Unite
S
i è risolto in un fallimento il primo tentativo di accordo su una bozza di risoluzione per il cessate il fuoco in Libia da parte del Consiglio di sicurezza dell'Onu, riunitosi per discutere la proposta avanzata dal Regno Unito.  La discussione La quadra non è stata trovata e la Germania, presidente di turno dei 15, ha chiesto una nuova riunione a porte chiuse per oggi. La bozza di risoluzione britannica invitava tutte le parti che prendono parte al conflitto ad...
GIOVEDÌ 04 APRILE 2019, IN TERRIS

Le truppe di Haftar puntano Tripoli

Scontri a sud della capitale con le milizie fedeli a Serraj. Proclamato lo stato d'emergenza

EDITH DRISCOLL
Milizie a sud di Tripoli
E'
 di almeno 1 morto il bilancio degli scontri che si stano verificando a "sud di Tripoli" fra le milizie dell'Esercito nazionale libico (Lna) del maresciallo Khalifa Haftar e le truppe che sostengono il premier Fayez Al Sarraj. Stato d'emergenza La scorsa notte il Consiglio presidenziale guidato da Serraj ha proclamato lo stato d'emergenza e la mobilitazione delle sue Forze armate "per respingere l'invasione della Libia occidentale da parte dei gruppi...
MERCOLEDÌ 03 APRILE 2019, IN TERRIS

Chi pesterà la prossima mina?

Domani la Giornata internazionale sul tema: nel 2017 oltre 7mila fra morti e feriti. L'eliminazione procede a rilento

LUCA LA MANTIA
Segnale di pericolo mine
I
l 4 aprile di ogni anno si celebra la Giornata internazionale per la sensibilizzazione e la consapevolezza sulle mine, ricorrenza voluta dalle Nazioni Unite - che sul fenomeno hanno istituito un'apposita Agenzia (Unmas) - per promuovere la piena bonifica dei teatri di guerra (e non solo) da questi ordigni. La Giornata, quest'anno, peraltro, cade a poco più di 20 anni dall'entrata in vigore (era il 1° marzo 1999) della Convenzione internazionale per la proibizione...
GIOVEDÌ 28 FEBBRAIO 2019, IN TERRIS

Gravi accuse Onu a Israele

Palazzo di Vetro: "I militari di Tel Aviv potrebbero aver commesso crimini contro l'umanità a Gaza"

DANIELE VICE
Scontri lungo il confine con Gaza
 soldati israeliani che durante le grandi proteste al confine con la Striscia di Gaza hanno aperto il fuoco contro i manifestanti uccidendo più di 100 persone, potrebbero aver commesso crimini di guerra. Lo dicono gli investigatori delle Nazioni Unite.  Il dossier Un rapporto ad hoc della Commissione d'inchiesta Onu è stato consegnato a Ginevra a Michelle Bachelet, l'Alto commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani. Il dossier è...
LUNEDÌ 25 FEBBRAIO 2019, IN TERRIS

Guterres: "Sistemi di controllo al collasso"

Il segretario generale Onu: "Preservare il trattato Inf. Evitare corsa agli armamenti"

LUANA POLLINI
Antonio Guterres
I
l sistema internazionale di controllo degli armamenti è "al collasso". A lanciare l'allarme è il segretario generale dell'Onu, Antonio Guterres, che ha invitato a "preservare il trattato nucleare Inf ed evitare una nuova corsa agli armamenti nucleari". Allarme Secondo Guterres il mondo necessita di "una nuova visione del controllo degli armamenti nell'attuale contesto complesso della sicurezza internazionale". Secondo il numero...
NEWS

Due punti fondamentali

Siamo finiti in un grande confusione, ed è difficile comprendere quali esiti finali avrà la crisi di...
PARIGI

Ricostruire Notre-Dame per far rinascere la fede

Messaggio di papa Francesco alla diocesi di Parigi impegnata a riportare al suo antico splendore la cattedrale gravemente...
Felice Gimondi
CICLISMO

Addio a Felice Gimondi, il campione che battè il Cannibale

L'ex ciclista colto da un infarto in Sicilia. Con l'amico-rivale Eddy Merckx segnò un'epopea di duelli...
ROMA

Un secolo e mezzo al servizio dell’infanzia

Il 20 novembre a Roma la serata per i 150 anni del Bambino Gesù. L’evento di solidarietà condotto da Amadeus...
La Luna
SPAZIO

La sonda indiana Chandrayaan 2 si avvicina all’orbita lunare

L’allunaggio è previsto per il 7 settembre. L’India sarà il primo paese sul Polo Sud della Luna

La presidente del Senato, Casellati apre domenica il 40° Meeting di Rimini

Tra i temi dell’edizione 2019 le prospettive dell’Europa, il dialogo tra fede e scienza, le persecuzione dei...
Jesolo
VENEZIA

Jesolo, trovato il corpo del giovane scomparso in mare

I soccorritori lo hanno ritrovato vicino al luogo del tuffo dal pedalò. Il Comune di Jesolo ha rimandato a oggi i fuochi...
SPORT E VITA

Il surf metafora della vita

La giornalista Ellis Avery (The New York Times) sonda il mistero della sofferenza umana attraverso lo sport