News NARCOTRAFFICO

SABATO 19 OTTOBRE 2019, IN TERRIS

L'appello dei vescovi ai cartelli narcos: "Pentirsi e convertirsi"

"Come Chiesa, ci impegniamo in azioni pastorali per il rispetto della dignità di ogni persona"

MILENA CASTIGLI
Guerriglia urbana a Culiacán
I
n seguito ai fatti accaduti giovedì scorso a Culiacán (Sinaloa, Messico), quando le forze dell’ordine messicane, dopo aver arrestato Ovidio Guzmán López, 28 anni - uno dei dieci figli del boss del narcotraffico El Chapo - sono state costrette a desistere dal loro intento perché assediate dall’esercito “parallelo” del Cartello di Sinaloa, l’intera Chiesa messicana si è schierata a difesa della popolazione e delle forze...
LUNEDÌ 23 SETTEMBRE 2019, IN TERRIS

Arrestato il boss dei narcos Dottor Wagner

Socio di El Chapo, coordinava il trasferimento di stupefacenti dal Messico agli Stati Uniti

MILENA CASTIGLI
"D
ottor Wagner" è stato preso a Fiumincino. Ramon Cristobal Santoyo, questo il vero nome del boss narcos quarantatreenne, è stato arrestato all’aeroporto romano: Santoyo si stava per imbarcare su un aereo, che doveva fare scalo a Parigi, diretto a Città del Messico. La Dea, l’agenzia federale che si occupa del contrasto agli stupefacenti, lo stava cercando da anni: cintro di lui era stato spiccato un mandato d'arresto internazionale nel...
MARTEDÌ 10 SETTEMBRE 2019, IN TERRIS

In Guatemala, stato di guerra contro il narcotraffico

Cinque le province sotto restrizione. Morales: "La gente ci aiuti"

MARCO GRIECO
Il presidente del Guatemala, Jimmy Morales - Foto © Orlando Sierra per AFP
E
voca la legge marziale, ma per il presidente del Guatemala, Jimmy Morales, lo stadio d'assedio imposto in cinque dipartimenti del Paese è l'unica soluzione per fermare l'emorragia di omicidi che ha coinvolto alcuni agenti militari. A riferirlo è il quotidiano guatemalteco El Periódico, che riporta l'esito positivo della votazione del Parlamento di Città del Guatemala, con 88 voti a favore su un totale di 160.  Il lato...
LUNEDÌ 29 LUGLIO 2019, IN TERRIS

Se le cosche calabresi gestiscono il narcotraffico internazionale

A Genova la Guardia di Finanza ha sequestrato oltre 300 chili di cocaina provenienti dal Sudamerica

MARCO GRIECO
Controlli della Guardia di Finanza
C
irca cento milioni di euro. A tanto ammonterebbero i 368 kg di cocaina purissima sequestrati nei giorni scorsi nel porto di Genova e provenienti dal Sudamerica, secondo quanto riferisce un comunicato rilasciato quest'oggi dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza. Il sequestro rientra nell'operazione "Buon vento genovese", con la quale i militari del Comando Provinciale di Genova hanno arrestato tre cittadini italiani coinvolti nel traffico internazionale della...
LUNEDÌ 22 LUGLIO 2019, IN TERRIS

Sparatoria in un bar di Acapulco: 5 morti

Anche 6 feriti, le vittime sarebbero tutte persone del luogo

MILENA CASTIGLI
Vittima di sparatoria in Messico
N
otte di sangue in un bar di Acapulco, città e il porto principale dello Stato di Guerrero, in Messico. Uomini armati hanno ucciso cinque persone e ferito altre sei nel corso di una sparatoria nei pressi del Mr. Bar, un locale che si trova sull'ampio viale costiero della città dalla parte opposta rispetto alla zona degli hotel. Le vittime sarebbero tutte persone del luogo. Un sospetto è stato arrestato e alcuni testimoni sono ascoltati dalle autorità per...
DOMENICA 14 LUGLIO 2019, IN TERRIS

Catturato in Perù il leader di Sendero Luminoso, Julio Chapo

Gli ex guerriglieri ora lavorano nelle zone di produzione di coca. Tre morti negli scontri tra esercito e i superstiti del gruppo maoista

GIACOMO GALEAZZI
L
a polizia peruviana ha annunciato la cattura di un alto dirigente del gruppo di guerriglieri Sendero Luminoso, che fra il 1980 e il 2000 portò il paese sull'orlo della guerra civile e i cui superstiti ora lavorano nelle zone di produzione di coca. “In un'operazione congiunta, le forze armate e di polizia hanno catturato nel Vraem (Valle dei rios, fiumi, Apuri'mac, Ene e Mantaro che è una delle principali zone di produzione di coca) il delinquente terrorista...
LUNEDÌ 08 LUGLIO 2019, IN TERRIS

Colpo ai narcos: arrestato in Brasile Nicola Assisi

Blitz a Praia Grande: la primula di Grimaldi era latitante da cinque anni, arrestato anche il figlio Patrick

DM
Nel riquadro, l'ex latitante Nicola Assisi
E'
finita la latitanza di Nicola Assisi, la primula di Grimaldi che, da cinque anni, era in cima alla lista delle Forze di Polizia europee, ritenuto uno dei latitanti più pericolosi e fra i leader più influenti del narcotraffico mondiale. Il 61enne, calabrese, è stato arrestato a Praia Grande assieme a suo figlio Patrick, in una residenza sulla costa di San Paolo del Brasile dove, secondo quanto riferito, i due conducevano una vita agiata, avendo a disposizione armi,...
SABATO 06 LUGLIO 2019, IN TERRIS

Processo a El Chapo: le autorità chiedono 12,6 miliardi

La Procura di Brooklyn ha chiesto ai giudici il recupero della somma ritenuta frutto dei proventi del narcotraffico

DM
Joaquin Guzman
R
ecuperare 12,6 miliardi di dollari da Joaquin Guzman, detto "El Chapo", ex re dei narcos attualmente ancora in attesa del pronunciamento defenitivo a suo carico, previsto per il 17 luglio e già pronosticato come ergastolo: questo quanto richiesto dalla Procura di Brooklyn a un giudice, per costringere il criminale messicano a restituire una somma (pari a 11,2 miliardi di euro) che, secondo i pm, equivarrebbe ai proventi del traffico di droga derivati dal suo cartello. Una...
SABATO 22 SETTEMBRE 2018, IN TERRIS

Trump e Duque, incontro a New York

La lotta al narcotraffico il tema principale in agenda. Mercoledì il discorso del presidente colombiano all'Onu

REDAZIONE
Donald Trump e Ivan Duque
C
on l'occasione del suo esordio al Palazzo di vetro per l'Assemblea generale delle Nazioni Unite, il neo-eletto presidente colombiano, Ivan Duque, incontrerà quello degli Stati Uniti, Donald Trump, martedì prossimo proprio a New York. Un faccia a faccia privato, il primo fra i due, utile a trattare temi delicati in una sorta di anticipazione di quello che sarà il discorso del presidente della Colombia mercoledì alla sede dell'Onu. Il suo intervento, come...
SABATO 04 AGOSTO 2018, IN TERRIS

Massacro in una casa a Ciudad Juarez

Undici persone ritrovate prive di vita, forse sterminate da una banda rivale: presentavano segni di tortura

REDAZIONE
Ciudad Juarez, il luogo della strage
U
na vera e propria strage quella avvenuta a Ciudad Juarez, cittadina messicana poco al di qua della frontiera del Rio Bravo con gli Stati Uniti (in passato conosciuta come El Paso del Norte). Una banda di uomini armati ha fatto irruzione all'interno di un appartamento, uccidendo tutte le 11 persone che si trovavano all'interno: secondo quanto riferito da 'Tv Milenio', le vittime sarebbero 8 uomini e tre donne, tutti ritrovati in condizioni pietose. Al momento dell'arrivo...
NEWS
Bullismo
MINORI VIOLENTI

Lunedì in aula la legge che toglie i bulli alle famiglie

Numero verde per le vittime e multe ai genitori che non mandano i figli a scuola
Calzaturificio
EMPOLI

Pagati un euro l'ora: 2 arresti per caporalato

Migranti africani sfruttati in ditte calzaturiere gestite da due coniugi cinesi
Il degrado nell'ex-stabilimento Thyssen di Torino - Foto © Alessandro Di Marco per Ansa
DIRITTI UMANI

Thyssen, la Corte Europea avvia un procedimento contro Italia e Germania

I due Paesi dovranno chiarire a Strasburgo perché i manager dello stabilimento, seppure condannati, sono ancora in...
Giornata Mondiale dei Poveri 2019: logo e tema
EDIZIONE 2019

Giornata Mondiale dei Poveri: le iniziative diocesane

A Rimini un gruppo di giovani condividerà la notte con i senzatetto
Decorazioni natalizie

Sì al Natale a scuola

Si avvicina Natale e immancabilmente alcuni insegnanti, stavolta in provincia di Ancona, ripropongono il solito...
Magistratura

La Magistratura non risponde a logiche politiche

La Magistratura per sua natura ha funzione e carattere professionale. Non è un soggetto del gioco politico o...
Una veduta aerea del complesso scolastico teatro della sparatoria
IL DRAMMA

Sangue negli Usa: spari in un liceo di Santa Clarita

Uno studente di 16 anni ha ucciso due compagni, ferendone altri quattro. Arrestato, anche lui sarebbe gravemente ferito
Fotografia di Stefano Cucchi
ROMA

Caso Cucchi, 12 anni per due carabinieri

Si tratta dei due militari accusati del pestaggio. Tedesco assolto dall'accusa di omicidio preterintenzionale. Prescrizione...
Jorge Lorenzo
MOTO GP

Lorenzo si ritira: ultima gara a Valencia, dove iniziò tutto

Il fuoriclasse maiorchino chiuderà la carriera dove conquistò il primo titolo mondiale: "Era meglio...
L'autoproclamatasi presidente Jeanine Áñez pronuncia il discorso prima di assumere la presidenza
BOLIVIA

La neopresidente Áñez cambia i ministri. Morales dal Messico la condanna

Rimpasto dell'esecutivo a La Paz. Aumentano le incognite di un Paese in bilico
Alvin accompagnato da due membri della Croce Rossa e Mezzaluna rossa Internazionale
AUDIZIONE PROTETTA

Il dramma di Alvin: "Ho visto morire mia mamma"

Il racconto shock del bimbo 11enne, portato in Siria proprio dalla madre unitasi al Califfato. Sei giorni fa il rientro in...
La foto della Madonnina che ha resistito alla tromba d'aria nella pineta devastata - Foto © Giuseppe Ferrara per BasilicataNotizie.net
BASILICATA

A Policoro, la Madonnina resiste alla furia del vento

La scena immortalata in una foto della pineta devastata. C'è già chi grida al miracolo