News MIGRANTI

GIOVEDÌ 20 GIUGNO 2019, IN TERRIS

L'odissea di Fatima: dalla Somalia all'Italia, fuggendo dall'odio

La violenza cieca di al-Shabaab, poi la prigionia in Libia per 3 anni. Ecco il suo racconto

MILENA CASTIGLI
Campi di detenzione in Libia
Q
uattro anni di viaggio per raggiungere la libertà: l'Italia. E' questa la "misura" dell'odissea - durata esattamente 50 mesi - di Fatima (nome di fantasia) ragazza musulmana poco più che ventenne scappata dal suo Paese, la Somalia, dopo il brutale assassinio di suo padre e di suo marito da parte degli estremisti islamici di Al-Shabaab. Questo gruppo terroristico jihadista sunnita, il cui nome in lingua araba...
GIOVEDÌ 20 GIUGNO 2019, IN TERRIS

Libertà civili e immigrazione: parla Michele Di Bari, capo Dipartimento del Viminale

Giornata mondiale del Rifugiato, l'ex prefetto di Reggio Calabria: "Fondamentale la sinergia fra Stato e Chiesa"

DAMIANO MATTANA
Migranti soccorsi nel Mediterraneo. Nel riquadro il capo dipartimento Michele Di Bari
E'
forse la sfida più importante del nostro tempo quella dell'immigrazione, perché coinvolge in modo pressoché speculare tutti i livelli della società, dal piano politico a quello assistenziale fino alla prova più complessa, quella dell'intergrazione. In un momento in cui la rotta del Mediterraneo continua a essere battuta dalle imbarcazioni in partenza dal Nord Africa e, a tornate regolari, si pone la sfida della ripartizione, si rende urgente una...
MERCOLEDÌ 19 GIUGNO 2019, IN TERRIS

Lampedusa: sbarcano in 45, ancora ferma la Sea Watch

Permane la situazione di stallo per l'imbarcazione della ONG tedesca

GIUSEPPE CHINA
La Sea Watch 3
A
ncora uno sbarco fantasma a Lampedusa. Nell'isola siciliana, a bordo di due piccole imbarcazioni slegate da qualsiasi ONG, sono arrivati 45 migranti. A darne notizia è don Carmelo Lamagra che ai cronisti presenti sull'isola ha dichiarato: "Sono arrivati su due imbarcazioni e soccorsi dalle forze dell'ordine. Adesso si trovano nell'hotspot". Situazione di stallo per la Sea Watch Quest'ultimo arrivo che ha portato sulla...
MARTEDÌ 18 GIUGNO 2019, IN TERRIS

Clandestini: Trump annuncia il giro di vite

Il presidente: "Milioni di migranti illegali saranno espulsi". Ma New York lo sfida

L.L.M
Donald Trump
D
onald Trump si dice pronto a espellere milioni di immigrati entrati illegalmente negli Stati Uniti con un'operazione che partirà dalla prossima settimana. Respingimenti L'annuncio dello stesso presidente americano su Twitter a poche ore dal calcio di inizio della sua campagna elettorale per la rielezione, senza però dettagli su come la stretta sarà portata avanti. L'Ice, la polizia federale che lotta contro l'immigrazione clandestina,...
SABATO 15 GIUGNO 2019, IN TERRIS

Sea Watch 3, vietato l'ingresso in Italia

Firmata la disposizione dal ministro Salvini: messo il pratica il decreto Sicurezza bis

FC
Nave Sea Watch 3
N
iente approdo in un porto italiano per la nave Sea Watch 3, e nemmeno è consentito il transito all'imbarcazione di una ong carica di migranti fatti salire in acque libiche. "Ho appena firmato il divieto di ingresso, transito e sosta alla nave Sea Watch 3 nelle acque italiane, come previsto dal Nuovo Decreto Sicurezza. Ora il documento sarà alla firma dei colleghi ai Trasporti e alla Difesa: stop ai complici di scafisti e trafficanti". Lo dice il...
GIOVEDÌ 13 GIUGNO 2019, IN TERRIS

Una campagna per avere più immigrati in Italia

Lanciata sull'elegante scalinata di Trinità de' Monti da poche decine di persone avvolte in coperte termiche

FC
Flash Mob a Trinità de' Monti
C'
è anche un'Italia che ritiene sbagliate le politiche restrittive in termini di immigrazione clandestina. E' una fetta del Paese presumibilmente minoritaria, visti i risultati delle più recenti elezioni, ma è senza dubbio attiva e mediaticamente influente. Lo testimonia il fatto che oggi sia bastato che poche decine di persone, tra cui molti stranieri, si radunassero sull'elegante scalinata di Trinità de' Monti, a Roma, per un flashmob...
GIOVEDÌ 13 GIUGNO 2019, IN TERRIS

Serraj: "Migranti e terroristi verso l'Italia se..."

Il presidente libico riconosciuto dall'Onu chiede aiuto al nostro Paese

FC
Fayez al Serraj
"N
oi prevediamo di ricevere un supporto concreto dall'Italia, i libici non dimenticheranno quei Paesi che durante questa crisi si sono dimostrati amici". Lo ha detto il presidente libico riconosciuto dall'Onu Fayez al Serraj in un'intervista esclusiva a Sky TG24, in onda alle 19.30 su Sky TG24 Mondo. "Se la guerra continuerà a Tripoli - ha continuato - ci saranno sicuramente conseguenze, a cominciare dall'immigrazione illegale. Non sarà possibile...
GIOVEDÌ 13 GIUGNO 2019, IN TERRIS

Trump svela per sbaglio un accordo segreto

Così i giornalisti hanno scoperto i dettagli sull'intesa col Messico sui migranti

L.L.M
Donald Trump con in mano l'accordo col Messico
G
affe di Donald Trump che ha rivelato per sbaglio il contenuto dell'accordo col Messico sui migranti, sinora segreto. Messo sotto pressione dai giornalisti, il presidente Usa ha sventolato i fogli del documento davanti ai reporter, permettendo a un fotografo di catturarne le immagini. Lo scatto Il fatto è avvenuto dopo che Trump ha twittato che "la parte maggiore dell'accordo con il Messico non è stato ancora rivelato". E ai giornalisti che...
GIOVEDÌ 13 GIUGNO 2019, IN TERRIS

Cosa c'è dietro l'emigrazione dalla Libia

Un convegno al Senato per capire cosa sta accadendo nel nostro "giardino di casa"

FEDERICO CENCI
Immigrati su un barcone
“S
e lei cadesse, cosa succederebbe?”. “Gli africani si muoverebbero in massa verso l’Europa… e il Mediterraneo diventerebbe un caos”. Il botta e risposta è tra l’esperto inviato di guerra Fausto Biloslavo e Muhammad Gheddafi, nell’ultima intervista concessa dal rais prima che venisse ucciso. A guardare la Libia di oggi, otto anni dopo, sembra che Gheddafi fosse ben consapevole della sua importanza, per la stabilità del Paese di cui è...
MERCOLEDÌ 12 GIUGNO 2019, IN TERRIS

Svezia, il Consiglio delle Chiese contro la legge sui migranti

Sull'atto restrittivo nei confronti dei più debolli pende la possibilità di un rinnovo

GIUSEPPE CHINA
E
ra e continua ad essere una legge che fa discutere quella che è stata votata in Svezia nel luglio 2016, ossia il provvedimento che limita le possibilità di ottenere la residenza svedese e i ricongiungimenti familiari per i richiedenti asilo. L'atto, però, rischia di essere prolungato. Per questa ragione il Consiglio delle Chiese svedese ha scritto oggi una lettera al Parlamento (Riksdag).  Il contenuto della missiva "Quando nel 2016...
NEWS
Una veduta di Mirabilandia
RAVENNA

Tragedia a Mirabilandia: muore un bimbo di 4 anni

Il piccolo è probabilmente annegato in una piscina, inutili i soccorsi. Indagano i Carabinieri
Italia-Polonia 0-1. Pellegrini tenta la conclusione verso la porta polacca - Foto © Twitter
EUROPE U-21

Italia, k.o. amaro con la Polonia: ora si fa dura

Azzurrini imprecisi e sfortunati: decide un gol di Bielik. Per le semifinali, una vittoria col Belgio potrebbe non bastare
CARO SANTO

I single italiani arruolano Sant'Antonio

A Padova i Frati Minori s'improvvisano cupido
La Sea Watch 3
FLUSSI MIGRATORI

Lampedusa: sbarcano in 45, ancora ferma la Sea Watch

Permane la situazione di stallo per l'imbarcazione della ONG tedesca
FAR WEST

Caserta: militare minaccia strage, ferito nella sparatoria

Indagini in corso, ancora nessuna motivazione alla base del folle gesto
Morsi ed Erdogan
TURCHIA

La denuncia di Erdogan: "Morsi è stato assassinato"

Il presidente turco: "Non è morto per cause naturali". Sotto accusa il ritardo nei soccorsi