News LUIGI DI MAIO

VENERDÌ 16 AGOSTO 2019, IN TERRIS

Di Maio chiude a Salvini: "Pentito? La frittata è fatta"

Il vicepremier attacca: "Perché non si è dimesso?". Intanto Delrio indica la strada all'intesa M5s-Pd: "Accordo alla tedesca"

DM
Luigi Di Maio
O
rmai non si torna indietro, nemmeno se chi ha innescato la crisi tenta una parziale apertura (non sulle elezioni ma su un tentativo di dialogo): Luigi Di Maio, al momento, non ne vuole sapere di tornare a sentirsi con Salvini perché, "anche se ora è pentito ormai la frittata è fatta", chiudendo la questione con un emblematico "ognuno è artefice del proprio destino. Buona fortuna". Un messaggio, quello arrivato via Facebook dal vicepremier...
LUNEDÌ 12 AGOSTO 2019, IN TERRIS

Capigruppo: il Senato voterà sul calendario

Pd a rischio scissione, Di Maio chiede le dimissioni dei ministri leghisti. Casellati: "Senza unanimità sceglie l'Aula"

DM
La conferenza dei capigruppo
M
artedì 20 agosto il premier Conte sovrà presentarsi al Senato per le comunicazioni sulla crisi di governo e il conseguente voto sulla mozione di sfiducia. E' quanto è stato deciso dalla capigruppo al Senato ma, sul calendario - nonostante sia stato approvato a maggioranza da M5s, Pd e gruppo Misto - l'Aula dovrà votare domani, 13 agosto, alle 18, secondo la norma del regolamento fatta valere dalla presidente Elisabetta Casellati. Sei giorni più tardi...
VENERDÌ 09 AGOSTO 2019, IN TERRIS

Il vaso rotto del compromesso

Il prof. Clementi a In Terris: "È venuto meno un governo che ha tentato di mantenere quotidianamente un equilibrio"

MARCO GRIECO
Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, con i vicepremier Luigi Di Maio (a sinistra) e Matteo Salvini (a destra)
S
i scrive crisi, si legge rottura. A dodici ore dalla conferenza stampa del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, vedere il susseguirsi degli eventi equivale a leggere la realtà politica come mai prima d'ora. D'altronde, lo stesso premier ha promesso una trasprarenza sconosciuta alla storia repubblicana. "Il punto è che la tela si è sfilacciata" ha dichiarato sulle pagine di In Terris Francesco Clementi, Docente di Diritto...
VENERDÌ 09 AGOSTO 2019, IN TERRIS

Governo, le reazioni alla crisi aperta

Salvini da Pescara: "Mi candido premier". Di Maio: "Ok voto ma prima il taglio dei parlamentari". Zingaretti: "Pronti alla sfida"

DM
Il premier Conte e i due vicepremier
"P
rima di sciogliere le Camere votiamo il taglio delle poltrone. Loro dicono che il problema non è questo, ora lo dimostrino". Non tradisce emozioni il vicepremier Luigi Di Maio, presentatosi davanti alle telecamere del Tg1 una manciata di minuti dopo il discorso del premier Giuseppe Conte alla stampa che, di fatto, ha inaugurato la crisi di governo, ufficializzandola dopo le esternazioni del ministro dell'Interno Matteo Salvini e al termine dei colloqui intercorsi con lui a...
VENERDÌ 19 LUGLIO 2019, IN TERRIS

Di Maio: "Escludo crisi, parliamo e andiamo avanti"

Così il vicepremier 5 stelle per allontanare le tensioni fra i due partiti alla guida dell'esecutivo

GIUSEPPE CHINA
Luigi Di Maio
N
on deve essere stata una nottata facile per gli uomini alla guida del governo. All'indomani, però, di un duro scambio di accuse fra Lega e Movimento 5 stelle, fra Matteo Salvini e Luigi Di Maio sembra tornato il sereno. Quantomeno i toni sono più pacati e la caduta dell'esecutivo allontanata. Il primo a stemperare la forte tensione è stato il vicepremier 5 stelle: "Escludo che possa esserci una crisi mi hanno sempre insegnato male non fare paura non avere:...
VENERDÌ 19 LUGLIO 2019, IN TERRIS

Il cerchio e la botte

RAFFAELE BONANNI
O
ramai tra 5stelle e Lega siamo agli stracci. Mai Matteo Salvini si è pronunciato così negativamente nei confronti degli alleati e Luigi Di Maio non è da meno con affermazioni gravi, come ad esempio, che sarebbe stato colpito alle spalle. La verità è che i grillini, da tempo, non riescono a tenere a bada la loro base e la dirigenza di seconda fila, scontenta di fare accordi con la Lega che su ogni argomento ha posizioni alternative a ragione di una visione...
GIOVEDÌ 18 LUGLIO 2019, IN TERRIS

Ipotesi ribaltone, Salvini sicuro: "M5s e Pd già insieme"

Il vicepremier: "Scelta gravissima", ma pentastellati e dem frenano. Di Maio: "La Lega rischia di isolare l'Italia"

DM
Luigi Di Maio e Matteo Salvini
N
on c'è pace per il governo che, nonostante il contratto che lo tiene in piedi, continua a manifestare fin troppe crepe nell'intesa fra i due partiti che lo hanno sottoscritto. Ultima, in questo senso, la polemica su quella che, al momento, non è altro che un'ipotesi: il cambio del vento in casa pentastellata e un asse, fin qui ritenuto più che improbabile, con il Partito democratico. Perlomeno questo è quello che teme la Lega, divisa ulteriormente dai...
MERCOLEDÌ 17 LUGLIO 2019, IN TERRIS

Cose dell'altro mondo

RAFFAELE BONANNI
S
e esistessero gli extraterrestri e volessero analizzare i comportamenti dei politici italiani, non riuscirebbero a capirci nulla della loro condotta, anche dopo anni. Se poi volessero servirsi della consulenza di cittadini comuni non sarebbero per loro di grande aiuto: anche loro non riuscirebbero a spiegare la logica di quello che succede. Se osservassimo quello che apprendiamo giornalmente, non tutto sarebbe spiegabile. Infatti appena venti giorni fa, dopo la lunga parentesi della campagna...
GIOVEDÌ 11 LUGLIO 2019, IN TERRIS

Autonomia, ancora nessun accordo tra Lega e M5s

Fumata nera nel vertice di governo: posizioni distanti su scuola e gabbie salariali

GIUSEPPE CHINA
Luigi Di Maio e Matteo Salvini
S
i conclude con l'ennesimo nulla di fatto il vertice di governo che avrebbe dovuto dare il via libera al provvedimento per l'istituzione dell'autonomia regionale differenziata. All'uscita dal consesso dell'esecutivo, la maggior parte degli uomini alla guida del Paese è scura in volto a causa del flop. Le posizioni delle due forze di governo non potrebbero essere più distanti. Dalla Lega fanno sapere: "Invece di andare avanti si torna indietro". E...
MERCOLEDÌ 10 LUGLIO 2019, IN TERRIS

Di Maio: "Senza coperture nessuna Flat Tax"

Il vicepremier 5 stelle fa il punto sulle principali questioni che dividono la maggioranza

GIUSEPPE CHINA
Luigi Di Maio
E'
un Luigi Di Maio senza filtri quello che nelle prime ore della mattinata commenta via Facebook i temi più caldi dell'attuale situazione politica e di governo. E il primo affondo è dedicato alla delicata questione fiscale: "Sulle tasse ieri ho sentito parlare di condoni. Il Movimento di condoni non ne fa e non ne farà mai e troviamo assurdo che, quando si parla di tasse, il primo pensiero di qualcuno sia fare dei regali ai grandi evasori. Per noi i grandi evasori...
NEWS

Due punti fondamentali

Siamo finiti in un grande confusione, ed è difficile comprendere quali esiti finali avrà la crisi di...
PARIGI

Ricostruire Notre-Dame per far rinascere la fede

Messaggio di papa Francesco alla diocesi di Parigi impegnata a riportare al suo antico splendore la cattedrale gravemente...
Felice Gimondi
CICLISMO

Addio a Felice Gimondi, il campione che battè il Cannibale

L'ex ciclista colto da un infarto in Sicilia. Con l'amico-rivale Eddy Merckx segnò un'epopea di duelli...
ROMA

Un secolo e mezzo al servizio dell’infanzia

Il 20 novembre a Roma la serata per i 150 anni del Bambino Gesù. L’evento di solidarietà condotto da Amadeus...
La Luna
SPAZIO

La sonda indiana Chandrayaan 2 si avvicina all’orbita lunare

L’allunaggio è previsto per il 7 settembre. L’India sarà il primo paese sul Polo Sud della Luna
Groenlandia
GEOPOLITICA

Trump punta a nord: vuole la Groenlandia

Secondo il Wall Street Journal, il presidente vorrebbe acquistare l'immensa isola. Ma i groenlandesi frenano: "Non siamo...

La presidente del Senato, Casellati apre domenica il 40° Meeting di Rimini

Tra i temi dell’edizione 2019 le prospettive dell’Europa, il dialogo tra fede e scienza, le persecuzione dei...
Jesolo
VENEZIA

Jesolo, trovato il corpo del giovane scomparso in mare

I soccorritori lo hanno ritrovato vicino al luogo del tuffo dal pedalò. Il Comune di Jesolo ha rimandato a oggi i fuochi...