News ISTRUZIONE

DOMENICA 29 DICEMBRE 2019, IN TERRIS

Scuola e università, lontani da un ruolo primario

RAFFAELE BONANNI
Lucia Azzolina e Gaetano Manfredi
D
opo il terremoto di questi giorni delle dimissioni del Ministro Fioramonti, ecco che immediatamente al governo alla Pubblica Istruzione si trova una soluzione: anzi se ne trovano due. Insomma il presidente del Consiglio, con un colpo di scena, riporta il calendario indietro di tanti anni e separa di nuovo il dipartimento dell’Universià e ricerca dalla scuola, trovando due ministri dall’interno del sistema: Lucia Azzolina, già sottosegretaria all'Istruzione e...
SABATO 28 DICEMBRE 2019, IN TERRIS

Conte chiude il 2019: "Ora una maratona di tre anni"

Il premier, nella conferenza di fine anno, annuncia la divisione del ministero dell'Istruzione ed esclude la crisi

DM
Giuseppe Conte in conferenza
"F
in qui è stata una corsa ad ostacoli, ma adesso abbiamo di fronte una maratona che durerà tre anni". E' un Giuseppe Conte che si dice "orgoglioso dei risultati raggiunti" quello che si presenta alla conferenza stampa di fine anno, tirando le somme di quello che è stato e ponendo gli obiettivi per il 2020 che sarà. E, nelle novità del futuro, rientra una mossa abbastanza a sorpresa: doppio ministero per rimpiazzare l'addio di Fioramonti...
GIOVEDÌ 26 DICEMBRE 2019, IN TERRIS

"Serviva più coraggio": Fioramonti spiega l'addio

Il ministro dimissionario in un post su Facebook: "Quando si tratta di scuola non ci sono mai soldi"

DM
Lorenzo Fioramonti
S
e il passo indietro di Lorenzo Fioramonti aprirà un fronte di crisi per il governo non è ancora certo. Di sicuro, l'aperta critica alla Manovra da parte del dimissionario ministro dell'Istruzione costituisce un importante deterrente al lavoro fatto per l'approvazione del testo alle due Camere, certificando, a giudizio di Fioramonti, un importante deficit in uno dei settori strategici per la società: "Sarebbe servito più coraggio da parte del...
GIOVEDÌ 26 DICEMBRE 2019, IN TERRIS

Scarsi fondi all'Istruzione, Fioramonti si dimette

Dopo i mancati incrementi delle risorse per scuola e università, il ministro lascia l'incarico con una lettera al premier Conte

DM
Lorenzo Fioramonti
H
a scelto una data particolare, Lorenzo Fioramonti, per rassegnare le proprie dimissioni da ministro dell'Istruzione. Segno evidente di come, anche a Natale, la ruota della politica si arresti solo apparentemente, pronta e regalare nuove sorprese e, soprattutto, ulteriori segnali di un'instabilità che il governo giallorosso sembra portare in dote in maniera ancestrale. Verga una lettera l'ormai ex titolare del Miur, nella quale avrebbe spiegato in modo dettagliato direttamente...
SABATO 21 DICEMBRE 2019, IN TERRIS

Lorenzo Baglioni: "Didattica e tecnologia in disaccordo? Ecco perché no"

Il cantautore e insegnante a Interris.it: "Se usati bene, questi strumenti possono aiutare molto. Ma occhio ai rischi del web"

DAMIANO MATTANA
Nel riquadro, Lorenzo Baglioni
S
cuola e tecnologia, un binomio di cui si è discusso parecchio negli ultimi tempi, nell'atavico dubbio se sia o meno indicato, per le generazioni più giovani, fare uso della tecnologia - che solitamente impiega larga parte della loro giornata per fini differenti - nell'ambito della quotidianità scolastica, magari accanto ai tradizionali metodi didattici. Un tema dibattuto ma, forse, perché divisivo in sé, tra chi ritiene necessario preservare le...
VENERDÌ 20 DICEMBRE 2019, IN TERRIS

Una buona battaglia

RAFFAELE BONANNI
Scuola
M
a è possibile che di istruzione e di formazione nel nostro Paese nessuno parla più? La terzultima volta se n’è parlato per il fatto, più volte accaduto, che studenti picchiavano gli insegnanti, la penultima per una protesta organizzata da studenti, l’ultima con l’annuncio di assunzioni nella scuola da parte di un ministro. Nella scuola italiana urgono scelte nuove e radicali, ma il tema istruzione e formazione è sparito da ogni...
DOMENICA 01 DICEMBRE 2019, IN TERRIS

Dispersione scolastica: l’Ue migliora, l’Italia arranca

L’abbandono ha raggiunto il 14,5% e le contromisure non arrivano

GIACOMO GALEAZZI
Scuola
U
na delle principali emergenze della scuola italiana è la dispersione scolastica. L’Italia, soprattutto al Sud,  ha i numeri più alti di tutta Europa. Delle contromisure a lungo invocate (come un’anagrafe degli studenti collegata a Inps e tribunali) non se ne è fatto nulla. Un’emergenza che si compone di centinaia di storie di ragazzi, e dei loro genitori, che quest’estate hanno deciso di non ripresentarsi in classe.   Un problema...
MERCOLEDÌ 27 NOVEMBRE 2019, IN TERRIS

Quando i maestri sono papà e mamma

Cresce il numero dei minori che non si avvalgono dell’istruzione pubblica né di quella privata. Negli Usa sono due milioni, in Italia mille e cinquecento

GIACOMO GALEAZZI
Homeschooling
E'
un fenomeno di origine prevalentemente anglosassone, ma si estende lentamente anche un’Italia della scuola “fai da te”. L’homeschooling è partito dagli Stati Uniti e da alcuni anni si sta diffondendo rapidamente anche da noi malgrado le difficoltà burocratiche. Per i bambini che hanno i genitori come loro insegnanti non suona la campanella, non seguono programmi stabiliti e non riempiono di libri gli zainetti. Gli homeschoolers Esistono, in...
MERCOLEDÌ 27 NOVEMBRE 2019, IN TERRIS

Oltre 4000 bambini da 43 Paesi: al via il "Children’s global summit"

Sabato l’incontro dei partecipanti con Papa Francesco. Raggi: "Di questo Roma è orgogliosa"

MILENA CASTIGLI
Bimba a Roma
"P
rende il via oggi nella Capitale il primo “Children’s global summit”. Il meeting, promosso dalla Congregazione per l’educazione cattolica della Santa Sede insieme all’Ufficio internazionale dell’educazione cattolica e alla Federazione istituti e attività educative, proseguirà fino al 30 novembre e vedrà la partecipazione di circa 4.000 persone tra bambini e ragazzi (5-18 anni), accompagnatori e genitori provenienti da 43 Paesi....
MARTEDÌ 26 NOVEMBRE 2019, IN TERRIS

Maturità 2020, i “ritocchi” del ministro Fioramonti

Daniele Grassucci, Skuola.net: "Il tema di storia soddisferà gli intellettuali, ma quel che va cambiato è il modo in cui si insegna la materia"

MANUEL BARTOLINI
Esame di Maturità
C
ambia, ancora una volta, la maturità. Il ministro dell’Istruzione Lorenzo Fioramonti in realtà li ha definiti dei “ritocchi”, nulla di più. Anche perché il giorno del suo insediamento aveva esordito dicendo che per cinque anni l’Esame di Stato non sarebbe stato modificato. Vediamo allora questi ritocchi: una volta verificata, ai fini dell’ammissione, la frequenza scolastica e il profitto, bisognerà valutare anche il...
NEWS
ARTE

Ritratto di signora di Klimt è autentico

La conferma dell'autenticità del quadro arriva dai periti a poche settimane dal ritrovamento nello stesso luogo dove...
Deborah Dugan
MUSICA

Caos Grammy: silurata la prima presidente donna

A pochi mesi dalla sua nomina, Deborah Dugan è stata rimossa dal suo incarico e c'è chi parla di un vero e...
Il Politeama di Catanzaro
CALABRIA

Catanzaro, Arlia e Mogol inaugurano la stagione sinfonica

Il celebre direttore d'orchestra e il grande autore aprono l'annata del Politeama, con un incontro fra musica classica e...
Tribunale di Milano
IL CASO

Condannato per l'omicidio del suocero: “Abusava di mia figlia”

A quasi un anno dal fatto, arriva la sentenza di condanna: 20 anni a chi ha sparato, 18 al complice
GERUSALEMME

Tensione sulla Spianata delle Moschee

I fedeli islamici hanno protestato in "difesa della moschea di al-Aqsa"
Il ministro degli Esteri russo Serghei Lavrov
MOSCA

Lavrov: "Non è l'Italia ad aver fatto errori nella crisi libica"

Il ministro degli Esteri russo incontrerà di Maio a Berlino il prossimo 19 gennaio
Il luogo dell'incidente
REGGIO EMILIA

Operaio cade in una cisterna e muore

L'incidente è accaduto ieri notte presso la Cantina sociale di Massenzatico
Il taser
ARMI

Il taser entra nelle dotazioni delle forze dell'ordine

Oggi l'ok dal Consiglio dei ministri. Sarà utilizzato da polizia, carabinieri e guardia di finanza
L'epicentro del sisma
CALABRIA

Albi trema: terremoto 4.0 vicino Catanzaro

Due scosse nella notte anche in Sicilia, tra Enna e Messina
La firma dell'accordo commerciale Usa-Cina

Il costo dell'irrilevanza

Dopo fulmini e tuoni durati mesi e mesi, ecco che arriva l’intesa commerciale tra Cina ed Usa. Lo hanno siglato...
Il premier Conte e il presidente algerino Tebboune
NORD AFRICA

Conte ad Algeri, sforzi congiunti per la stabilità libica

Il premier fa visita a Tebboune: "E' il momento del dialogo e del confronto"
Un momento della manifestazione

Si può credere in una Foggia diversa

Dobbiamo diventare portavoce attivi dei bisogni del territorio. Ce lo impongono il momento e le emergenze di una...