News INDAGINI

MERCOLEDÌ 21 AGOSTO 2019, IN TERRIS

L’autopsia rivela che Simon Gautier è morto per choc emorragico

Il giovane escursionista francese presentava fratture alle gambe e aveva l’arteria femorale recisa, la sua agonia è durata 40-45 minuti

LORENZO CIPOLLA
U
n’emorragia se l’è portato via in tre quarti d’ora al massimo. Fratture esposte e composte a entrambe le gambe, tessuti lacerati e l’arteria femorale rotta. Questo è quanto emerso dall’esame autoptico sul corpo di Simon Gautier, l’escursionista francese scomparso venerdì nove agosto nel Cilento e ritrovato domenica 19 agosto in una scarpata a Belvedere di Ciolandrea, nel salernitano. L’autopsia ha confermato che il ragazzo è...
VENERDÌ 02 AGOSTO 2019, IN TERRIS

Le ombre sulla strage di Bologna

Trentanove anni fa, l'attacco che fece 85 vittime. Dopo i processi e le condanne dei terroristi, restano ancora dei punti irrisolti

LORENZO CIPOLLA
La piazza antistante la stazione di Bologna le ore susseguenti alla strage del 1980
D
ei vari capitoli non chiusi del libro di storia sui misteri d'Italia, ce n'è uno che da quasi quattro decenni avanza sempre di un passo verso la verità ma non è ancora in dirittura d’arrivo. Sono passati 39 anni dalla strage che causò 85 morti e 200 feriti nella stazione centrale di Bologna. Dai processi sono usciti condannati con sentenza definitiva come autori della strage tre membri dei Nuclei armati rivoluzionari, gruppo terroristico di estrema...
MARTEDÌ 30 LUGLIO 2019, IN TERRIS

Omicidio Cerciello Rega, la Procura: "Non aveva pistola"

Svelati nel corso del coferenza stampa alcuni episodi oscuri sulla morte del carabiniere

GIUSEPPE CHINA
"V
orrei esprimere disappunto e dispiacere per le ombre e i presunti misteri che sono stati sollevati e diffusi in merito a questa vicenda". Così il comandante provinciale dei carabinieri Francesco Gargaro nella conferenza stampa sull'omicidio del vice brigadiere Mario Cerciello Rega. "La ricostruzione attenta e scrupolosa ha dimostrato la correttezza e regolarità di questo intervento - ha sottolineato -, analogo e ricorrente nella città di Roma". E...
GIOVEDÌ 20 GIUGNO 2019, IN TERRIS

Bimbo morto a Mirabilandia, il punto sulle indagini

La tragedia si è verificata nella zona delle piscine del parco divertimenti

MANUELA PETRINI
Una delle piscine del parco divertimenti di Mirabilandia
N
ovità nelle indagini sulla vicenda del bambino di quattro anni morto ieri in una piscina di Mirabilandia, il parco divertimenti di Ravenna, in Emilia Romagna. La mamma è stata indagata a piede libero per omicidio colposo in cooperazione. Inizialmente, la donna era stata sentita come testimone, ma la sua audizione è stata interrotta alla luce degli eventuali profili penali che stavano emergendo.  Il caso La tragedia si è consumata nel pomeriggio di...
MARTEDÌ 14 MAGGIO 2019, IN TERRIS

Il killer della balestra ha colpito ancora, giallo in Baviera

Indaga la polizia che non ha escluso nessuna pista

ANGELA ROSSI
E'
 giallo in Baviera, in Germania, dove nel giro di poche ore sono stati trovati i cadaveri di cinque persone, decedute dopo essere state colpite con una freccia, scagliata da una balestra. E mentre i media già parlano di un serial killer, gli investigatori sono al lavoro per capire la reale dinamica dei fatti.  Le prime morti...  Tutto è iniziato sabato mattina quando, una cameriera, ha trovato nella stanza numero venti di un hotel di Passau, un paesino della...
MERCOLEDÌ 03 APRILE 2019, IN TERRIS

Circoncisione in casa, muore un neonato

Interrogate la mamma e la nonna. Per gli inquirenti la pratica potrebbe essere stata effettuata da una terza persona

ANGELA ROSSI
Un'ambulanza - foto di repertorio
T
ragedia a Quezzi, quartiere collinare di Genova, dove un neonato è morto in seguito a una circoncisione fatta in casa. Sulla vicenda indaga la squadra mobile. Secondo quanto si apprende, la madre e la nonna del piccolo, sono state portate in questura per essere interrogate. Sarebbero state le due donne a chiamare i sanitari del 118 che, una volta sul posto, non hanno potuto far altro che constatare il decesso del neonato e chiamare la polizia.  Le indagini Secondo quanto...
LUNEDÌ 11 FEBBRAIO 2019, IN TERRIS

"Manuel siamo tutti con te"

In migliaia alla fiaccolata per il giovane nuotatore ferito da un colpo di pistola

REDAZIONE
Striscione per Manuel
"M
anuel, siamo tutti con te". E' questo lo slogan della fiaccolata organizzata a Roma, al quartiere Axa, per dimostrare solidarietà a Manuel Bortuzzo, il giovane ferito durante un agguato sabato 2 febbraio. Il corteo è partito da piazza Eschilo, il luogo in cui è stato colpito dal proiettile che lo ha reso paralizzato. L'intervista a Manuel Bortuzzo In un'intervista rilasciata ad un noto giornale italiano, Manuel Bortuzzo parla di come sia cambiata...
VENERDÌ 23 NOVEMBRE 2018, IN TERRIS

Le ossa in Nunziatura apostolica non sono di Emanuela Orlandi

I resti hanno una datazione antecedente al 1964

ANGELA ROSSI
L
e ossa trovate in una depandance della Nunziatura Apostolica a Roma, in via Po, hanno una datazione antecedente al 1964. E' quanto è emerso dai risultati delle prime analisi effettuate dagli esperti. E mentre si aspetta che i laboratori al lavoro sui resti sembra possibile escludere sin da ora che quei resti appartangono a Emanuela Orlandi o Mirella Gregori, scomparse a Roma nel 1983.  Il ritrovamento delle ossa Lo scorso 30 ottobre, alcuni operai impegnati in lavori...
LUNEDÌ 05 NOVEMBRE 2018, IN TERRIS

Trovato morto un italiano di 30 anni

La vittima presentava una ferita d'arma da fuoco nella regione addominale

CAROLINA GARCIA
E'
 giallo in Messico, dove un uomo di origini italiane è stato trovato morto a bordo di un'auto, molto probabilmente morto per un colpo di arma da fuoco all'addome. Ad annuncarlo è il Procuratore generale di Zacatecas che ha confermato l'avvio delle indagini per far luce sull'omicidio dell'italiano.  Il caso Secondo quanto riporta il quotidiano online Tribuna, in base al rapporto ufficiale rilasciato dall'autorità messicana, il corpo di...
LUNEDÌ 24 SETTEMBRE 2018, IN TERRIS

Dipendenti morti ad Arezzo: 5 indagati

Disposta l'autopsia sui corpi dei due dipendenti deceduti a causa dell'intossicazione da argon

REDAZIONE
I soccorsi davanti l'archivio di Stato ad Arezzo il giorno della tragedia
S
ono cinque gli avvisi di garanzia che il sostituto procuratore di Arezzo, Laura Taddei, ha inviato ad altrettante persone nell'ambito delle indagini sulla morte di Filippo Bagni e Piero Bruni, i due dipendenti dell'Archivio di Stato che nella giornata di giovedì scorso sono stati uccisi da una fuga di gas argon. Chi sono gli indagati Tra gli indagati ci sono il direttore dell'Archivio di Stato di Arezzo, Claudio Saviotti, e il responsabile della ditta di manutenzione...
NEWS
Pupi Avati
CINEMA

Ecco “Il signor diavolo” di Pupi Avati

Il regista cattolico trasforma in film il suo libro sulla presenza del male
SPAZIO

Nella Via Lattea fino a 10 milioni di "gemelli" della Terra

Lo ha calcolato l’università della Pennysilvania con i dati del telescopio Kepler. La prossima missione spaziale...
 Alexei Navalny
RUSSIA

Mosca: rilasciato il dissidente Alexei Navalny

Era stato arrestato sotto casa lo scorso 24 luglio
TREVISO

Morta dopo aver scelto una chemio non invasiva per partorie

La notizia del tumore al seno durante la gravidanza. Le cure meno forti le consentono di diventare madre, ma muore tre mesi dopo
TASSE

Fino al 25 ottobre è possibile integrare il proprio “730”

Nel caso si sia dimenticata una deduzione o una detrazione, si ricorre al modello integrativo. Per i rimborsi o le compensazioni...
Palazzo Chigi
INCOGNITE

L’ipoteca economica sulla crisi di governo

I rischi sulla società italiana dell’esercizio provvisorio e dell’aumento dell’Iva