News IMMIGRATI

SABATO 13 LUGLIO 2019, IN TERRIS

I sindaci Usa uniti contro i raid "anti migranti"

De Blasio: "Difenderemo i vostri diritti"

MANUELA PETRINI
I
 sindaci delle grandi città statunitensi si stanno preparando a sfidare l'amministrazione Trump sui raid degli agenti federali contro gli immigrati irregolari. Blitz che sono stati autorizzati dal presidente Donald Trump. La notizia dell'inizio dei raid era stata anticipata dal New York Times che aveva citato fonti dell'amministrazione Usa. Secondo il giornale, sono almeno 10 le città che dovrebbero essere passate al setaccio dagli agenti alla ricerca di circa...
MARTEDÌ 02 LUGLIO 2019, IN TERRIS

Vola la colletta per Carola: record di soldi raccolti

Oltre un milione d'euro per la comandante tedesca. E sui social è un profluvio di insulti

FC
Carola Rackete
L'
arresto, la raffica di insulti, ma anche un notevole gruzzolo di denaro raccolto. Ha il sapore agrodolce l'avventura della Sea Watch 3 nelle acque del Mediterraneo. Dopo l'attracco al porto di Lampedusa e lo sbarco dei 43 migranti che erano sull'imbarcazione nella notte dei Santi Pietro e Paolo, ha avuto un'impennata la raccolta fondi lanciata su internet dalla ong per sostenere le spese legali di Carola Rackete, la comandante 31enne della nave arrestata dopo aver violato...
GIOVEDÌ 27 GIUGNO 2019, IN TERRIS

Usa, migranti: funzionari contro Trump

La pratica del "Remain in Mexico" è "contraria alla morale del Paese"

MILENA CASTIGLI
Migrante messicano
I
funzionari che si occupano delle richieste di asilo negli Usa si sono mobilitati contro il presidente statunitense Donald Trump. Nello specifico, i funzionari chiedono alla Corte d'Appello di fermare l'iniziativa dell'amministrazione Trump di costringere i migranti a restare in Messico mentre attendono le loro udienze per l'asilo negli Usa. Lo riporta il Washington Post, sottolineando che i funzionari valutano la politica, conosciuta con il nome di "Remain in Mexico",...
SABATO 15 GIUGNO 2019, IN TERRIS

Sea Watch 3, vietato l'ingresso in Italia

Firmata la disposizione dal ministro Salvini: messo il pratica il decreto Sicurezza bis

FC
Nave Sea Watch 3
N
iente approdo in un porto italiano per la nave Sea Watch 3, e nemmeno è consentito il transito all'imbarcazione di una ong carica di migranti fatti salire in acque libiche. "Ho appena firmato il divieto di ingresso, transito e sosta alla nave Sea Watch 3 nelle acque italiane, come previsto dal Nuovo Decreto Sicurezza. Ora il documento sarà alla firma dei colleghi ai Trasporti e alla Difesa: stop ai complici di scafisti e trafficanti". Lo dice il...
GIOVEDÌ 13 GIUGNO 2019, IN TERRIS

Cosa c'è dietro l'emigrazione dalla Libia

Un convegno al Senato per capire cosa sta accadendo nel nostro "giardino di casa"

FEDERICO CENCI
Immigrati su un barcone
“S
e lei cadesse, cosa succederebbe?”. “Gli africani si muoverebbero in massa verso l’Europa… e il Mediterraneo diventerebbe un caos”. Il botta e risposta è tra l’esperto inviato di guerra Fausto Biloslavo e Muhammad Gheddafi, nell’ultima intervista concessa dal rais prima che venisse ucciso. A guardare la Libia di oggi, otto anni dopo, sembra che Gheddafi fosse ben consapevole della sua importanza, per la stabilità del Paese di cui è...
MARTEDÌ 11 GIUGNO 2019, IN TERRIS

Chiude un centro per immigrati: proteste

I 180 richiedenti asilo dell'hub saranno trasferiti a Caltanissetta

FC
Immigrato protesta contro la chiusura dell'hub di Bologna
V
ia gli immigrati dell'hub di Via Mattei, a Bologna, e si scatenano le proteste. Un centinaio di persone si sono riunite sotto la prefettura della città felsinea per manifestare dissenso contro questa decisione. Solo qualche giorno fa Patrizia Impresa, prefetto di Bologna, aveva comunicato l'improvvisa cessazione dell'attività del centro di smistamento stranieri a causa di lavori di ristrutturazione. La protesta in prefettura... E' così che...
GIOVEDÌ 16 MAGGIO 2019, IN TERRIS

Meno reati, ma più detenuti

Il rapporto Antigone sulle carceri: in 10 anni diminuiti di mille unità gli stranieri

SIMONE PELLEGRINI
Carcere
P
uò sembrare un paradosso il dato che emerge dall'ultimo rapporto dell'associazione Antigone: cresce il numero dei detenuti nelle carceri italiane, nonostante nonostante non si registri un aumento negli ingressi in carcere né nel numero dei delitti commessi. Si legge, infatti, che al 30 aprile 2019 sono 60.439, di cui 2.659 donne (il 4,4% del totale), 55 i bambini di età inferiore a 3 anni che vivono con le loro 51 madri detenute. C'è un...
GIOVEDÌ 02 MAGGIO 2019, IN TERRIS

Orban-Salvini: piano contro l'immigrazione clandestina

Il vicepremier italiano: "Pronti all'alleanza con il Ppe se prevale la linea ungherese"

SIMONE PELLEGRINI
Salvini e Orban
A
ttualmente non fanno parte dello stesso gruppo al Parlamento europeo, ma il vicepremier e ministro dell'Interno italiano Matteo Salvini e il premier ungherese Viktor Orban parlano la stessa lingua su temi preminenti come la difesa dei confini e la lotta all'immigrazione clandestina. L'ennesima testimonianza si è avuta oggi, nel corso della visita a Budapest del segretario della Lega, suggellata da un viaggio in elicottero per guardare dall'alto il cosiddetto...
SABATO 06 APRILE 2019, IN TERRIS

Alan Kurdi verso Malta. Salvini: "In Italia non si passa"

La ong attacca il ministro dell'Interno: "Umilia le persone e sfrutta tutto per avere massimo vantaggio"

GIACOMO DE SENA
Nave Alan Kurdi
N
uovo braccio di ferro vinto da parte del ministro dell'Interno, Matteo Salvini, con una nave ong carica di migranti e intenzionata ad attraccare sulle coste italiane. La Alan Kurdi, imbarcazione della ong tedesca Sea Eye cui le autorità italiane non hanno concesso di approdare a Lampedusa, è diretta verso Malta, dove chiederà un porto sicuro. La ong attacca Salvini Lo fa sapere la stessa ong ribadendo che i bambini e le loro madri ieri non hanno accettato di...
MARTEDÌ 02 APRILE 2019, IN TERRIS

"Così aiutiamo le popolazioni a non emigrare"

Intervista al ministro polacco agli Aiuti umanitari Beata Kempa, che ricorda l'insegnamento di Giovanni Paolo II

FEDERICO CENCI
Beata Kempa, ministro polacco agli Aiuti umanitari
E
siste un solo metodo per arginare i massicci flussi migratori in Europa e contrastare lo smantellamento di comunità autoctone in Medio Oriente e in Africa: avviare un ampio e duraturo processo di sostegno in quei luoghi. C’è chi lo ha definito un nuovo “piano Marshall”, come Beata Kempa, ministro polacco per gli Aiuti umanitari, che ieri ed oggi è stata a Roma per inaugurare una mostra sulle azioni umanitarie intraprese negli anni 2017 e 2018 con il...
NEWS
Ida Colucci, ex-direttrice del Tg2
GIORNALISMO

Lutto al Tg2, scomparsa Ida Colucci

Direttrice del telegiornale, ha dedicato la sua vita all'informazione
MIGRANTI

La Spagna apre i porti nelle Baleari, Open Arms vuole sbarcare a Lampedusa

La Francia è disposta ad accogliere 40 migranti. I 27 minori non accompagnati oggi a Porto Empedocle saranno trasferiti...
Hicham Boukssid, la vittima Hui
REGGIO EMILIA

Si è costituito il presunto killer di Stefania

La barista di origini cinesi era stata accoltellata lo scorso 8 agosto nel bar dove lavorava
Rifiuti
MUNICIPIO XI

Rifiuti: prima multa per violazione dell'ordinanza Raggi

Un uomo ha gettato l'immondizia contenuta in sacco nero e non trasparente
L'incendio e i soccorsi
SPAGNA

Incendio nell'isola di Gran Canaria: 4000 evacuati

E' il secondo rogo in pochi giorni, Torres: "Danno ambientale"

Perché non si parla di Lula?

Non si sentono più notizie sul Brasile, nonostante l’attuale Presidente Jair Bolsonaro della destra...