News HOUTI

LUNEDÌ 29 AGOSTO 2016, IN TERRIS

YEMEN, ATTACCO KAMIKAZE CONTRO LE RECLUTE DELL'ESERCITO: 60 MORTI

Un'autobomba è esplosa ad Aden, nel nord del Paese. I militari dovevano partire per l'Arabia Saudita

EDITH DRISCOLL
YEMEN, ATTACCO KAMIKAZE CONTRO LE RECLUTE DELL'ESERCITO: 60 MORTI
Un attacco kamikaze contro un centro di addestramento dell'esercito ad Aden, nel sud dello Yemen, ha provocato almeno 60 morti. Secondo quanto riferito da una fonte un'autobomba è esplosa vicino a un assembramento di reclute di fronte ad una scuola, nel nord della città. Le vittime, hanno spiegato i testimoni, potrebbero aumentare. Le truppe filogovernative si stavano preparando a partire per l'Arabia Saudita per combattere nella zona del confine settentrionale dello Yemen. L'attentato,...
GIOVEDÌ 04 FEBBRAIO 2016, IN TERRIS

GUERRA IN YEMEN: HADI ALLE PORTE DI SANA'A, PRONTA LA RICONQUISTA

Le forze militari fedeli al legittimo presidente sono a quaranta chilometri dalla capitale. Al Qaeda controlla tre città

REDAZIONE
GUERRA IN YEMEN: HADI ALLE PORTE DI SANA'A, PRONTA LA RICONQUISTA
I militari del governo yemenita guidato dal presidente Abd Rabbo Mansur Hadi sono ormai alle porte della capitale Sana'a. Secondo fonti locali, le truppe regolari sono giunte nel distretto di Naham a 40 chilometri dalla città. Gli esperti militari hanno promesso al presidente di poter conquistare le caserme dei militari fedeli al deposto presidente Ali Abdullah Saleh sul monte di Naham nei prossimi giorni, ottenendo così un importante vantaggio strategico per la conquista di Sana’a. Le...
GIOVEDÌ 17 DICEMBRE 2015, IN TERRIS

YEMEN, GLI HOUTI ACCUSANO RIAD: "VIOLATA LA TREGUA"

I ribelli sciiti: "Il cessate il fuoco non è stato rispettato. Risponderemo con forza"

REDAZIONE
YEMEN, GLI HOUTI ACCUSANO RIAD:
Gli houthi hanno accusato la coalizione internazionale guidata dall'Arabia Saudita di avere volato il cessate il fuoco in vigore da mezzogiorno di ieri in Yemen, e hanno fatto sapere che risponderanno "con forza". "I Paesi dell'aggressione e i loro mercenari non hanno assolutamente rispettato la cessione delle ostilità chiesta dalle Nazioni unite", ha detto nella notte all'agenzia di stampa Saba il colonnello Sharaf Luqman, portavoce delle forze leali agli houthi, aggiungendo che "i Comitati...
VENERDÌ 20 NOVEMBRE 2015, IN TERRIS

HADI TORNA IN YEMEN PER GUIDARE LA LIBERAZIONE DI TAIZ

Il presidente, rientrato dall'esilio in Arabia, conduce personalmente le operazioni militari anti houti

DANIELE VICE
HADI TORNA IN YEMEN PER GUIDARE LA LIBERAZIONE DI TAIZ
Il presidente dello Yemen Abd Rabbo Mansur Hadi è giunto ad Aden dopo mesi di esilio in Arabia Saudita, per guidare la liberazione della città di Taiz da parte delle sue truppe che combattono contro i ribelli sciiti. Secondo quanto sottolineato dall'emittente televisiva "al Jazeera", il suo arrivo rappresenta un punto di svolta per la guerra civile. Dopo il suo arrivo nei giorni scorsi Hadi ha incontrato i capi dell'esercito ed ha condotto personalmente le operazioni militari in corso a...
GIOVEDÌ 26 MARZO 2015, IN TERRIS

YEMEN, PRIMI RAID SAUDITI. I RIBELLI SCIITI: "E' GUERRA"

Sono iniziate le operazioni da parte della coalizione sunnita. Prime vittime civili a nord di Sanaa

AUTORE OSPITE
YEMEN, PRIMI RAID SAUDITI. I RIBELLI SCIITI:
Sono iniziate nello Yemen le operazioni militari condotte dall'Arabia Saudita per sedare la rivolta sciita. L'intervento di Riad è parte di una più amplia coalizione di Paesi sunniti. Circa 100 aerei e 150mila soldati sono stati impiegati negli attacchi contro gli Houti iniziati a mezzanotte. La tv Al Arabiya ha spiegato che i sauditi si sono posti a capo di un'alleanza formata dai Paesi del Consiglio di Cooperazione del Golfo. Oggi si svolgerà il vertice della Lega Araba mentre Obama è...
MERCOLEDÌ 25 MARZO 2015, IN TERRIS

CRISI IN YEMEN: TRUPPE E BLINDATI SAUDITI SUL CONFINE

Riad farà la sua parte nella coalizione di Paesi sunniti del Golfo che vogliono riportare la calma a Sanaa dopo la rivolta sciiti

FRANCESCO VOLPI
CRISI IN YEMEN: TRUPPE E BLINDATI SAUDITI SUL CONFINE
L'Arabia Saudita è pronta a fare la sua parte nello Yemen. Riad parteciperà alla coalizione di Paesi volenterosi sunniti del Golfo che intendono riportare l'ordine a Sanaa. Un "significativo" contingente di truppe, blindati, e artiglieria saudita si è schierato lungo il confine tra i due Paesi in quella che, secondo fonti Usa, potrebbe essere usato sia in chiave difensiva che offensiva. Ieri il presidente sunnita dello Yemen, Abd-Rabbu Mansour Hadi, ha chiesto in una lettera inviata al...
MARTEDÌ 03 MARZO 2015, IN TERRIS

Yemen sempre più diviso: il nord in mano ai ribelli e il sud sotto il presidente Hadi

Gli Stati Uniti annunciano il suo sostegno al Paese nella campagna contro gli Houti, intanto viene liberato il diplomatico Khalidi rapito nel 2012 da al Qaeda

HORTENSIA HONORATI
Yemen sempre più diviso: il nord in mano ai ribelli e il sud sotto il presidente Hadi
Sembra sempre più vicina la spaccatura del Paese da quando il presidente Abd Rabbo Mansur Hadi è fuggito da Sana'a per stabilirsi ad Aden. Questa città infatti assume gradualmente il ruolo di capitale in quanto ospita incontri diplomatici internazionali, ma anche le sedi di molte ambasciate estere, prime tra tutti quelle di Egitto, Qatar, Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti e Kuwait. Intanto a Sana'a, attualmente sotto il controllo dei ribelli Houti, è atterrato il primo volo di linea...
DOMENICA 01 MARZO 2015, IN TERRIS

Yemen: drone Usa uccide quattro militanti di al Qaeda

A riferirlo una fonte della sicurezza locale che ha mantenuto l'anonimato

AUTORE OSPITE
Yemen: drone Usa uccide quattro militanti di al Qaeda
Quattro uomini sospettati di essere affiliati di al Qaeda sono stati uccisi nel corso di un raid effettuato da un drone degli Stati Uniti nel Sud dello Yemen. Secondo quanto afferma una fonte della sicurezza il velivolo avrebbe attaccato un convoglio del gruppo terroristico nella provincia meridionale di Shabwa, nella regione di Bayhan. Oltre ai quattro morti, molti altri sospetti militanti sono rimasti feriti. Nonostante il caos in cui versa la situazione politica del Paese, a causa dei...
GIOVEDÌ 19 FEBBRAIO 2015, IN TERRIS

Yemen: tra i ribelli Houti migliaia di bambini arruolati

La denuncia arriva dalla rappresentante Onu che ha spiegato come nell'ultimo anno sia aumentata la percentuale di minori reclutati come soldati

AUTORE OSPITE
Yemen: tra i ribelli Houti migliaia di bambini arruolati
Nello Yemen i bambini vengono reclutati dalle forze dei ribelli sciiti Houti per avanzare nel conquista al potere del Paese. La denuncia arriva da Leila Zerrougui, rappresentante Onu per i bambini che ha spiegato come nell'ultimo anno sia drasticamente aumentato il numero di minori arruolati e vittime di gravi violazioni. Un rapporto delle Nazioni Unite del 2010 riferiva che "almeno la metà dei combattenti tra i ribelli houthi aveva un'età inferiore ai 18 anni", percentuale che ha subito...
MARTEDÌ 17 FEBBRAIO 2015, IN TERRIS

Il dramma delle spose bambine nello Yemen sconvolto dal golpe

Una realtà denunciata dalla comunità internazionale e al centro di numerose accuse proprio perché all'oltraggio psicologico si aggiunge quello fisico

AUTORE OSPITE
Il dramma delle spose bambine nello Yemen sconvolto dal golpe
La precarietà politica e militare dello Yemen è ogni giorno più preoccupante, ma al centro di un Paese che i giornali hanno portato sotto i riflettori in seguito alla rivolta Houti e ai numerosi morti che hanno accompagnato le manifestazioni in piazza, è da ricordare un'altra vittima, forse meno interessante agli occhi dei quotidiani: si tratta dell'adolescenza rubata di migliaia di ragazzine costrette a nozze combinate all'età di dieci anni. La graduale destrutturazione del Parlamento...
NEWS
La nave Ocean Viking
MIGRANTI

Intesa raggiunta: Ocean Viking attracca a Malta

Il premier maltese ne dà l'annuncio via Twitter: i 356 naufraghi saranno redistribuiti in altri 6 Paesi
Pupi Avati
CINEMA

Ecco “Il signor diavolo” di Pupi Avati

Il regista cattolico trasforma in film il suo libro sulla presenza del male
 Alexei Navalny
RUSSIA

Mosca: rilasciato il dissidente Alexei Navalny

Era stato arrestato sotto casa lo scorso 24 luglio
Il viadotto crollato
ANCONA

Crollo cavalcavia A14: Procura, 22 a processo

Richiesta per 18 persone e 4 società; l'udienza preliminare si terrà il 9 dicembre
Sacedote esorcista
MEETING RIMINI

Esorcisti: “Esistenza reale del diavolo è verità di fede”

"La Chiesa mette in guardia da coloro che lo ritengono solo un simbolo"
Donald Trump

La Groenlandia, gli europei e gli americani

Donald Trump non si recherà più in visita di Stato nel regno di Danimarca. Infatti il Tycoon presidente,...