News HAMAS

MARTEDÌ 14 MAGGIO 2019, IN TERRIS

Medio Oriente: Trump cerca "l'accordo del secolo"

Un anno dopo lo spostamento dell'ambasciata a Gerusalemme, la proposta degli Usa

FRANCESCO VOLPI
Benyamin Netanyahu, Donald Trump e Abu Mazen
U
n anno fa Donald Trump inaugurava l'ambasciata americana in Israele a Gerusalemme, confermando - di fatto - il riconoscimento da parte degli Stati Uniti della Città Santa quale unica capitale dello Stato ebraico. Una mossa storica - foriera di nuove tensioni in una regione sempre sull'orlo dello scontro armato e in quanto tale non condivisa dall'Onu - con cui l'amministrazione a guida repubblicana ha cercato di modificare i presupposti su cui, sino a quel momento, si...
DOMENICA 05 MAGGIO 2019, IN TERRIS

Gli Usa con Israele: "Si difenda"

Il Dipartimento di Stato si schiera con Netanyahu e Salvini esprime solidarietà. Almeno 9 vittime, 8 palestinesi

EDITH DRISCOLL
Razzi in Medio Oriente
I
sraele ha diritto a difendersi": non ha dubbi il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti d'America, intervenuto in nottata per commentare quanto accaduto in Medio Oriente nella giornata di ieri, segnata da lanci missilistici dalla Striscia di Gaza e da risposte a colpi di raid da parte dello Stato israeliano. Una situazione ancora estremamente in bilico, visto che i lanci di razzi da parte di Hamas proseguono e che, al momento, hanno provocato la morte di una persona di 58 anni, uccisa...
SABATO 04 MAGGIO 2019, IN TERRIS

Razzi da Gaza e raid di Israele: si riaccende il conflitto sulla Striscia

Le tensioni sarebbero scoppiate nella giornata di venerdì

ANGELA ROSSI
N
uova escalation di tensione in Israele che, nella giornata di oggi, è stata raggiunta da una raffica di razzi che sono stati sparati dalla Striscia di Gaza in risposta a una serie di attacchi aerei israeliani che hanno causato almeno 5 vittime. Il conflitto si è riacceso nella giornata di venerdì, quando due soldati israeliani sono stati feriti da colpi di arma da fuoco sparati da Gaza vicino al confine.  La salva di razzi Secondo la radio militare sirene di...
MERCOLEDÌ 27 MARZO 2019, IN TERRIS

Ancora razzi da Gaza, Israele risponde

La tregua non regge, missili di Hamas prima dell'alba. Tel Aviv replica con i raid

ALBERTO TUNO
Raid israeliani su Gaza
E'
 durato poche ore il fragile cessate il fuoco fra Hamas e Israele. Nella notte da Gaza sono partiti nuovi razzi, almeno due, che sono stati intercettati dalla cupola dell'Iron Dome prima di raggiungere la località di Ashkelon. Allarme Le sirene sono scattate, di nuovo, verso le 4 del mattino (le 3 in Italia). Qualche ora prima i caccia dell'aviazione israeliana avevano bombardato altri obiettivi di Hamas nel sud dell'enclave palestinese, tra cui un compound...
LUNEDÌ 25 MARZO 2019, IN TERRIS

L'Egitto media, c'è il cessate il fuoco

Lo annuncia il portavoce di Hamas, Fawzi Barhum, ma ancora non c'è la conferma israeliana

REDAZIONE
Razzi notturni a Gaza
U
n'escalation pericolosa quella avvenuta quest'oggi sulla Striscia di Gaza, fortunatamente (pare) rientrata rapidamente com'era scoppiata: in serata, infatti, il portavoce di Hamas, Fawzi Barhum, aveva dichiarato che, grazie alla mediazione dell'Egitto, si era giunti al cessate il fuoco "tra la resistenza palestinese e l'occupazione israeliana", pur non ricevendo la conferma israeliana. Una giornata di fuoco, con l'aviazione israeliana che ha colpito un...
GIOVEDÌ 28 FEBBRAIO 2019, IN TERRIS

Gravi accuse Onu a Israele

Palazzo di Vetro: "I militari di Tel Aviv potrebbero aver commesso crimini contro l'umanità a Gaza"

DANIELE VICE
Scontri lungo il confine con Gaza
 soldati israeliani che durante le grandi proteste al confine con la Striscia di Gaza hanno aperto il fuoco contro i manifestanti uccidendo più di 100 persone, potrebbero aver commesso crimini di guerra. Lo dicono gli investigatori delle Nazioni Unite.  Il dossier Un rapporto ad hoc della Commissione d'inchiesta Onu è stato consegnato a Ginevra a Michelle Bachelet, l'Alto commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani. Il dossier è...
MARTEDÌ 29 GENNAIO 2019, IN TERRIS

Dimissioni in blocco del governo palestinese

Le divisioni tra fazioni dietro il passo indietro degli uomini di Hamdallah

LUANA POLLINI
Rami Hamdallah
I
l governo palestinese, guidato dal premier Rami Hamdallah, ha presentato le proprie dimissioni al presidente dell'Anp, Mahmoud Abbas. Lo rende noto l'agenzia Wafa, che cita una dichiarazione dello stesso esecutivo.  Comunicato Nella nota si legge che l'organismo "continerà a servire la nostra gente, ovunque si trovi, e si assumerà tutte le responsabilità sino alla formazione di un nuovo governo". Hamdallah ha poi espresso...
MERCOLEDÌ 16 GENNAIO 2019, IN TERRIS

I carabinieri italiani hanno lasciato l'ambasciata

Stallo risolto nella notte, i militari hanno attraversato il valico di Erez

REDAZIONE
La sede dell'ambasciata Onu a Gaza
S
ono usciti dall'ambasciata Onu di Gaza i tre carabinieri assediati per quasi 24 ore dalle forze di Hamas. Secondo quanto riferito, i militari hanno attraversato il valico di Erez, al confine con Israele, dopo che la complicata vicenda si era risolta durante la notte scorsa. I tre carabinieri erano stati inseguiti dalle Forze dell'ordine palestinesi dopo che avevano mancato di fermarsi a un posto di blocco, temendo si trattasse di un agguato, dal momento che le auto diplomatiche,...
MARTEDÌ 15 GENNAIO 2019, IN TERRIS

Tre carabinieri rifugiati nel consolato Onu

I militari sono sospettati di appartenere alle forze speciali israeliane. Stallo sciolto nella notte

REDAZIONE
L'ambasciata Onu a Gaza
D
opo quasi 24 ore di verifiche, è arrivata la conferma della Farnesina: tre o quattro carabinieri del Nucelo scorte del consolato italiano a Gerusalemme sono rifugiati da lunedì dalle forze di Polizia di Hamas in una sede dell'Onu a Gaza. L'ambasciata di appartenenza dei tre ha competenze anche con l'Autorità palestinese in Cisgiordania e, appunto, a Gaza, dove il gruppo è ora sotto strettissima osservazione da parte delle forze...
VENERDÌ 07 DICEMBRE 2018, IN TERRIS

L'Onu non condanna Hamas

Bocciata la risoluzione proposta dagli Usa. Pompeo: "Vergognoso pregiudizio contro Israele"

DANIELE VICE
Miliziani di Hamas
N
o dell'Assemblea generale dell'Onu alla condanna formale di Hamas proposta dagli Stati Uniti. Ad ostacolare la richiesta americana è stata la richiesta del Kuwait di applicare la regola dei due terzi quando di norma per le risoluzioni dell'Assemblea, non vincolanti, è sufficiente la maggioranza semplice. Il voto Il voto si è concluso con 87 favorevoli, 58 contrari e 32 astenuti. Al fianco di Hamas, oltre ai Paesi arabi, si sono schierati anche i...
NEWS
BERGAMO

Due fratelli muoiono durante un bagno nel lago d’Iseo

Non sapevano nuotare, per i carabinieri potrebbe averli inghiottiti una buca sott’acqua. Cinque morti in due giorni
TOSCANA

Ecco gli eredi di giullari e menestrelli

Un festival dedicato ai poeti ambulanti e al repertorio dei cantastorie
MIGRANTI

Open Arms, la polizia nella sede della Guardia Costiera

Ieri l'appello del presidente dell'Europarlamento, David Sassoli, affinché l'Italia consenta lo sbarco

Due punti fondamentali

Siamo finiti in un grande confusione, ed è difficile comprendere quali esiti finali avrà la crisi di...
Peter Fonda in Easy Rider
CINEMA

E' morto Peter Fonda, la star di Easy Rider

L'attore, figlio del grande Henry, aveva 79 anni. Con il film capolavoro del 1969 segnò un'intera generazione

Positivo all’alcoltest chiama il padre, ma è ubriaco anche lui

L’uomo per evitare il sequestro dell’auto si è fatto venire a prendere dai genitori, ma al padre hanno...