News GUARDIA COSTIERA LIBICA

VENERDÌ 20 SETTEMBRE 2019, IN TERRIS

Libia: migrante in fuga ucciso con un colpo di arma da fuoco

L'uomo, di origini sudanesi, faceva parte di un di persone riportate a terra dalla Guardica costiera Libica

LORENZO CIPOLLA
Staff dell'Oim in Libia - Foto © Organizzazione mondiale per le migrazioni
A
veva preso il largo in cerca della libertà, ma è morto sulla costa nordafricana dove era stato riportato insieme ad altri che insieme a lui avevano intrapreso la traversata. Un migrante di nazionalità sudanese ha persone la vita dopo essere raggiunto da un proiettile, mentre tentava di fuggire dalle guardie libiche giovedì 19 settembre. Inutili i soccorsi. Faceva parte di un gruppo  di 103 persone che era stato ricondotto a terra da uomini della Guardia costiera...
MERCOLEDÌ 18 LUGLIO 2018, IN TERRIS

"Fake news della ong sui morti in mare"

Due giornalisti smentiscono le accuse alla Guardia costiera libica. E intanto un'altra nave vaga nel Mediterraneo

GIACOMO DE SENA
Ong in azione
L
a dura accusa di Open Arms alla Guardia costiera libica è rimbalzata sui media di tutto il mondo: una donna e un bambino che si trovavano a bordo di un gommone in difficoltà sarebbero stati lasciati morire dai militari libici. L'ong spagnola ha anche pubblicato delle immagini, forti, al fine di dimostrare l'autenticità dell'accusa, a seguito della quale si è alzato un vespaio di polemiche. Indice puntato nei confronti del ministro dell'Interno Matteo...
MARTEDÌ 17 LUGLIO 2018, IN TERRIS

Dure accuse di Open Arms alla Libia

Salvini: "Bugie e insulti da Ong. Io tengo duro"

ANGELA ROSSI
L
a Guardia costiera libica avrebbe lasciato morire una donna e un bambino che si trovavano a bordo di un gommone in difficoltà. E' quanto ha denunciato l'Ong spagnola Proactiva Open Arms, pubblicando su Twitter le foto dei due corpi in mare, abbandonati a quel che resta del gommone. "La Guardia costiera ha annunciato di aver intercettato una barca con 158 persone fornendo assistenza medica e umanitaria - ha scritto Oscar Camps, fondatore dell'Ong spagnola - ma non hanno...
MARTEDÌ 17 LUGLIO 2018, IN TERRIS

Guardia costiera libica ferma barcone con 158 persone

Intervento al largo della città di Khoms. Intanto Salvini ribadisce la chiusura dei porti ad Open Arms

REDAZIONE
Migranti in un porto libico
L'
asse tra Italia e Libia per la gestione dei flussi migratori inizia a dare i primi frutti: ieri sera una barca diretta in Europa con a bordo 158 migranti, tra cui 34 donne e nove bambini, è stata intercettata dalla Guardia costiera della Libia al largo della città di Khoms. Lo ha reso noto la stessa guardacoste libica. I migranti, hanno sottolineato, hanno ricevuto aiuti umanitari e assistenza medica e sono stati portati in un campo profughi a Khoms. La linea del governo italiano...
MARTEDÌ 03 APRILE 2018, IN TERRIS

"Un protocollo per la Guardia costiera libica"

Lo chiede Terre des Hommes per evitare interventi arbitrari nei confronti dei migranti

REDAZIONE
La nave Aquarius
L
a situazione delle Ong che operano al largo delle coste libiche per soccorrere i migranti in difficoltà nella traversata del Mediterraneo sta suscitando forti preoccupazioni, soprattutto in vista dell'ormai imminente bella stagione che potrebbe far prevedere una ripresa degli sbarchi. Una preoccupazione condivisa da Terre des Hommes per quanti, impegnati in una missione umanitaria, si confrontano con la difficoltà di gestire e portare a buon fine il salvataggio di vite umane,...
GIOVEDÌ 13 APRILE 2017, IN TERRIS

Ennesima strage di migranti, affonda barcone: 97 dispersi

Solo quest'anno sulla "rotta mediterranea centrale" ci sono stati 603 morti a fronte di quasi 27 mila arrivi secondo dati aggiornati a domenica scorsa dall'Organizzazione internazionale per le migrazioni

AUTORE OSPITE
Ennesima strage di migranti, affonda barcone: 97 dispersi
Ennesima strage di migranti nel Mediterraneo, dove in seguito al naufragio di un barcone, 97 persone risultano disperse. L'incidente si è verificato nelle acque al largo della costa della Libia, vicino Tripoli. La notizia della tragedia, è stata diffusa da un portavoce della guardia costiera libica. Salvati 23 migranti In un messaggio diffuso dal generale Ayob Amr Ghasem, portavoce della Marina libica da cui dipende la Guardia costiera, è stato affermato che "il numero totale dei migranti...
NEWS
Gaetano Micciché
SERIE A

Caos in Lega, Micciché si dimette

Il presidente, eletto nel marzo 2018, ha rassegnato le sue dimissioni: "Su di me indiscrezioni inaccettabili"
Palazzo Madama, sede del Senato
IL PUNTO

I nodi della politica

Presentati gli emendamenti alla Manovra, parte la discussione in Senato in vista dell’approvazione della legge di bilancio
Cesare Battisti
TERRORISMO

Cesare Battisti sconterà l’ergastolo

La decisione della Corte di Cassazione sul ricorso proposto dalla difesa dell’ex terrorista dei Pac
TARANTO

Ex Ilva, l’inchiesta continua

Perquisizioni della Guardia di Finanza a Taranto e Milano, mentre si cerca una soluzione politica. Mattarella incontra sindacati
Banco Alimentare
CONTRO LO SPRECO

“I fondi Ue sono fondamentali per aiutare i poveri”

Appello del Banco Alimentare: il numero degli indigenti è raddoppiato in Italia dall'inizio della crisi
Una sala bingo
REGGIO CALABRIA

Sequestrati beni alle cosche, c'è anche una sala bingo

I locali riconducibili a 4 imprenditori contigui alle principali 'ndrine reggine
Ingessatura
PALERMO

Falsi incidenti e "spaccaossa" per truffare le assicurazioni

Nove fermi e sequestro di beni al mandamento mafioso di Brancaccio
Minatori cinesi
SHANXI | CINA

Esplosione nella miniera di carbone: 15 morti

La fuga di gas all'interno di una galleria ha provocato anche 9 feriti, solo 11 i superstiti
Vigili del fuoco
LA MANIFESTAZIONE

I vigili del fuoco scendono in piazza

Il sindacato Conapo: chiediamo solo pari trattamento ma continuano a trattarci come un Corpo di serie B
Camera dei Deputati

Un Centro autonomo e alternativo

Dopo la fulminea irruzione di Matteo Renzi nella desertica area centrista, ecco che molti altri spingono da ogni parte...
Mike Pompeo
MEDIO ORIENTE

Gli Usa ci ripensano: "Legali le colonie israeliane"

Washington non ritiene più in violazione del diritto internazionale gli insediamenti in Cisgiordania
ArcelorMittal
EX ILVA

ArcelorMittal, passo indietro: l'altoforno resta acceso

L'azienda annuncia la sospensione dello spegnimento. E Conte si prepara a tornare al tavolo delle trattative