News GOVERNO

GIOVEDÌ 23 MAGGIO 2019, IN TERRIS

Radio Radicale: lunedì si decide?

Di Maio: "Una soluzione si può trovare". Ieri l'appello di Renzi. Di Battista: "Chiedete a George Soros"

GIACOMO DE SENA
Redazione di Radio Radicale
C
ontinua a tener banco la vicenda di Radio Radicale, non tanto presso l'opinione pubblica quanto tra i palazzi della politica e nel mondo del giornalismo. Sulla storica emittente di partito pesa la decisione del governo, confermata dal sottosegretario all'Editoria Vito Crimi, di non voler rinnovare la concessione a trasmettere le sedute del Parlamento in quanto - spiega Crimi - Radio Radicale "da 25 anni un servizio senza alcun tipo di gara e valutazione...
MERCOLEDÌ 15 MAGGIO 2019, IN TERRIS

L'assegno familiare non basta: ecco di cosa c'è bisogno

EMMA CICCARELLI
Monete tra le mani
L
a denatalità in Italia ha raggiunto negli ultimi anni livelli preoccupanti. Ogni anno il saldo tra i morti e i nuovi nati è sempre più negativo di quasi 200 mila unità: è come se scomparisse una città della grandezza di Reggio Emilia. Le donne arrivano sempre più tardi al primo figlio, e i giovani rinunciano sempre di più ai loro sogni familiari sia per la precarietà del lavoro che per la mancanza di sostegni e welfare. Eppure...
LUNEDÌ 13 MAGGIO 2019, IN TERRIS

L'allarme di Di Maio: "C'è tensione sociale"

Il ministro dello Sviluppo economico lancia un appello su Facebook. Salvini replica: "In Italia non c'è razzismo"

REDAZIONE
Luigi Di Maio
C'
è tensione sociale nel Paese e lo nota il vicepremier Luigi Di Maio, ritenendo in parte responsabile i colleghi-avversari della Lega. Lo fa in un post su Facebook, affermando di vedere e sentire "molto nervosismo in Italia. Alla Sapienza oggi sono tornate le camionette delle Forze dell'Ordine come non accadeva da tempo. C'è una tensione sociale palpabile, non solo a Roma, come non si avvertiva da anni. Sequestri di telefonini, persone segnalate, striscioni ritirati....
GIOVEDÌ 09 MAGGIO 2019, IN TERRIS

Direttiva del Viminale: restrizioni ma niente chiusura

Controlli più serrati ma i cannabis shop restano aperti. Ancora tensioni fra Lega e M5s

GIACOMO DE SENA
Cannabis
S
ul fronte della droga si gioca la nuova querelle tutta interna al governo. Da un lato il vicepremier Matteo Salvini e la Lega, pronti a fare guerra ai cannabis shop, dall'altra il ministro della Salute pentastellata Giulia Grillo che assicura che in quegli esercizi commerciali non si vende droga e una proposta di legge del M5s sulla legalizzazione della droga cosiddetta leggera. A diradare (od offuscare, a seconda dei punti di vista) le nubi, ci ha pensato una direttiva del Viminale, che...
GIOVEDÌ 09 MAGGIO 2019, IN TERRIS

Reddito di Cittadinanza: ecco quando arriva l'accredito

C'è chi è in attesa della seconda quota e chi della card e del primo importo

SIMONE PELLEGRINI
Reddito di Cittadinanza
N
ei giorni scorsi l'Inps ha diffuso i dati sul numero di domande di Reddito di Cittadinanze e sul numero di quelle accolte. Al 30 aprile - riporta Panorama - 1.016.000 cittadini hanno presentato le domande, circa il 70 per cento delle quali sono state accolte (700mila o giù di lì). Gli stanziamenti previsti dal governo sono per 1.300.000 persone. Dal 15 maggio arrivano i soldi? Parte delle domande è stata accolta a marzo, mentre un'altra parte ad aprile. I...
MARTEDÌ 07 MAGGIO 2019, IN TERRIS

Salvini: "Spaccatura con il M5s"

"Non solo sul caso Siri", precisa il ministro dell'Interno intervistato da Nicola Porro

SIMONE PELLEGRINI
Matteo Salvini
"M
i sembra evidente che con M5s ci sia una spaccatura e non solo su questo. C'è una differenza di vedute sulla Tav, sull'Autonomia, sull'immigrazione". Lo ha detto il vicepremier e leader della Lega Matteo Salvini durante la registrazione di Matrix, su Canale 5, parlando della differenza di vedute con il M5s sul caso Siri, come riferisce TgCom24. Per Salvini, "alla gente che sta a casa non interessa questo dibattito ma le cose da fare. A me mi pagano per fare le...
MARTEDÌ 30 APRILE 2019, IN TERRIS

Caso Siri: ecco cosa ha detto Conte

Il presidente del Consiglio chiede di pazientare. Il M5s continua a chiedere le dimissioni

GIACOMO DE SENA
Siri e Conte
I
l caso Siri continua a tenere banco. Ma la soluzione appare ancora distante, a undici giorni dalla notizia che il sottosegretario all'Economia leghista è indagato per corruzione. Oggi si attendeva la decisione del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, che è intervenuto così: "Quotidianamente mi chiedete su Siri: io ho annunciato con trasparenza i principi del mio percorso. Vi chiedo di pazientare il termine del percorso. Si assumerà una...
MARTEDÌ 30 APRILE 2019, IN TERRIS

Pronto lo sterminio dei gatti: ecco perché

Un piano governativo per sopprimere almeno un terzo dei 6milioni di felini in Australia

SIMONE PELLEGRINI
Gatto
P
uò un governo lanciare un piano per sterminare una specie animale? La risposta sembra essere affermativa se si guarda all'Australia. L'intenzione dell'esecutivo sarebbe quella di sopprimere almeno un terzo della popolazione felina, che è stimata in circa sei milioni. Il motivo? I gatti sarebbero troppi, si riprodurrebbero con estrema velocità minacciando così le altre specie animali e dunque la biodiversità. Finora sarebbero responsabili...
LUNEDÌ 29 APRILE 2019, IN TERRIS

Di Maio apre al Pd

Il leader 5Stelle precisa: "Ma prima deve redimersi". Reagisce Lotti: "Per redimermi non faccio accordi con te"

SIMONE PELLEGRINI
Zingaretti e Di Maio
L
e continue schermaglie all'interno della maggioranza di governo aprono a possibili nuovi scenari. Digerite - per il momento - le frizioni su Tav e Via della Seta, a Palazzo Chigi continua ad essere divisivo il tema delle dimissioni del sottosegretario all'Economia, Armando Siri. Ma non solo, il botta e risposta tra esponenti della Lega e del M5s è ormai una consuetudine quotidiana. Di qui le ipotesi che l'esecutivo possa terminare molto prima dei cinque anni di fine...
MERCOLEDÌ 24 APRILE 2019, IN TERRIS

Idillio e feroci polemiche

RAFFAELE BONANNI
Luigi Di Maio
F
a impressione la verve che Luigi Di Maio dedica alle polemiche feroci giornaliere contro i suoi alleati di governo. È passato dall’idillio al ripudio in un battibaleno. Sarà la nuova politica, come si suol dire di questi tempi, ma io certamente non la definirei in questo modo. Con questi teatrini, si capisce del perché le persone normali diventano sempre più insofferenti verso la politica.
NEWS
Casa di riposo per anziani
FRANCIA

Donna di 102 anni uccide la vicina di stanza

La vittima, una 92enne, è stata trovata nel suo letto con evidenti segni di violenza
Fumetto giapponese
GIAPPONE

Le persone andranno chiamate col cognome, non più col nome

Svolta pro-tradizione dell'Agenzia degli affari culturali nipponica
Matteo Salvini
LA POLEMICA

Salvini: "Sbaglia chi fischia il Papa"

Il vicepremier torna a "Otto e mezzo" sul comizio in Piazza Duomo e i fischi al Santo Padre
Polizia e manifestanti a Genova
EUROPEE

Genova, scontri al corteo antifascista

Gli antagonisti sono venuti in contatto con le Forze dell'ordine, mentre cercavano di raggiungere il comizio di CasaPound
Di Maio e Salvini
SCENARI POST VOTO

Lega-M5s: prove di divorzio

Lo scontro fra i due partiti di maggioranza sembra arrivato a un punto di non ritorno
Figc
CASO PALERMO

Serie B, il Tar ferma tutto: Foggia (per ora) ai playout

Delibera del Consiglio direttivo congelato: l'11 giugno si decide