News GIAN MARCO CENTINAIO

GIOVEDÌ 04 APRILE 2019, IN TERRIS

Centinaio: "Il problema c'è ma niente vittimismi"

Il ministro esorta Raggi a "presentare piani al governo". "Non è una questione solo romana"

REDAZIONE
Gian Marco Centinaio
N
essun complotto e no ai vittimismi, il problema delle periferia non affligge solo Roma ma è comune a "molte città europee". Per risolverlo occorre presentare al governo "piani per queste aree". Il ministro dell'Agricoltura, Gian Marco Centinaio, interviene sul Messaggero a poche ore dai fatti di Torre Maura, con gli abitanti scesi in strada per respingere il collocamento di alcuni rom.  I problemi Quella dei quartieri periferici non è...
SABATO 09 MARZO 2019, IN TERRIS

Tav: bandi bloccati

Conte: "Il governo ridiscute il progetto"

REDAZIONE
Cantiere Tav
U
na lettera è stata inviata da Palazzo Chigi alla Telt per autorizzare l'approvazione di avvisi per i 2,3 miliardi di lavori del tunnel di base della Tav con la "clausola di dissolvenza" che sarà motivata dall'avvio della procedura di revisione del trattato italo-francese.   Conte: "Gare non partiranno" "La società Telt mi ha appena risposto confermandomi che i capitolati di gara non partiranno senza...
MERCOLEDÌ 06 MARZO 2019, IN TERRIS

Polemica M5s-Centinaio

Il ministro: "Per pullman Roma più cara di Parigi". Stefàno: "Prioritario interesse generale"

REDAZIONE
Gian Marco Centinaio
E'
 polemica tra il ministro dell'Agricoltura, Gian Marco Centinaio, e il M5s del Campidoglio. L'esponente del governo ha espresso perplessità sulle nuove regole di accesso al centro dei bus turistici, varate dalla Giunta Raggi, che fanno "pagare i pullman che entrano a Roma 10 volte più che a Parigi". La replica Per il presidente della commissione capitolina Mobilità, Enrico Stefàno: "Il ministro Centinaio non considera che le...
LUNEDÌ 18 FEBBRAIO 2019, IN TERRIS

Coldiretti: "Acconto di 72 cent non ci soddisfa"

L'associazione: "E' sotto i costi variabili medi". Centinaio: "Arrivare a 1 euro"

DANIELE VICE
La protesta degli allevatori
L'
acconto iniziale di 72 centesimi al litro "è motivo di insoddisfazione perché si trova sotto i costi variabili medi di produzione certificati dal recente studio Ismea elaborato per far luce sulla crisi del settore". Lo sostiene la Coldiretti nel sottolineare che è anche necessario che sulla bozza di accordo sul prezzo del latte ovino in Sardegna venga inserita una clausola che garantisca di raggiungere l'obiettivo di un euro per il prezzo del latte pagato ai...
LUNEDÌ 11 FEBBRAIO 2019, IN TERRIS

Centinaio con i pastori: "No al pecorino con latte romeno"

Sostegno a che da Salvini e Meloni. Ma i produttori strigliano il governo: "Servono 20milioni, non demagogia"

REDAZIONE
Protesta dei pastori sardi
S
ardegna in ebollizione. Prosegue la protesta dei pastori sull'isola, dopo il mancato accordo sul prezzo del latte ovino e la conseguente protesta dei numerosi allevatori che hanno bloccato alcune strade versando centinaia di litri di latte. E mentre la Lega e Fratelli d'Italia esprimono appoggio per la loro battaglia, i manifestanti chiedono fatti concreti a Palazzo Chigi. Centinaio: "Presto sarò in Sardegna" Ieri il ministro dell'Agricoltura, Gian Marco...
GIOVEDÌ 17 GENNAIO 2019, IN TERRIS

Riso: ecco i dazi che fanno felici i produttori italiani

Imposte reintrodotte per i prodotti provenienti da Cambogia e Birmania. Salvini: "Abbiamo vinto grazie alla Lega"

REDAZIONE
Riso
I
 produttori italiani hanno vinto la loro battaglia a Bruxelles. La Commissione Ue ha reintrodotto i dazi sul riso proveniente da Cambogia e Birmania, corrispondente a 175euro a tonnellata. Chiuso così un percorso iniziato il 16 marzo dell’anno scorso quando Bruxelles aveva autorizzato l’avvio di un’indagine richiesta dal governo Gentiloni perché quella misura, nata per aiutare i due Paesi asiatici in via di sviluppo, non solo non ha raggiunto...
LUNEDÌ 19 NOVEMBRE 2018, IN TERRIS

Il Governo difende lo zucchero italiano

La proposta di Centinaio: no alla tassa per le aziende che usano solo prodotto nazionale

REDAZIONE
Bibite gassate
N
ei giorni scorsi ha fatto discutere l'ipotesi di un balzello sulle bibite gassate, giornalisticamente battezzata "tassa sulla Coca-Cola". La sugar tax diventa sovranista: "Nessuna tassa se lo zucchero usato è italiano". Secondo uno dei promotori dell'iniziativa, il viceministro all'Istruzione Lorenzo Fioramonti (M5s), se si decidesse di applicare un obolo di 10 centesimi per ogni litro di bevanda zuccherata, lo Stato potrebbe incassare...
GIOVEDÌ 08 NOVEMBRE 2018, IN TERRIS

Torna la "guerra del cibo"?

Sette Paesi rilanciano il dibattito sui cibi insalubri. Centinaio: "Giù le mani dal made in Italy"

REDAZIONE
Dieta mediterranea
S
e n'era parlato nel luglio scorso. E ora il tema torna d'attualità presso l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms). Lo scorso 2 novembre, durante una riunione a Ginevra, i sette Paesi del‪ ‬Foreign Policy and Global Initiative (Brasile, Francia, Indonesia, Norvegia, Senegal, Sudafrica e Thailandia) hanno presentato un progetto di risoluzione sulla nutrizione, annunciando che verrà discusso dall’Assemblea Generale con voto...
LUNEDÌ 13 AGOSTO 2018, IN TERRIS

Glifosato: Italia verso il bando assoluto?

Dopo il megarisarcimento in Usa, Di Maio commenta: "Questa sostanza è una minaccia, stop invasione nel nostro mercato"

REDAZIONE
Giardiniere
I
l glifosato, l'erbicida di cui tanto si è discusso nei mesi scorsi, torna al centro del dibattito dopo una condanna, negli Stati Uniti, a un maxi-risarcimento di quasi 290milioni di dollari della Monsanto nei confronti di un uomo, il 46enne Dewayne Johnson, affetto da un linfoma non Hodgkin che secondo la giuria sarebbe stato causato dall'erbicida Roundup, un prodotto della multinazionale a base di glifosato. L'uomo è un giardiniere. I commenti di Di...
MERCOLEDÌ 18 LUGLIO 2018, IN TERRIS

L'Onu dichiara guerra all'enogastronomia italiana?

Invitati i Paesi membri a frenare i consumi di grassi, sale, zuccheri. Centinaio: "Faremo battaglia"

REDAZIONE
Cibo Made in Italy
"S
iamo alla pazzia pura". Così il ministro dell'Agricoltura, Gian Marco Centinaio, ha definito la crociata che Onu e Oms vogliono intraprendere contro gli alimenti ricchi di grassi saturi, sale, zuccheri, alcol. Tradotto: contro i cibi della dieta mediterranea. Il motivo? L'intenzione di ridurre entro il 2030 il numero di persone nel mondo affette da malattie non trasmissibili, da quelle cardiovascolari alle metaboliche. Così stanno preparando una moratoria...
NEWS
Il gioco dei rulli
ROMA

Grave incidente per un concorrente di "Ciao Darwin"

L'uomo rischia la paralisi, il cugino: "Hanno continuato a registrare". Trasmissione spostata al 3 maggio per...
Teste di cuoio
LOURDES

L'ex militare si arrende alla polizia

L'unica ferita è l'ex compagna dell'uomo: raggiunta da un colpo di arma da fuoco
L'Ilva di Taranto
ILVA

Si dimettono i commissari straordinari

Lettera recapitata al Mise. Di Maio: "Grazie per il lavoro svolto, inizia fase due"
Luigi Di Maio
25 APRILE

Di Maio attacca: "Chi lo nega era anche a Verona"

Il vicepremier critico: "Coloro che negano la festa della Liberazione passeggiavano con gli antiabortisti"
Simbolo Eurostat
COMUNITÀ EUROPEA

Eurostat: debito in crescita nel 2018

Il deficit è invece sceso al 2,1%, dal 2,4% del 2017
Una delle chiese attaccate
SRI LANKA

Stragi di Pasqua: l'Isis rivendica

La notizia diffusa dall'agenzia Amaq. Sale a 310 morti il bilancio delle vittime, 40 gli arresti. Ieri nuova esplosione a...