News EVACUAZIONE

GIOVEDÌ 30 MAGGIO 2019, IN TERRIS

Nuova evacuazione umanitaria: in Italia salvate 149 persone

I profughi sono atterrati a Pratica di Mare attraverso i corridoi voluti dal ministro Salvini. Fra loro 40 minori non accompagnati

GIUSEPPE CHINA
Volontari della Papa Giovanni XXIII con alcuni dei bambini arrivati in Italia
S
ono atterrati, stremati, ma sono atterrati. 149 fra uomini e donne sono arrivati allo scalo militare di Pratica di Mare (Roma) nell'ambito dell'evacuazione umanitaria voluta dal ministro dell'Interno, Matteo Salvini, e portata a termine quest'oggi. Tra loro anche 40 minori non accompagnati. Sono partiti dalla Libia, principale Paese africano dal quale partono per l'Europa, ma la maggior parte di loro proviene, 127 per la precisione, dall'Eritrea. Qualcuno,...
GIOVEDÌ 02 MAGGIO 2019, IN TERRIS

Massima allerta per l'arrivo del ciclone Fani

Nello Stato dell'Odisha è in corso l'evacuazione di circa 800mila persone

ANGELA ROSSI
Il ciclone Fani sul golfo del Bengala
M
assima allerta in India dove sta per arrivare il ciclone Fani. Le autorità hanno avviato una maxi operazione nello Stato dell'Odisha per evacuare, nelle prossime ore, circa 800 mila persone. Centomila abitanti sono già stati evacuati dai volontari della protezione civile della città costiera di Puri. Per precauzione, sono stati chiusi i due maggiori porti del golfo del Bengala, così come le scuole e le università. Fani sarà il quarto ciclone ad...
DOMENICA 03 FEBBRAIO 2019, IN TERRIS

Pronto il piano salva-regina in caso di no deal

Nell'ipotesi di uscita senza accordo, Londra considera la possibilità di evacuare la famiglia reale in caso di disordini

REDAZIONE
Elisabetta II
N
on solo risvolti politici o, perlomeno, non direttamente connessi al futuro socio-economico del Paese: la Brexit ha messo in conto diversi aspetti, pensando a tutte le possibilità dall'accordo pacifico al "no deal". E, proprio nell'ottica di quest'ultima ipotesi, il governo britannico ha ritenuto opportuno valutare un piano che, rispecchiando l'inno nazionale, andrebbe a mettere in salvo la regina in caso di disordini. Un piano remoto, certo, ma comunque...
MARTEDÌ 22 GENNAIO 2019, IN TERRIS

Allarme per una serie di esplosioni nel Volcan de Fuego

Nel cratere del vulcano si sono verificate fra le 15 e le 25 deflagrazioni l'ora

CAROLINA GARCIA
Il Volcan de Fuego in Guatemala - ©Twitter
E'
 allarme in Guatemala dove una serie di esplosioni - fra le 15 e le 25 l'ora - si è verificata oggi nel cratere del Volcan de Fuego che da alcune settimane registra una crescente attività. La notizia è stata riferita da Guatevision di Città del Guatemala.  #show_tweet2# Un'imponente colonna di fumo e cenere L'Istituto sismologico e vulcanologico del Paese sta svolgendo un attento monitoraggio del fenomeno, ha spiegato l'emittente...
MERCOLEDÌ 28 NOVEMBRE 2018, IN TERRIS

Allarmi bomba a Mosca, evacuati in 4mila

Alcune telefonate anonime hanno allertato 10 centri commerciali: nessun ordigno trovato

REDAZIONE
Polizia a Mosca
O
ltre 4 mila persone sono state evacuate da dieci centri commerciali di Mosca, in seguito a una serie di allarmi bomba arrivati attraverso telefonate anonime. Secondo quanto riportato da Interfax, infatti, "ci sono state chiamate anonime riguardo a bombe piazzate nei centri commerciali di Kapitoly, Yevropeisky, Gorod, Megapolis, Tsvetnoi, Gorbushkin Dvor, Zvyozdochka e Atrium". La fonte interpellata da Interfax (e confermata dall'agenzia Tass) non ha citato gli ultimi due....
MARTEDÌ 20 NOVEMBRE 2018, IN TERRIS

Erutta il vulcano, migliaia di evacuati

L'ultima eruzione si era verificata il 5 giugno scorso e aveva causato la morte di oltre 200 persone

CAROLINA GARCIA
Il Volcan de Fuego in Guatemala
D
a circa due giorni, il Volcan de Fuego in Guatemala ha iniziato la sua quinta eruzione dell'anno. Immagini spettacolari mostrano una colonna di ceneri che è arrivata a 4.900 metri sul livello del mare ed è larga circa 4 chilometri. L'ultima eruzione era avvenuta il 5 giugno scorso causando oltre 200 vittime e altrettanti dispersi, ma seconso le organizzazioni che avevano prestato assistenza ai villaggi, i dispersi sarebbero stati migliaia.   Migliaia le...
DOMENICA 11 NOVEMBRE 2018, IN TERRIS

California devastata dagli incendi

Almeno 25 vittime, intere zone isolate e sei fronti di fuoco. Trump: "E' una catastrofe"

REDAZIONE
California. Vigili del fuoco fronteggiano le fiamme
E'
salito in modo esponenziale il bilancio delle vittime in California, dove una serie di incendi hanno letteralmente devastato la zona costiera: almeno 25 persone sono rimaste uccise dalle fiamme, molte delle quali nella zona attorno alla città di Los Angeles. I dispersi, invece, sarebbero oltre 100. Al momento sono circa 2.200 i pompieri impegnati sul territorio per cercare di estinguere il fronte del fuoco, coadiuvati da un centinaio di uomini della Guardia nazionale. Una decina di...
SABATO 03 NOVEMBRE 2018, IN TERRIS

Fiamme a Villa San Pietro, ospedale evacuato

Incendio provocato da un corto circuito. Struttura senza corrente: 31 pazienti gravi già trasferiti

REDAZIONE
L'ospedale Villa San Pietro
E'
pronto all'evacuazione di buona parte dei ricoverati il nosocomio romano di Villa San Pietro, sulla Via Cassia, dove attorno alle 4 del mattino un incendio provocato da un corto circuito ha provocato una rapida diffusione di fumo, costringendo il personale a organizzare il trasferimento di almeno 400 pazienti. Secondo quanto riferito, nonostante le dimensioni contenute, il rogo avrebbe sprigionato molto fumo, tanto da raggiungere anche il reparto rianimazione: al momento, l'intera...
MARTEDÌ 13 MARZO 2018, IN TERRIS

Ordigno bellico innescato per errore: evacuati in 23 mila

La bomba, risalente alla Seconda guerra mondiale, si trovava in un cantiere: in campo oltre mille soldati

REDAZIONE
Fano, le operazioni di evacuazione in corso
C
irca 23 mila persone evacuate a Fano dopo che un ordigno bellico risalente alla Seconda guerra mondiale è stato rinvenuto questa mattina, durante i lavori di un cantiere dell'Aser sito in Viale Ruggeri, nei pressi del lungomare Sassonia. Costrette a sgomberare la zona tutte le persone presenti nel raggio di circa 1800 metri dal punto di ritrovamento della bomba, secondo quanto disposto dalla Prefettura di Pesaro dopo che l'ordigno era stato accidentalmente innescato durante i...
DOMENICA 26 NOVEMBRE 2017, IN TERRIS

A Bali erutta il vulcano Agung

Decine di voli cancellati e zone evacuate: si teme un nuovo imminente fenomeno

REDAZIONE
U
n'enorme nube grigia si sta dilatando nei cieli dell'isola di Bali a seguito dell'eruzione, martedì scorso, del vulcano Agung. Un getto di cenere e fumo grigio ha raggiunto in cielo i quattromila metri, compromettendo la circolazione area e decine di voli sono stati cancellati sull'isola indonesiana, riferisce la Bbc online. L'aeroporto sull'isola di Bali rimane aperto, ma tante compagnie aeree hanno cancellato i voli per timore che la spessa coltre di...
NEWS
Fiorentina-Napoli 3-4. L'esultanza degli Azzurri
SERIE A

Show e polemiche al Franchi, il Napoli fa il pieno

Gli azzurri replicano alla Juve e si impongono 4-3 sulla Fiorentina, furiosa per un penalty assegnato a Mertens
Cristiano Ronaldo
CAMPIONATO DI CALCIO

Riparte la Seria A con Parma-Juventus

Da quest'anno regole più severe sui falli di mano e cartellini per gli allenatori
Protesta dei navigator in Campania
REDDITO DI CITTADINANZA

Sciopero della fame dei navigator

In Campania braccio di ferro tra i vincitori del concorso e il governatore
Aula scolastica
ISTRUZIONE

In classe per diventare buoni cittadini

Il 5 settembre l’educazione civica torna ad essere materia obbligatoria. Cosa cambia per la scuola
Scontri a Hong Kong
ASIA

Guerriglia urbana a Hong Kong: 1 ferito

Nuovo lancio di molotov e cariche della polizia sui manifestanti
Religioni per la pace
ECUMENISMO

Sostenere la campagna per l’abolizione delle armi nucleari

La dichiarazione finale della X Assemblea mondiale delle religioni per la pace di Lindau
Vescovato di Avellino
CAMPANIA

Avellino, bomba al vescovato: 3 feriti

Fermato un uomo: Nelson Lamberti, 49 anni, salernitano ma residente a Forino
Il vescovo Pompili durante la celebrazione ad Amatrice
COMMEMORAZIONE TERREMOTO 2016

Mons. Pompili: "Senza un progetto non si va da nessuna parte"

L'omelia del Vescovo di Rieti ad Amatrice nella messa per il terzo anno dal sisma del Centro Italia