News EUTANASIA

MERCOLEDÌ 19 GIUGNO 2019, IN TERRIS

Victoria: i malati terminali potranno uccidersi

I moribondi potranno chiedere farmaci letali. Protestano i vescovi: "No alla morte assistita"

L.L.M
Morte assistita
D
a oggi nello Stato australiano di Victoria (con capitale Melbourne) i malati terminali adulti potranno chiedere al proprio medico la prescrizione di farmaci letali per porre fine alla propria vita. Lo prevede la legge sulla morte assistita recentemente approvata.  La legge La normativa stabilisce che i malati possano chiedere al medico di essere aiutati a morire se soffrono di dolore intollerabile e con meno di sei mesi da vivere, o 12 mesi se soffrono di malattie neurovegetative, e...
MARTEDÌ 18 GIUGNO 2019, IN TERRIS

Una campagna al femminile contro l'aborto

Il Movimento per la Vita lancia "Cuore a cuore". E sull'eutanasia, il Forum socio-sanitario insorge per l'obiezione di coscienza

FEDERICO CENCI
Donna incinta
U
n coro di voci femminili che urli al mondo il rifiuto dell’aborto e il fatto che il concepito è un essere umano. Questo l’intento della campagna “Cuore a cuore”, lanciata ieri dal Movimento per la Vita italiano nel corso di una conferenza stampa del Forum socio-sanitario. Cuore a cuore “Questa iniziativa - ha spiegato Marina Casini Bandini, presidente del MpVi - affonda le radici in tutta la nostra lunga e consolidata esperienza a servizio della vita...
MARTEDÌ 11 GIUGNO 2019, IN TERRIS

Suicidio assistito: ecco la risposta alla Consulta

I dettagli sulla legge che il Parlamento sta preparando entro il 24 Settembre

FEDERICO CENCI
Eutanasia
U
n governo di tregua sui temi etici. Così un anno fa è stato definito l’attuale esecutivo giallo-verde. Da una parte la componente 5Stelle, più orientata a seguire un’agenda radicale, dall’altra quella leghista, maggiormente sensibile ai temi della difesa della vita e della famiglia. Tregua che spesso si è retta su un filo, sempre in procinto di spezzarsi a causa delle forze più centrifughe dei due partiti. Tregua che in questi caldi mesi che...
VENERDÌ 07 GIUGNO 2019, IN TERRIS

"Eutanasia in Italia? Il rischio c'è"

Parla Marina Casini Bandini, presidente del Movimento per la Vita italiano

FEDERICO CENCI
Siringa
I
l tema dell’eutanasia è prepotentemente tornato d’attualità questa settimana. A far accendere i riflettori la vicenda di Noa Pothoven, 17enne olandese che si sarebbe lasciata morire di fame e di sete, davanti agli occhi dei genitori, in quanto da tempo depressa per aver subito diverse violenze sessuali. A fare da sfondo alla vicenda, martedì scorso in Italia, c’è stata la prima riunione del comitato ristretto delle Commissioni Affari sociali e...
MERCOLEDÌ 05 GIUGNO 2019, IN TERRIS

Noa: “E’ stato deciso di lasciarmi andare”

Papa Francesco: "L'eutanasia e il suicidio assistito sono una sconfitta per tutti"

WILLIAM VALENTINI
Noa Pothoven
"T
roppe persone qua da noi si buttano sotto i treni e la gente si lamenta. Lo Stato ha preso in mano la vita delle persone. Non c’è famiglia, non c’è Dio”, una fonte olandese di In Terris ha descritto con queste parole il contesto in cui Noa Pothoven è morta. La ragazza era nata nel 2001 nella città di Arnhem. Da anni soffriva di depressione post traumatica in seguito a delle violenze subite in età adolescenziale che le causava anoressia e...
MERCOLEDÌ 05 GIUGNO 2019, IN TERRIS

Noa e la nuova Rupe Tarpea

DON ALDO BUONAIUTO
Una statua raffigurante Crono nel Louvre
R
icordo il terribile istante in cui si è deciso di porre fine all’esistenza di Eluana Englaro. Eravamo in preghiera di fronte all’abisso della vita negata. Ora, per quanto dieci anni fa sembrasse impossibile, la “civiltà” avrebbe fatto - secondo alcuni - un altro atroce passo in avanti... verso il vuoto della distruzione valoriale.  Come potete leggere anche nella cronaca di In Terris, in Olanda l’abominio ha assunto la forma più...
MARTEDÌ 04 GIUGNO 2019, IN TERRIS

La morte amara di Noa

Il primo caso di eutanasia per depressione su una minore abusata

FEDERICO CENCI
Noa Pothoven
“A
bbiamo sbagliato a liberalizzarla: è nata una cultura di morte”. Così in un’intervista a La Verità professava un mea culpa Theo Boer, ex membro dell’autorità di vigilanza in Olanda, a proposito di eutanasia, che nel suo Paese è legale dal 2002. Si diceva che il ricorso alla cosiddetta “dolce morte” sarebbe avvenuto solo in casi di “sofferenza insopportabile” legata alla malattia terminale, ma il piano si è...
LUNEDÌ 20 MAGGIO 2019, IN TERRIS

Apg23: "Accogliamo Vincent Lambert in una casa famiglia"

Il presidente della Comunità fondata da don Benzi offre disponibilità

REDAZIONE
Vincent Lambert
"S
iamo pronti ad accogliere Vincent Lambert in una nostra casa famiglia in Francia. Non si lasci morire di sete e fame". E' quanto dichiara Giovanni Paolo Ramonda, presidente della Comunità Papa Giovanni XXIII, in seguito alla notizia dell'avvio della procedura di stop all'alimentazione e idratazione per Vincent Lambert, l'uomo di anni 42 rimasto tetraplegico ed in stato di minima coscienza in seguito ad un incidente stradale avvenuto nel...
LUNEDÌ 20 MAGGIO 2019, IN TERRIS

Vincent Lambert verso la morte. Intervento del Papa

Iniziata la sospensione dell'idratazione. Francesco su Twitter: "No alla cultura dello scarto"

FEDERICO CENCI
Genitori di Vincent Lambert fuori l'ospedale
O
re di apprensione in Francia per Vincent Lambert, il 42enne tetraplegico ricoverato all’ospedale Chu Sébastopol di Reims. Stamattina è stata avviata la procedura per l’interruzione dell’alimentazione e dell’idratazione, nonostante la ferma opposizione dei genitori dell'uomo che si trova in questo stato dal 2008, a seguito di un incidente stradale. A nulla sembrerebbe essere servita la richiesta alla Francia del 3 maggio da parte...
VENERDÌ 17 MAGGIO 2019, IN TERRIS

Vincent Lambert: vicina la sospensione dell'alimentazione

Battaglia intorno alla sorte del 45enne tetraplegico. Lunedì presidio a Roma, sotto Montecitorio

IGNAZIO STATUARIO
Manifestazione contro l'eutanasia a Vincent Lambert
L
a vicenda di Vincent Lambert ha riacceso in queste ore il dibattito sul tema dell'eutanasia. Il 42enne francese, tetraplegico e in stato di minima coscienza da undici anni a causa di un incidente, potrebbe presto morire perché continuare a nutrirlo e ad idratarlo rappresenterebbe una "ostinazione irragionevole": così hanno decretato di recente i giudici del Consiglio di Stato francese. Come scrive la prof.ssa Assuntina Morresi, membro del Comitato Nazionale di...
NEWS
Una veduta di Mirabilandia
RAVENNA

Tragedia a Mirabilandia: muore un bimbo di 4 anni

Il piccolo è probabilmente annegato in una piscina, inutili i soccorsi. Indagano i Carabinieri
Italia-Polonia 0-1. Pellegrini tenta la conclusione verso la porta polacca - Foto © Twitter
EUROPE U-21

Italia, k.o. amaro con la Polonia: ora si fa dura

Azzurrini imprecisi e sfortunati: decide un gol di Bielik. Per le semifinali, una vittoria col Belgio potrebbe non bastare
CARO SANTO

I single italiani arruolano Sant'Antonio

A Padova i Frati Minori s'improvvisano cupido
La Sea Watch 3
FLUSSI MIGRATORI

Lampedusa: sbarcano in 45, ancora ferma la Sea Watch

Permane la situazione di stallo per l'imbarcazione della ONG tedesca
FAR WEST

Caserta: militare minaccia strage, ferito nella sparatoria

Indagini in corso, ancora nessuna motivazione alla base del folle gesto
Morsi ed Erdogan
TURCHIA

La denuncia di Erdogan: "Morsi è stato assassinato"

Il presidente turco: "Non è morto per cause naturali". Sotto accusa il ritardo nei soccorsi