News EMANUELA ORLANDI

SABATO 20 LUGLIO 2019, IN TERRIS

Caso Orlandi, nuove indagini nell'ossario vaticano

Il genetista: "Migliaia di reperti non catalogati e buttati in una cavità"

MARCO GRIECO
Un amico di Emanuela Orlandi in attesa della conferenza stampa nei pressi di piazza San Pietro lo scorso 11 luglio
"O
ggi sono state ritrovate migliaia di ossa, dunque si ipotizza la presenza di decine di persone". é stupore quello che traspare dalla voce del genetista della famiglia Orlandi, Giorgio Portera, all'uscita dal cimitero Teutonico dopo l'apertura di due botole collocate sotto una pavimentazione all'interno del Campo Santo e contenti ossa umane. "Il fatto che siano ossa non catalogate e buttate in un ossario, anzi in una cavità, rende...
GIOVEDÌ 11 LUGLIO 2019, IN TERRIS

Emanuela Orlandi, le due tombe erano vuote

Nessun resto umano all'interno dei sepolcri nel Cimitero Teutonico. Pietro Orlandi: "Ne siamo rimasti meravigliati"

MILENA CASTIGLI
Emanuela Orlandi e il cimitero teutonico
N
on c'era nulla all'interno delle due tombe del Cimitero Teutonico, riaperte su disposizione Segreteria dello Stato Pontificio nell'ambito del caso di Emanuela Orlandi. Nessun resto umano è stato rinvenuto in quei sepolcri, né di Emanuela né di nessun altro e, a riferirlo per primo, è stato proprio il fratello della ragazza scomparsa, Pietro: "Le tombe teutoniche aperte questa mattina sono risultate vuote. Non ci sono sepolture e non ci sono ossa: le...
GIOVEDÌ 04 LUGLIO 2019, IN TERRIS

L’angelo dà speranza al mistero della Orlandi

Trentasei anni fa, il rapimento della giovane, tra verità e menzogne

MARCO GRIECO
Volantini con il volto di Emanuela Orlandi
Q
uindici anni e un sorriso splendente, i capelli castani trattenuti da una fascia. È questo il ritratto che ha lasciato Emanuela Orlandi, nel cuore dei suoi familiari, poi nell’immaginario collettivo da quando, nell’83, il suo volto tappezzò tutta Roma. Dai volantini, la fotografia della ragazza passo ai giornali, perché il caso Orlandi sconfinò dall’Italia. Innanzitutto, la ragazza era cittadina dello Stato di Città del Vaticano. E poi quel viso...
MARTEDÌ 02 LUGLIO 2019, IN TERRIS

Caso Orlandi, disposta la riapertura di due tombe

Lo annuncia il direttore ad interim della Sala Stampa, Alessandro Gisotti: l'operazione avverrà all'interno del Cimitero Teutonico

DM
Emanuela Orlandi
E
nnesima pista sul caso di Emanuela Orlandi: l'Ufficio del Promotore di Giustizia del Tribunale dello Stato della Città del Vaticano ha infatti disposto l'apertura di due tombe nel cimitero Teutonico. Una decisione comunicata nell'ambito della nuova inchiesta aperta sulla scomparsa della 15enne il 22 giugno 1983, come spiegato dal direttore ad interim della Sala stampa Vaticana, Alessandro Gisotti: "La decisione si inserisce nell'ambito di uno dei fascicoli aperti a...
MERCOLEDÌ 10 APRILE 2019, IN TERRIS

Caso Orlandi: il Vaticano apre un'inchiesta

Il fratello Pietro: "E' una svolta importante"

ANGELA ROSSI
I
l Vaticano ha avviato un'inchiesta interna sulla vicenda di Emanuela Orlandi, la figlia 15enne di un commesso della Prefettura della Casa Pontificia, scomparsa il 22 giugno 1983. A renderlo noto è il legale della famiglia, Laura Sgrò, specificado che la Segreteria di Stato ha "autorizzato l'apertura di indagini" e specificando che gli accertamenti sarebbero legati alle verifiche su una tomba del cimitero teutonico.  Il fratello Pietro: "E'...
VENERDÌ 23 NOVEMBRE 2018, IN TERRIS

Le ossa in Nunziatura apostolica non sono di Emanuela Orlandi

I resti hanno una datazione antecedente al 1964

ANGELA ROSSI
L
e ossa trovate in una depandance della Nunziatura Apostolica a Roma, in via Po, hanno una datazione antecedente al 1964. E' quanto è emerso dai risultati delle prime analisi effettuate dagli esperti. E mentre si aspetta che i laboratori al lavoro sui resti sembra possibile escludere sin da ora che quei resti appartangono a Emanuela Orlandi o Mirella Gregori, scomparse a Roma nel 1983.  Il ritrovamento delle ossa Lo scorso 30 ottobre, alcuni operai impegnati in lavori...
MERCOLEDÌ 31 OTTOBRE 2018, IN TERRIS

Ossa di due persone in Nunziatura, lo scheletro è di donna

Proseguono gli accertamenti sui resti trovati nell'edificio di Via Po. Il legale degli Orlandi: "Chiederemo spiegazioni"

REDAZIONE
Cartelli segnaletici di Emanuela Orlandi e Mirella Gregori
A
pparterrebbe a una donna lo scheletro quasi intatto rinvenuto nel palazzo della Nunziatura apostolica di Via Po. Un'ipotesi avanzata dopo l'analisi del bacino, a quanto pare riconducibile a una forma femminile. In mattinata, era stata diramata l'informazione che le ossa ritrovate sotto un pavimento della sede della Nunziatura apostolica a Roma, non sarebbero di una persona sola. Fin da subito, i resti erano stati ipoteticamente messi in relazione alla sparizione...
MARTEDÌ 30 OTTOBRE 2018, IN TERRIS

Ossa ritrovate in edificio vaticano, accertamenti in corso

I resti riemersi durante alcuni lavori di ristrutturazione: analisi per capire sesso ed età

REDAZIONE
Emanuela Orlandi
A
lcune ossa umane sono state rinvenute in un edificio appartenente al Vaticano e, al momento, sono oggetto di "accertamenti". Il sospetto, circolato praticamente in contemporanea alla diffusione della notizia da parte dell'Ansa, è che i resti possano appartenere a Emanuela Orlandi, scomparsa il 22 giugno 1983 e al centro di uno dei più discussi e controversi casi di cronaca degli ultimi 35 anni. Al momento, tuttavia, non è certo a quale epoca e a quale sesso...
MARTEDÌ 02 GENNAIO 2018, IN TERRIS

E' morto l'ex magistrato Imposimato

Fu giudice istruttore del caso Moro e dell'attentato a Giovanni Paolo II

SALVATORE CAPORALE
Ferdinando Imposimato
E'
 morto questa mattina al Policlinico Gemelli di Roma l'ex magistrato Ferdinando Imposimato. Era nato a Maddaloni (Caserta) il 9 aprile 1936. Fu giudice istruttore di alcuni tra i più importanti processi di terrorismo, come quello per il caso Moro, per l'omicidio Bachelet e quello per l'attentato a Papa Giovanni Paolo II. E' stato poi legale della famiglia Orlandi per la vicenda, mai chiarita, del rapimento di Emanuela, che Imposimato sosteneva...
GIOVEDÌ 23 NOVEMBRE 2017, IN TERRIS

Caso Orlandi, presentata denuncia in Vaticano

L'avvocato Sgrò: "Emersi nuovi dati, speriamo che la Gendarmeria indaghi"

REDAZIONE
Una foto d'archivio di Pietro Orlandi con il manifesto che ricorda la sorella Emanuela
L
a famiglia Orlandi ha deciso di presentare oggi per la prima volta alla Gendarmeria vaticana la denuncia di scomparsa di Emanuela. "Al momento nessuna indagine è in corso sulla scomparsa di Emanuela Orlandi né in Italia né nella Città del Vaticano. Per questo abbiamo deciso di presentare una nuova denuncia - dice l'avvocato Laura Sgrò, legale di Pietro Orlandi - Innanzitutto una denuncia di scomparsa, perché nel 1983, quando Emanuela...
NEWS
Il duomo di Genova
SOLIDARIETÀ

Genova, per sostenere il Museo Diocesano basta un clic

Ai mecenati giungono costanti informazioni sullo stato delle opere
Un traghetto in un porto laziale
SCIOPERO

Settimana di caos per il trasporto pubblico

Tra il 24 e il 26 luglio, treni, aerei e navi rimarranno fermi
La manifestazione No Tav
ALTA VELOCITÀ

Scontri in Val Susa, 20 denunciati

Scattano i primi provvedimenti dopo la notte di violenze
Conte in una visita al Parlamento Europeo
LA LETTERA

Salvini e Conte: è scontro sull'autonomia

Il governo è in bilico, Zaia: “Se non si fa il governo non ha senso”
Una ragazza nigeriana costretta a prostituirsi
INCUBO TRATTA

Sgominata rete di prostituzione nel teramano

Le ragazze, alcune giovanissime, erano soggiogate attraverso riti voodoo e metodi coercitivi
Il duomo di Reggio Calabria
CULTURA

L'ultima iniziativa del Museo Diocesano di Reggio Calabria

Un percorso eccezionale, reso unico da un divulgatore speciale

Un grande programma di governo!

Idati parlano chiaro ed i conti non tornano. L’economia sommersa non dichiarata dagli italiani equivale a 119...
Acquario di Genova
GENOVA

Work experience per ipovedenti all'Acquario

Progetto promosso dall’Istituto David Chiossone e finanziato dalla Regione Liguria
Luca Parmitano, che sarà per 200 giorni sulla Stazione Spaziale Internazionale
ESPLORAZIONE NELLO SPAZIO

Soyuz è partito, Parmitano alla volta dello spazio

Avvenuto il lancio del razzo che porterà il cosmonauta italiano sulla Stazione Spaziale Internazionale
Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella
COMMEMORAZIONE ALLUNAGGIO

Mattarella: "Sbarco sulla luna traguardo epocale dell’umanità"

"Tutto ciò aiuti i popoli a sentirsi più vicini, a superare egoismi, odii e conflitti"