News DONALD TRUMP

VENERDÌ 15 FEBBRAIO 2019, IN TERRIS

Muro anti-migranti: la mossa di Trump

Il presidente: "Dichiarerò l'emergenza nazionale". Lo Stato di New York annuncia il ricorso

FRANCESCO VOLPI
Donald Trump
D
onald Trump rompe gli indugi e annuncia che firmerà la dichiarazione di emergenza nazionale per poter costruire il muro anti-migranti al confine con il Messico. Emergenza nazionale In una lunga arringa dal Giardino delle Rosse della Casa Bianca, il presidente Usa ha difeso il suo progetto, sostenendo che "tutti sanno che il muro serve per fermare il crimine e l'invasione dei trafficanti". Le barriere fisiche, ha aggiunto, "funzionano al 100 per cento,...
VENERDÌ 15 FEBBRAIO 2019, IN TERRIS

Maduro insiste: "Non mi dimetto"

Il presidente venezuelano invita Elliot Abrams, inviato Usa a Caracas. Ma attacca ancora Trump

REDAZIONE
Nicolas Maduro
C
ontinua a resistere Nicolas Maduro, alle prese con il caos che sta dilagando in Venezuela e che, a più riprese, sta portando il presidente alle controffensive. L'ultima, in ordine di tempo, l'invito rivolto all'inviato speciale degli Stati Uniti, Elliot Abrams, a incontrarlo in Venezuela. Il presidente lo ha detto nel corso di un'intervista ad Ap, durante la quale ha sottolineato che, negli ultimi giorni, sono stati intrattenuti diversi colloqui fra il ministro degli...
VENERDÌ 15 FEBBRAIO 2019, IN TERRIS

Verso una nuova Guerra Fredda?

GIANNICOLA SALDUTTI
Mikhail Gorbaciov e Ronald Reagan alla firma del Trattato Inf
I
l ritorno di un’atmosfera da Guerra Fredda preoccupa sempre di più il nostro continente, stretto nella morsa di Usa e Russia. Il trattato Inf ratificato da Reagan e Gorbačëv nel 1987 in Islanda sospese ufficialmente la corsa agli armamenti tra le due superpotenze. Si avvicinava l’età dell’unipolarismo di marca americana, con il gigante sovietico ormai al collasso, caduto sotto i pesanti colpi di una lotta combattuta rincorrendo la famigerata...
GIOVEDÌ 14 FEBBRAIO 2019, IN TERRIS

Trump dichiarerà lo stato di emergenza

Lo annuncia il senatore Gop McConnell, lo conferma Sarah Sanders: prima la firma della finanziaria, poi il muro

REDAZIONE
Donald Trump
S
embra aver trovato il bandolo della matassa Donald Trump che, nelle prossime ore, dovrebbe annunciare l'emergenza nazionale e, in questo modo, sciogliere definitivamente il nodo gordiano del muro al confine messicano. Secondo quanto riferito dal senatore Mitch McConnell, leader della maggioranza repubblicana in Senato (la camera ancora in mano al Gop), il presidente avrebbe accettato di firmare l'accordo bipartisan sul bilancio nel quale, proprio nell'ottica del passo successivo,...
MERCOLEDÌ 13 FEBBRAIO 2019, IN TERRIS

Inf: appello di Gorbaciov agli Usa

L'ex leader sovietico preoccupato dalla sospensione del Tratto da parte americana

EDITH DRISCOLL
Mikhail Gorbaciov
M
ikhail Gorbaciov in campo sulla questione dell'Inf, il Trattato sulle armi nucleari a medio raggio che gli Stati Uniti hanno sospeso unilateralmente accusando la Russia di ripetute violazioni. La lettera "Mi appello agli americani, in particolare ai democratici e ai repubblicani del Congresso Usa - ha scritto l'ex segretario del Pcus in un articolo pubblicato dal quotidiano Vedemost - rammaricandomi per il fatto che le tensioni politiche interne negli Stati Uniti stiano...
MARTEDÌ 12 FEBBRAIO 2019, IN TERRIS

Trump e O'Rourke, sfida a El Paso

Due comizi a un miglio di distanza fra i due rivali. Il democratico annuncia: "Entro febbraio decido se candidarmi"

REDAZIONE
Donald Trump e Beto O'Rourke
M
ake America Great Again sbarca nel 2019 e lo fa, forse non è un caso, a El Paso, a una manciata di chilometri dal confine che separa gli Stati Uniti dal Messico. E ci arriva anche Trump che, nella città texana, va per ribadire che il suo progetto paventato nel 2016 resta lo stesso anche nel 2019 e, in caso, anche nel 2020: il muro al confine si farà, la famigerata barriera sul Rio Grande che tanto ha fatto discutere, bloccando anche il governo per oltre un mese, resta...
LUNEDÌ 11 FEBBRAIO 2019, IN TERRIS

Trump si sente uno stakanovista

Pubblicata parte dell'agenda: primi impegni alle 11. Il presidente si difende

DANIELE VICE
Donald Trump al lavoro
L
avoro probabilmente di più di tutti i miei predecessori". Così Donald Trump risponde alle polemiche successive alla pubblicazione di parti della sua agenda giornaliera, secondo cui i primi impegni del presidente sarebbero fissati alle 11 di mattina.  Replica Secondo la "talpa", che ha fornito gli estratti, Trump, fra le altre cose, avrebbe utilizzato oltre la metà del tempo lavorativo, dal giorno delle elezioni di metà mandato, nel...
VENERDÌ 08 FEBBRAIO 2019, IN TERRIS

Jeff Bezos accusa: "Io ricattato"

Il Ceo di Amazon punta il dito contro un tabloid vicino a Trump che avrebbe avuto in mano suo foto intime: "Non ho ceduto"

REDAZIONE
Jeff Bezos
B
ezos contro Trump, forse il capitolo più duro dello scontro. Il fondatore e Ceo di Amazon, infatti, ha rivelato (in tono accusatorio) di aver subito un ricatto e, addirittura, "un tentativo di estorsione" da parte di un tabloid vicino al presidente degli Stati Uniti. Del quale fa anche il nome: si tratta del National Enquirer, testata scandalistica sotto il controllo dell'American media inc. (Ami) di David Pecker. Bezos, che è anche editore del Washington post, ha...
GIOVEDÌ 07 FEBBRAIO 2019, IN TERRIS

"Così riparte la corsa agli armamenti"

Aldo Ferrari (Ispi): "Prova muscolare in atto. Ma il vero avversario di Washington è un altro..."

LUCA LA MANTIA
Un missile nucleare russo
L
a sospensione unilaterale del Trattato sulle armi nucelari a medio raggio (Inf) da parte americana segna uno nuovo passaggio nel progressivo deterioramento dei rapporti fra Stati Uniti e Russia. Cosa comporta questo a livello di equilibri globali? Ci troviamo sull'orlo di una nuova Guerra Fredda? Ne abbiamo parlato con il prof. Aldo Ferrari, docente di storia della Russia all'università Ca' Foscari di Venezia e responsabile del programma "Russia; Caucaso e Asia...
GIOVEDÌ 07 FEBBRAIO 2019, IN TERRIS

Guaidò: "Non sono il fantoccio di nessuno"

L'autoproclamato presidente: "Non mi controlla Trump. No all'intervento militare Usa"

DANIELE VICE
Juan Guaidò
"N
on sono il burattino di nessuno, tantomeno di Trump. Sono solo un militante che vuole un Venezuela libero. Mi tocca, per questo, una grande responsabilità: quella di gestire al meglio la fase cruciale in cui ci troviamo". Lo ha detto il presidente ad interim "autoproclamato" del Venezuela, Juan Guaidò, nel corso di un'intervista ad Avvenire.  La posizione italiana A proposito della posizione dell'Italia, con il vicepremier Luigi Di Maio che ha...
NEWS
Ciro Rinaldi
NAPOLI

Arrestato il boss latitante Ciro Rinaldi

Era ricercato dal 2 novembre 2018; su di lui due ordinanze di custodia cautelare in carcere
Carabinieri
PADOVANO

Si uccide dopo un litigio con la moglie

L'uomo si è sparato dopo che la donna era scappata di casa per la paura
Violenza sulle donne
GENOVA

Sequestrata e violentata a San Valentino: 4 arresti

Picchiata da un italiano e tre marocchini, è stata salvata dal vicino
Prostituzione su strada
REGOLAMENTAZIONE DELLA PROSTITUZIONE

Il "no" del leader del Family Day

Gandolfini: "Si istruiscano azioni più decise di prevenzione e condanna"
Bruno Ganz
CINEMA

Addio a Bruno Ganz, l'Hitler de "La caduta"

L'attore svizzero fu anche l'angelo Damiel ne "Il cielo sopra Berlino". Una carriera straordinaria vissuta...
I manifestanti assaltano la sede del Governo
ALBANIA

I manifestanti assaltano la sede del Governo a Tirana

Hanno cercato di sfondare l'entrata principale, ma sono stati respinti dalla Guardia Repubblicana
Proteste contro la posticipazione del voto
ELEZIONI PRESIDENZIALI

Voto posticipato, tensione in Nigeria

La commissione elettorale ha rimandato le urne per "deficit di materiale". Malumore fra i cittadini
Chiara Venuti e la Clio distrutta
VIGNATE (MI)

Lascia la ragazza morta in auto, scappa e manda il padre

E' stato arrestato il pirata della strada: ha precedenti per droga
Theodore McCarrick
SCANDALO ABUSI

Theodore McCarrick ridotto allo stato laicale

L'ex cardinale e arcivescovo di New York "spretato" con sentenza inappellabile
Le immagini del pestaggio
FIRENZE

Pestaggio di gruppo: arrestato un 16enne

Tentato omicidio l'accusa contestata per il raid punitivo contro un 32enne