News DECRETO SICUREZZA

SABATO 09 FEBBRAIO 2019, IN TERRIS

Migranti: Onu contro l'Italia

Comitato diritti infanzia: "Nuova legge non tutela i minori"

MILENA CASTIGLI
Migranti
I
l decreto sicurezza del Governo italiano continua a suscitare riflessioni e allarmi anche a livello internazionale. In particolare, il concetto di ''pericolosità sociale'' esteso anche ai bambini, contenuto nella legge sull'immigrazione entrata in vigore in Italia, ''preoccupa'' il Comitato per i diritti dell'infanzia delle Nazioni Unite. Secondo l'Onu infatti la legge 132 del dicembre 2018 (meglio nota come "decreto...
MARTEDÌ 22 GENNAIO 2019, IN TERRIS

Chiude il luogo dove il Papa lavò i piedi ai migranti

Serrande giù al Cara. Il segretario del Pd Lazio: "Vittoria dello Stato fascista sui deboli"

REDAZIONE
Papa Francesco fa la lavanda dei piedi a un immigrato
E
ra il 24 marzo 2016 quando Papa Francesco, in occasione del Giovedì Santo che si celebrava in quella data, fece il rito della lavanda dei piedi a undici profughi e un'operatrice. Il Vescovo di Roma si recò al Cara di Castelnuovo di Porto, nei pressi della Capitale. Ora quel luogo sta per chiudere, come annuncia in una nota il segretario del Pd del Lazio, senatore Bruno Astorre. Intanto fuori dal Cara è stato organizzato un presidio per esprimere solidarietà...
VENERDÌ 11 GENNAIO 2019, IN TERRIS

Il sindaco di Pesaro: "Ecco perché il dl Sicurezza è sbagliato"

Dopo la lettera aperta del primo cittadino di Ascoli, parla Matteo Ricci, contrario al decreto: "Non crede nell'integrazione"

MANUELA PETRINI
Il sindaco Matteo Ricci
I
l decreto sicurezza continua a far discutere. Ieri durante la riunione dell'Associazione nazionale comuni italiani (Anci) si è cercata una mediazione fra i sindaci "disobbedienti", che si rifiutano di applicare il dl varato dal governo e convertito in legge a fine 2018, e quelli che, invece, sono favorevoli a una sua attuazione. Nel pieno rispetto del pluralismo dell'informazione, In Terris, dopo aver dato spazio al sindaco di Ascoli Piceno, Guido Castelli, che ha...
MERCOLEDÌ 09 GENNAIO 2019, IN TERRIS

Il sindaco Guido Castelli ai colleghi: "Basta ideologie, per un'Anci unita"

Lettera aperta del primo cittadino di Ascoli Piceno ai sindaci contrari al decreto Sicurezza

GUIDO CASTELLI
Guido Castelli, sindaco di Ascoli Piceno
C
aro Orlando, caro De Magistris, cari colleghi sindaci che avete annunciato di non voler applicare una legge dello Stato - la numero 132/2018, con cui è stato convertito in via definitiva il decreto-legge 113/2018 – mi voglio rivolgere a voi perché temo che la politica possa farci prendere la mano. Il cosiddetto “decreto Salvini”, ora legge dello Stato, ha segnato un dibattito forte nel Parlamento e nel Paese, come ogni provvedimento che riguarda i temi della...
LUNEDÌ 07 GENNAIO 2019, IN TERRIS

Le Regioni "rosse" ricorrono alla Consulta

Umbria, Piemonte, Toscana e forse anche Lazio e Basilicata: i governatori di sinistra si muovono contro il Decreto

REDAZIONE
Il Palazzo della Consulta a Roma
U
mbria, Piemonte, Toscana e, forse, anche la Basilicata: le Regioni italiane a guida dem e di altri schieramenti di sinistra avanzano non solo i loro dubbi ma, in alcuni casi, anche i loro ricorsi alla Corte costituzionale contro il decreto Sicurezza voluto dal ministro dell'Interno Matteo Salvini e diventato legge dopo la firma del Capo dello Stato Mattarella. Per quanto riguarda il Piemonte, a dare notizia del ricorso è stato lo stesso governatore Sergio Chiamparino: "Ho...
VENERDÌ 04 GENNAIO 2019, IN TERRIS

Digos negli uffici dell'anagrafe? Questura smentisce

L'intervento sarebbe avvenuto dopo l'annuncio del sindaco Orlando di disobbedire al decreto sicurezza

REDAZIONE
Leoluca Orlando
Q
uesta mattina agenti della Digos si sarebbero presentati all'ufficio anagrafe del Comune di Palermo, dopo quanto affermato dal sindaco Leoluca Orlando sulla sospensione delle procedure previste dal decreto sicurezza e le direttive impartite al capo area Maurizio Pedicone. Ma la Questura di Palermo ha prontamente smentito. Nessun dipendente della Digos, fa sapere la questura del capoluogo siciliano, si è presentato "per assumere informazioni sulle procedure,...
GIOVEDÌ 03 GENNAIO 2019, IN TERRIS

Salvini: "Porti chiusi, per certi sindaci pacchia finita"

Prosegue la polemica con il primo cittadino di Palermo, che in compenso riceve l'appoggio di Forza Italia

REDAZIONE
Immigrato africano
I
l sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, ha lanciato il guanto di sfida al ministro dell'Interno Matteo Salvini. Quest'ultimo lo ha raccolto. Prosegue infatti la polemica tra i due intorno al decreto legge Sicurezza. Se il primo cittadino del capoluogo siciliano annuncia che non applicherà la misura, il segretario della Lega oggi risponde su Twitter così: "Col Pd caos e clandestini, con la Lega ordine e rispetto. Certi sindaci rimpiangono i bei tempi andati...
LUNEDÌ 03 DICEMBRE 2018, IN TERRIS

Promulgato il decreto sicurezza

Mattarella firma la conversione. Il testo è ufficialmente legge

ALBERTO TUNO
Sergio Mattarella
V
ia libera di Sergio Mattarella alla promulgazione del decreto sicurezza convertito in legge mercoledì scorso, ultimo passaggio prima della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, che ne sancirà l'entrata in vigore.  La firma Il presidente della Repubblica - si legge sul sito del Quirinale - ha promulgato la "conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 4 ottobre 2018, n. 113, recante disposizioni urgenti in materia di protezione internazionale e...
VENERDÌ 30 NOVEMBRE 2018, IN TERRIS

Fico, spina nel fianco del Governo

Il presidente della Camera contro dl Sicurezza e a favore di Global Compact

REDAZIONE
Roberto Fico
C
he Roberto Fico fosse spesso in disaccordo con l'attuale Esecutivo lo si era capito. Ora, è riuscito a prendere le distanze da due provvedimenti in un'unica uscita. Sul Global Compact, l'accordo sulle migrazioni che l'11 dicembre verrà sottoscritto da diversi Paesi a Marrakech e da cui Palazzo Chigi ha deciso di sfilarsi, Fico ha le idee chiare. "Assolutamente sì. Ritengo che l'Italia dovrebbe dire sì al Global Compact ed invito tutti a...
MERCOLEDÌ 28 NOVEMBRE 2018, IN TERRIS

Il Dl Sicurezza è legge

Il testo incassa il sì definitivo della Camera con 396 voti a favore. Conte: "Realizzato un altro pezzo del contratto"

REDAZIONE
Camera dei Deputati
I
l decreto Sicurezza incassa il sì della Camera e, per il premier Giuseppe Conte, si tratta di "un altro pezzo realizzato del contratto di governo": un via libera arrivato in via definitiva con 396 voti a favore contro i 99 contrari. Il dibattuto testo, fortemente voluto dalle forze di maggioranza dell'esecutivo, è ora legge: a sostegno del dl, oltre a Lega e Movimento 5 stelle (14 deputati pentastellati non hanno preso parte alla votazione, altri 22 lo hanno fatto...
NEWS
Film La mia seconda volta
CINEMA

“La mia seconda volta”: un film... stupefacente

Una pellicola per sensibilizzare i giovani contro l’uso delle droghe: parla Federica Picchi, della casa di distribuzione
Imane Fadil
GIALLO IMANE FADIL

La Procura: "Cadmio e animonio nel sangue"

Il pm Francesco Greco: "Valori di cromo e molibdeno molto superiori alla norma". Ascolato il direttore...
MOZAMBICO

Ciclone Idai: le vittime potrebbero essere più di mille

Alluvioni anche nel sud del Malawi e in alcune zone dello Zimbabwe
Lorenzo Orsetti
SIRIA

Annuncio di Daesh: "Ucciso un crociato italiano"

Si tratterebbe del fiorentino Lorenzo Orsetti, volontario fra le forze curde. Pubblicata una foto e un documento
Mohammed bin Salman
ARABIA SAUDITA

Bin Salman creò un team contro i dissidenti?

Il Nyt: "Squadra formata un anno prima dell'omicidio di Jamal Khashoggi"
INDONESIA

Le alluvioni devastano Papua: almeno 80 morti

Combinazione di acquazzoni, frane e anche scosse sismiche