News CIUDADANOS

DOMENICA 10 FEBBRAIO 2019, IN TERRIS

Madrid, la destra insorge contro Sanchez

In piazza 40 mila spagnoli, critici sull'apertura al dialogo con gli indipendentisti catalani. Settimana decisiva per il governo

REDAZIONE
Manifestanti in piazza a Madrid
N
on direttamente in Catalogna ma, per vie traverse, la nuova ondata di manifestazioni in Spagna poggia sulla discussione sempreverde sull'indipendenza della regione e i suoi risvolti su Madrid. Un tema preso a cuore dai movimenti di destra che, in giornata, hanno rimepito le piazze della capitale spagnola per manifestare contro l'atteggiamento del governo Sanchez sul tema, arrivando a inneggiare alle elezioni anticipate e paelsando la loro opposizione nei confronti dei partiti...
MERCOLEDÌ 12 SETTEMBRE 2018, IN TERRIS

"Legalizzare l'utero in affitto": è polemica

Per Ciudadanos rendere legale la maternità surrogata è "un passo avanti come l'aborto e il matrimonio gay".

REDAZIONE
Protesta delle Femen contro Ciudadanos
N
on tutte le forze democratiche dei Paesi occidentali sembrano essere d'accordo sulla condanna dell'utero in affitto. Lo dimostra il fatto che in Spagna c'è chi propone di legalizzare questa pratica. Si tratta di Ciudadanos, partito creato nel 2005 a Barcellona da un gruppo di quindici intellettuali, professori universitari e professionisti di diversi settori, poi estesosi a tutta la Spagna. Il presidente del partito, Alberto Rivera Diaz, ritiene che rendere legale...
MARTEDÌ 25 OTTOBRE 2016, IN TERRIS

Spagna: Re Felipe avvia le consultazioni. Oggi la designazione di Rajoy

Nella giornata di domenica il consiglio consiglio federale dei socialisti ha preso con 139 voti a favore e 96 contrari la sofferta decisione di dare l’ok al premier uscente

REDAZIONE
Spagna: Re Felipe avvia le consultazioni. Oggi la designazione di Rajoy
Il re di Spagna Felipe VI ha avviato ieri le consultazioni con i leader politici in vista della designazione, con ogni probabilità oggi, del leader del Pp e premier uscente Mariano Rajoy quale nuovo capo del governo incaricato da sottoporre all'investitura del Congresso. L'avvio degli incontri con i dirigenti dei partiti avviene all'indomani della decisione del Psoe di astenersi al secondo turno sulla fiducia a Rajoy, consentendo così la sua elezione a nuovo premier e la chiusura della crisi...
MARTEDÌ 14 GIUGNO 2016, IN TERRIS

ELEZIONI IN SPAGNA: NEL PRIMO DIBATTITO TV TUTTI CONTRO RAJOY

Come era stato previsto da diversi analisti, contro il leader popolare si sono rivolti gli attacchi più duri e le critiche del Psoe Pedro Sanchez, di Pablo Iglesias di Podemos e di Albert Rivera di Ciudadanos

AUTORE OSPITE
ELEZIONI IN SPAGNA: NEL PRIMO DIBATTITO TV TUTTI CONTRO RAJOY
E' entrata nel vivo la compagna elettorale spagnola in vista delle elezioni del prossimo 26 giugno. Nella serata di ieri i quattro candidati che aspirano a ricoprire la carica di Premier si sono confrontati in un dibattito televisivo in vista delle politiche anticipate. Per la prima volta dalla fine del bipolarismo, l'attuale premier Mariano Rajoy ha partecipato al dibattito andato in onda fino a tarda notte a reti unificate. Tutti contro tutti, ma soprattutto contro Rajoy. Come era stato...
GIOVEDÌ 09 GIUGNO 2016, IN TERRIS

SPAGNA, TUTTO PRONTO PER LA CAMPAGNA ELETTORALE PER LE POLITICHE DEL 26 GIUGNO

Il Pp rimane il favorito per il primo posto, con fra il 28 e il 30% delle intenzioni di voto, davanti a Podemos, ora alleato con Izquierda Unida, sul 25%, che centrerebbe lo storico "sorpasso" sul Psoe, fermo attorno al 20-22%, e a Ciudadanos al 14-1

AUTORE OSPITE
SPAGNA, TUTTO PRONTO PER LA CAMPAGNA ELETTORALE PER LE POLITICHE DEL 26 GIUGNO
Inizierà a mezzanotte inizia in Spagna, con i comizi dei principali candidati premier, la campagna ufficiale per le elezioni politiche anticipate del 26 giugno, convocate a causa del fallimento di ogni tentativo di formare un nuovo governo dopo le legislative del 20 dicembre, che avevano eletto un parlamento frammentato ponendo fine al bipartitismo Pp-Psoe. Quattro candidati, il premier uscente Mariano Rajoy, leader del Pp, il socialista Pedro Sanchez, Pablo Iglesias di Podemos e Albert...
MARTEDÌ 19 APRILE 2016, IN TERRIS

SPAGNA, ELEZIONI SEMPRE PIU' VICINE: PODEMOS RIFIUTA L'ACCORDO CON SANCHEZ E RIVERA

La palla passa di nuovo a re Felipe VI, che ha avviato una serie di consultazioni con i partiti politici, prima di chiudere verosimilmente la legislatura

AUTORE OSPITE
SPAGNA, ELEZIONI SEMPRE PIU' VICINE: PODEMOS RIFIUTA L'ACCORDO CON SANCHEZ E RIVERA
Sono sempre più vicine le elezioni anticipate in Spagna dopo il no di Podemos all'accordo con i socialisti e Ciudadanos. La base del partito post-indignados ha infatti respinto a larghissima maggioranza l'ipotesi di un accordo con i partiti guidati da Pedro Sanchez e Albert Rivera, ma ha riproposto l'idea di un governo del cambiamento con una coalizione "alla Valenciana". Secondo quanto scrive El Pais online il ritorno alle urne a giugno appare a questo punto difficilissimo da evitare....
NEWS
Carlo Delle Piane
LUTTO NELLO SPETTACOLO

Il cinema piange Carlo Delle Piane

L'attore, 83enne, aveva lavorato con Alberto Sordi, Aldo Fabrizi, Totò, De Sica e Pupi Avati
Mons. Edgar Pena Parra
VATICANO

Venezuela, i vescovi difendono il Sostituto

In una nota l’episcopato denuncia le “false accuse” contro il “numero tre” della Santa Sede,...
La nave Ocean Viking
MIGRANTI

Intesa raggiunta: Ocean Viking attracca a Malta

Il premier maltese ne dà l'annuncio via Twitter: i 356 naufraghi saranno redistribuiti in altri 6 Paesi
La cattedrale di Notre-Dame a Ho Chi Minh
DIALOGO ED EVANGELIZZAZIONE

Vaticano e Vietnam mai così vicini

Incontro tra le delegazioni poi l’udienza con Papa Francesco. Nuovi spazi di libertà per la Chiesa
Pupi Avati
CINEMA

Ecco “Il signor diavolo” di Pupi Avati

Il regista cattolico trasforma in film il suo libro sulla presenza del male
SPAZIO

Nella Via Lattea fino a 10 milioni di "gemelli" della Terra

Lo ha calcolato l’università della Pennysilvania con i dati del telescopio Kepler. La prossima missione spaziale...