News CIBO

SABATO 16 MARZO 2019, IN TERRIS

Se gli escrementi di topi invadono la cucina di un ristorante

A Pescara prodotti pronti per la somministrazione tenuti in pessime condizioni igieniche

REDAZIONE
Scena del cartone animato Ratatouille
S
coperta choc dei Carabinieri Nas di Pescara in un ristorante hotel della città adriatica. Hanno trovato conservati, pronti per la somministrazione, due quintali di prodotti alimentari in cattivo stato di conservazione, congelati con attrezzatura non idonea e detenuti in ambienti pervasi da escrementi di roditori. Il sequestro Per questo il titolare di un hotel-ristorante del Teramano è stato denunciato dai Carabinieri del Nas di Pescara, come riferisce MeteoWeb. Il controllo...
VENERDÌ 15 MARZO 2019, IN TERRIS

Venduto come "Olio Extravergine": ecco cos'era in realtà

La truffa alimentare in provincia di Foggia: sequestrata una fabbrica abusiva

REDAZIONE
Olio
O
perazione dei finanzieri del Nucleo di polizia economico-finanziaria a Cerignola, in provincia di Foggia. Sequestrata una fabbrica abusiva in cui diverse centinaia di litri di olio di semi di origine sconosciuta, venivano miscelati con altre sostanze per essere successivamente imbottigliati e venduti come 'Extravergine di oliva'. Il fatto Si legge su Repubblica che in particolare, i finanzieri, dopo essere entrati in due box, risultati privi di qualsiasi garanzia sulla...
LUNEDÌ 25 FEBBRAIO 2019, IN TERRIS

Etichette: l'Italia si scontra con le industrie

Di Maio annuncia una misura per rendere più riconoscibile l'origine degli alimenti, ma c'è chi non ci sta

REDAZIONE
Donna al supermercato
U
n nome, un programma. Si chiama "Etichetta Day" l'evento organizzato ieri, domenica 24 febbraio, da Coldiretti presso il Circo Massimo di Roma per sollecitare la politica ad obbligare le aziende a rendere sempre più riconoscibile la provenienza dei prodotti alimentari sulle etichette. Una sollecitazione ha raccolta il vicepremier e ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio, presente all'evento, che ha assicurato che è pronto un disegno di...
LUNEDÌ 25 FEBBRAIO 2019, IN TERRIS

Ecco quali cibi sono da evitare

Coldiretti pubblica la "lista nera" degli alimenti potenzialmente dannosi: l'83% è straniero

REDAZIONE
Cozze
S
ono 398 le notifiche inviate all'Unione europea nel 2018 per allarmi alimentari. Lo scrive Coldiretti pubblicando un'analisi effettuata sulla base delle elaborazioni del sistema di allerta Rapido (Rassf) divulgate ieri in occasione della presentazione delle nuove norme sull'obbligo di indicare in etichetta l'origine di tutti gli alimenti con il presidente della Coldiretti Ettore Prandini e il vicepremier e ministro dello Sviluppo Economico Luigi Di...
GIOVEDÌ 14 FEBBRAIO 2019, IN TERRIS

Boom Agromafie: +12,4% in un anno

Presentato il sesto rapporto elaborato da Eurispes e Osservatorio sulla criminalità nell’agroalimentare

MILENA CASTIGLI
Agromafie, il sesto rapporto di Coldiretti ed Eurispes
I
l volume d’affari complessivo annuale delle cosiddette agromafie è salito in un anno a 24,5 miliardi di euro. Un balzo del ben 12,4% con una crescita che sembra non risentire della stagnazione dell’economia italiana e internazionale, come delle barriere di circolazione delle merci e dei capitali. E’ quanto emerge dal sesto Rapporto agromafie 2018 elaborato da Coldiretti, Eurispes e Osservatorio sulla criminalità nell’agroalimentare e...
LUNEDÌ 04 FEBBRAIO 2019, IN TERRIS

Lo spreco alimentare ci costa 15miliardi l'anno

Lo 0,88% del Pil finisce nel cassonetto insieme al cibo: 4 italiani su 5 non se ne rendono conto

REDAZIONE
Piatto di pasta finisce nella spazzatura
L
o spreco alimentare in Italia è un fardello per la nostra economia. Lo testimoniano i dati diffusi dalla Fao in occasione della sesta Giornata Nazionale di Prevenzione dello spreco alimentare, dal progetto 60 Sei Zero dell'Università di Bologna con il Ministero dell'Ambiente e la campagna Spreco Zero dello spin off Last Minute Market. Si tratta di un fenomeno che supera i 15 miliardi di euro l'anno, lo 0,88% del Pil di cui quasi l'80% avviene dentro le...
GIOVEDÌ 31 GENNAIO 2019, IN TERRIS

Tassa sui rifiuti: sconto a chi dona cibo

L'iniziativa del comune di Pont-Saint-Martin per arginare lo spreco alimentare

REDAZIONE
Spreco alimentare
L
a solidarietà può coniugarsi con l'attenzione nei confronti dello spreco alimentare. Il consiglio comunale di Pont-Saint-Martin, in Val d'Aosta, ha approvato un provvedimento, promosso dal vicesindaco ed assessore alle Politiche Sociali, Fabio Badery, che prevede la riduzione della Tari, la tassa sui rifiuti, per chi dona cibo in beneficenza ai bisognosi. Come funziona Come riporta WineNews, lo sconto, nello specifico, riguarda le attività...
LUNEDÌ 07 GENNAIO 2019, IN TERRIS

"Mangiare insetti? Occhio alle infezioni"

Ettore Capri, docente di Chimica agraria: "La globalizzazione non arriverà sulle tavole degli italiani"

FEDERICO CENCI
Insetti come cibo: donna mangia vermi
S
e qualche anno fa fosse stato chiesto all'italiano medio di assaggiare una cavalletta o una locusta, probabilmente avrebbe reagito in maniera tutt'altro che accondiscendente. Oggi, stando a un'indagine recente condotta dalla Doxa per conto di Rentokil Initial, il 40% degli italiani sarebbe pronto a mangiare insetti. Dobbiamo dunque rassegnarci al dominio della globalizzazione, capace di sradicare anche un baluardo d'identità dei popoli...
LUNEDÌ 17 DICEMBRE 2018, IN TERRIS

Made in Italy: l'Onu evita l'affondo

La risoluzione approvata elimina il semaforo rosso che avrebbe colpito i nostri prodotti ricchi di grassi, sale e zucchero

REDAZIONE
Olio extravergine di oliva
T
anto tuonò che non piovve. La risoluzione approvata dall'assemblea generale Onu sul cibo sano non prevede la presenza, sulle confezioni dei prodotti alimentari, di un semaforo rosso o nero in caso di presenza di grassi, sale e zucchero. Salvi i prodotti made in Italy come olio d'oliva, formaggi e prosciutti. L'ipotesi e le reazioni dall'Italia La proposta di segnalare i cibi con un semaforo era stata del Global Healt and Foreign Policy Initiative, che aveva...
VENERDÌ 14 DICEMBRE 2018, IN TERRIS

La bottega dove i prodotti in vendita sono 100% italiani

Nasce a Tortolì, nel Nuorese, ed è il secondo di questo tipo in Sardegna

REDAZIONE
Bottega 100% made in Italy a Tortolì (NU)
Q
uei consumatori che vogliono acquistare prodotti 100% italiani, al supermercato debbono districarsi nella lettura delle etichette, talvolta non facili da decifrare. A Tortolì, paese di 11mila abitanti in provincia di Nuoro, da giovedì scorso c'è una bottega in cui si potrà andare sul sicuro: tutti i prodotti agroalimentari in vendita sono di Campagna Amica (circuito di allevamenti, agriturismi, fattorie che fanno propria la filosofia del chilometri...
NEWS
Migranti
LIBIA

Msf: "Emergenza malnutrizione nei centri per migranti"

Un pasto ogni 2-3 giorni: "La Libia non è un porto sicuro"
Lavorazione industriale del cuoio
LOCRI

Scoperta evasione fiscale da 10 mln di euro

Denunciati i legali rappresentanti di due società operanti nella concia del cuoio
Spaccio di droga
NAPOLI

Traffico di droga ed estorsioni, 11 arresti

I destinatari dei provvedimenti sono residenti tra Frattamaggiore e Frattaminore
Il bus incendiato a San Donato
L'ATTACCO

Bus incendiato: studenti ancora sotto choc

Buona parte degli alunni coinvolti non tornerà a scuola oggi. Sy sotto stretta sorveglianza
Auto di lusso
PORDENONE

Maxi truffa su auto di lusso: 835 persone raggirate

Decine di indagati. Eseguiti anche ingenti sequestri di immobili e valori in tutt'Italia
Tribunale

Chi ha buone orecchie intenda

La vicenda triste del capogruppo dei M5stelle al Comune di Roma insegna a tutti, ancora una volta, che non basta...