News BANCA CENTRALE EUROPEA

VENERDÌ 12 LUGLIO 2019, IN TERRIS

Cosa aspettarci da Lagarde alla Bce

MATTEO GIANOLA
Christine Lagarde
D
ue donne, Ursula von der Leyen e Christine Lagarde, sono state nominate ai vertici delle due più importanti istituzioni dell’Unione Europea ed è la prima volta che accade da quando queste esistono. In un’epoca di “quote rosa” e di politicamente corretto si potrebbe anche pensare che la scelta sia stata dettata da ragioni di immagine, per compiacere l’opinione pubblica, mentre invece, tra i possibili candidati alle poltrone, sono state selezionate...
MARTEDÌ 02 LUGLIO 2019, IN TERRIS

Von der Leyen e Lagarde: Bruxelles si tinge di rosa

Il ministro della Difesa tedesco alla Commissione, la direttrice del Fmi alla Bce

MANUELA PETRINI
Ursula von der Leyen e Christine Lagarde
F
umata bianca a Bruxelles dove, dopo il terzo round del toto-nomine, la popolare tedesca Ursula Von der Leyen è stata scelta per ricoprire il ruolo di presidente della Commissione Ue, il belga liberale Charles Michel alla presidenza del Cosiglio europeo, mentre la francese Christine Lagarde, spodesta Mario Draghi e conquista la presidenza della Banca centrale europea, il socialista spagnolo Joseph Borrell sarà Alto rappresentante per la politica estera. E' quanto ha comunicato...
DOMENICA 19 MAGGIO 2019, IN TERRIS

Gasparri (Fi): "Una struttura di difesa comune per l'Europa"

Il senatore azzurro in vista del 26 maggio: "Fondamentale la revisione degli Accordi di Dublino"

DAMIANO MATTANA
Maurizio Gasparri
R
ipartirà dall'Europa la sfida politica di Forza Italia che, al 26 maggio, guarda come un'opportunità per rilanciare non solo il ruolo dell'Unione rispetto a grandi competitor internazionali ma anche per risollevare l'assetto italiano nei confronti di Bruxelles. In Terris ha esaminato il programma forzista con il senatore Maurizio Gasparri, secondo il quale c'è innanzitutto bisogno di rivedere le relazioni commerciali con il gigante cinese, le regole...
MERCOLEDÌ 27 MARZO 2019, IN TERRIS

Crescita, Draghi fa il punto

Il presidente della Bce: "Domanda esterna debole. Politica monetaria resterà accomodante"

DANIELE VICE
Mario Draghi
L
a perdita di slancio dell'economia dell'Eurozona potrebbe "diventare più amplia e persistente", "se due rischi dovessero materializzarsi", innanzitutto, "se la domanda esterna dovesse rimanere debole", in secondo luogo, "se questo dovesse ricadere sulla domanda interna". Lo ha detto il presidente della Bce, Mario Draghi. Ma "la questione chiave", ha osservato intervenendo a una conferenza a Francoforte, "è se la...
GIOVEDÌ 14 FEBBRAIO 2019, IN TERRIS

Cosa (non) c'è dietro la polemica M5s-Bankitalia

LUCA LIPPI
La sede della Banca d'Italia
S
i accende la polemica tra il M5s e Bankitalia riguardo ruoli, compiti e funzioni. Se da una parte quanto scritto sul Blog delle Stelle può essere condiviso, dall’altra c’è l’esigenza di analizzare con competenza il ruolo della banca centrale italiana. Sul blog dei pentastellati si legge: “l’art.47 della Costituzione italiana impone la ‘tutela’ del risparmio ‘in tutte le sue forme’ richiedendo alla Repubblica di disciplinare,...
MARTEDÌ 29 GENNAIO 2019, IN TERRIS

Il padre di famiglia

RAFFAELE BONANNI
Sede della Bce
M
ario Draghi ha affermato una cosa semplice e banale: "Il Paese che ha il debito molto alto, perde la propria sovranità". Il governatore della Bce avrà sottolineato questa semplice verità per il fatto che molti cosiddetti sovranisti nostrani intendono la sovranità non come un padre di famiglia, che pur di non essere subalterno a nessuno lavora di più e risparmia denari per mandare avanti la famiglia e di assolvere i suoi obblighi verso...
GIOVEDÌ 24 GENNAIO 2019, IN TERRIS

Bce, tassi fermi allo 0%

Il board di Francoforte conferma le attese di mercato ma avvisa: "Evoluzione economica più debole rispetto alle previsioni"

REDAZIONE
Sede della Banca centrale europea
T
assi fermi allo 0% fino all'estate 2019: lo ha annunciato la Banca centrale europea, precisando che il tasso sui prestiti marginali sarà allo 0,25% e quello sui depositi al -0,40%, per una decisione ritenuta in linea con le attese di mercato. I tassi, spiegano dal Consiglio direttivo della Bce, si manterranno dunque "su livelli pari a quelli attuali almeno fino all'estate del 2019 e in ogni caso finché sarà necessario per assicurare che l'inflazione...
GIOVEDÌ 13 DICEMBRE 2018, IN TERRIS

Bce, stop al Qe da gennaio e tassi fermi

Draghi: "Dati più deboli di quanto atteso. I bond in scadenza saranno reinvestiti"

REDAZIONE
La sede della Bce
D
alla sede della Banca centrale europea, a fine board, arriva la conferma dei tassi d'interesse, con il principale che resta fermo allo 0%, quello sui prestiti marginali allo 0,25% e quello sui depositi a -0,40%. Una decisione parzialmente attesa, mentre il presidente Mario Draghi conferma anche lo stop al Quantitative easing (Qe), con la Bce che, con l'inizio del nuovo anno, porterà a zero gli acquisti netti di bond. Finisce l'espansione di bilancio attraverso il...
MARTEDÌ 27 NOVEMBRE 2018, IN TERRIS

Ogni riferimento è casuale

RAFFAELE BONANNI
La sede della Banca centrale europea
I
l Governatore della Banca centrale europea, Mario Draghi, ha annunciato che dalla fine di dicembre la Bce non comprerà più titoli di Stato. In soldoni vuol dire che, da oggi in poi, non ci sarà la funzione preziosissima della Banca europea di calmieraggio nel mercato dell’acquisto di titoli; quindi la speculazione a danno di chi ha debiti sarà più forte di prima. Colui che in questi anni ha agito coerentemente per abbassare il debito, è stato...
LUNEDÌ 26 NOVEMBRE 2018, IN TERRIS

Draghi: "Con politiche insostenibili Eurozona a rischio"

Il presidente della Bce: "Chi ha un debito elevato deve abbassarlo. Qe finisce a dicembre"

ALBERTO TUNO
Mario Draghi
P
olitiche interne "insostenibili" che comportano livelli "eccessivamente elevati di indebitamento, vulnerabilità del settore finanziario e/o mancanza di competitività" mettono a rischio l'eurozona. E' il monito di Mario Draghi, intervenuto al Parlamento europeo. Monito Non solo, il presidente della Bce avverte che le "politiche insostenibili alla fine costringono a aggiustamenti economici socialmente dolorosi e finanziariamente costosi,...
NEWS
Ida Colucci, ex-direttrice del Tg2
GIORNALISMO

Lutto al Tg2, scomparsa Ida Colucci

Direttrice del telegiornale, ha dedicato la sua vita all'informazione
MIGRANTI

La Spagna apre i porti nelle Baleari, Open Arms vuole sbarcare a Lampedusa

La Francia è disposta ad accogliere 40 migranti. I 27 minori non accompagnati oggi a Porto Empedocle saranno trasferiti...
Hicham Boukssid, la vittima Hui
REGGIO EMILIA

Si è costituito il presunto killer di Stefania

La barista di origini cinesi era stata accoltellata lo scorso 8 agosto nel bar dove lavorava
Rifiuti
MUNICIPIO XI

Rifiuti: prima multa per violazione dell'ordinanza Raggi

Un uomo ha gettato l'immondizia contenuta in sacco nero e non trasparente
L'incendio e i soccorsi
SPAGNA

Incendio nell'isola di Gran Canaria: 4000 evacuati

E' il secondo rogo in pochi giorni, Torres: "Danno ambientale"

Perché non si parla di Lula?

Non si sentono più notizie sul Brasile, nonostante l’attuale Presidente Jair Bolsonaro della destra...