News BABY GANG

DOMENICA 22 SETTEMBRE 2019, IN TERRIS

Picchiati da coetanei senza motivo: 2 ragazzi in ospedale

Un secondo agguato a Foggia nei confronti di altri due minorenni

MILENA CASTIGLI
Ospedali riuniti di Foggia
I
nspiegabile atto di violenza tra coetanei in provincia di Foggia. Due ragazzi di 17 e 19 anni sono stati aggrediti e picchiati, senza alcun apparente motivo, da alcuni coetanei mentre si trovavano nelle vicinanze della villa comunale di Cerignola. L'agguato A quanto si apprende, le due vittime verso la mezzanotte erano in compagnia di alcuni amici in centro, a Cerignola, quando sono stati circondati, aggrediti e picchiati violentemente da alcuni coetanei che nessuno dei...
SABATO 21 SETTEMBRE 2019, IN TERRIS

Baby gang aggredisce autista dell'Atac

Il gruppetto di giovani aveva azionato la leva di emergenza, denunciato un 17enne

MILENA CASTIGLI
Un bus Atac a Roma
B
aby gang aggredisce autista dell'Atac: è successo nella tarda serata di ieri a Roma, intorno alle 23.30 in via Boccea, periferia nord della capitale, a bordo di un bus della linea 46. L'autista è stato aggredito da un gruppetto di otto ragazzi a Roma. A quanto ricostruito finora, durante il tragitto i giovani hanno messo in azione la leva di emergenza delle porte e quando il conducente è uscito dalla cabina, forse dopo averli...
MERCOLEDÌ 11 SETTEMBRE 2019, IN TERRIS

Rapine e spedizioni punitive: sgominata baby gang

Quattordici ragazzi tra i 15 e i 19 anni sono destinatari di altrettante misure cautelari

MILENA CASTIGLI
Minori in giro per strada (immagine di repertorio)
Q
uattordici giovanissimi tra i 15 e i 19 anni sono finiti nella rete della giustizia per raid violenti contro coetanei. I ragazzi organizzavano in chat le spedizioni punitive che poi facevano nella vita reale. Sia i minorenni che i maggioreni sono destinatari di quattordici misure cautelari emesse dal tribunale ordinario e da quello per i minorenni di Brescia. La chat L'indagine è stata condotta dalla polizia di Stato, che ha sequestrato i telefoni...
GIOVEDÌ 25 LUGLIO 2019, IN TERRIS

Vandalizzano scuola per "noia": denunciati 11 minori

Tra i ragazzi, tutti tra i 15 e i 17 anni, ci sono anche alcuni studenti della Capitale

MILENA CASTIGLI
I danni alla porta della scuola
V
etri rotti ed aule imbrattate per "noia". Questa la motivazione che ha portato 11 adolscenti a vandalizzare una scuola elementare a Passoscuro, nel Comune di Fiumicino. Qui i Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia hanno denunciato in stato di libertà 11 minorenni di età compresa tra i 15 e 17 anni, per il reato di danneggiamento aggravato. I raid I militari di Passoscuro hanno avviato le indagini dopo che ignoti, nelle notti del 19 e 22 luglio...
MERCOLEDÌ 24 LUGLIO 2019, IN TERRIS

Bersagliavano disabile, sgominata baby gang a Pordenone

Le altre vittime delle violenti aggressioni erano tutti loro coetanei

MILENA CASTIGLI
Baby gang
U
n gruppo di minorenni aggrediva e vessava coetanei e un adulto disabile. Un caso che ricorda quello, tragico, di Manduria, dove un gruppo di 14 adolescenti sono stati accusati di aver seviziato e percosso un 66enne con disagi psichici, poi deceduto dopo venti giorni di agonia in ospedale. Baby gang La Squadra Mobile della Questura di Pordenone ha fermato stamani il "capo" di una baby gang composta di giovanissimi residenti in provincia di Pordenone,...
MARTEDÌ 23 LUGLIO 2019, IN TERRIS

Sgominata baby gang: rapinavano i compagni di scuola

Contesti familiari problematici, sui social si ritraevano con pistole e passamontagna

MILENA CASTIGLI
Baby gang
S
gominata una baby gang dedita a furti e rapine. I carabinieri di Monza Brianza stanno dando esecuzione a un'ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico di 4 minorenni, autori di dodici rapine aggravate, una tentata rapina aggravata, un furto aggravato e porto abusivo di armi. Le rapine sono state commesse nell’area tra Vimercate, Arcore e Concorezzo, tra gennaio e maggio di quest’anno. La baby gang prendeva di mira le proprie vittime, di età compresa tra...
MARTEDÌ 16 LUGLIO 2019, IN TERRIS

Baby gang alla Caffarella: fermati 3 minorenni

Riconosciuti dalle vittime, sono stati rintracciati grazie ai profili social

MILENA CASTIGLI
Parco della Caffarella
P
icchiavano e rapinavano coetanei adolescenti nei parchi di Villa Lazzaroni e della Caffarella, nell'Appio Latino. Per questo, le forze dell'ordine hanno fermato tre minorenni, tutti facenti parte della stessa baby gang dedita al furto di piccoli oggetti di valore, quali occhiali griffati, cellulari, catenine d'oro. Il parco della Caffarella verrà presto riqualificato: l’amministrazione capitolina è riuscita a recuperare i fondi da...
MERCOLEDÌ 26 GIUGNO 2019, IN TERRIS

Manduria, morte di Stano: altri nove arresti, otto minori

Dalle carte emerge anche un nuovo episodio nei confronti di un'altra persona con disturbi mentali

GIUSEPPE CHINA
Antonio Stano
C
ontinua a spron battuto l'inchiesta della Procura di Taranto sulla morte di Antonio Cosimo Stano, il 66enne con gravi problemi psichici morto lo scorso 23 aprile. L'autorità giudiziaria ha emesso altre nove ordinanze, che coinvolgono otto minori. Nei loro confronti pendono le accuse di reati di tortura, lesioni, danneggiamento e violazione di domicilio aggravati, tutti commessi secondo l'accusa in concorso. Per gli inquirenti la motivazione alla base delle...
SABATO 18 MAGGIO 2019, IN TERRIS

Palermo, baby gang distrugge la scuola

Un gruppo di quattro dodicenni vandalizza il liceo Dolci per emulare un videogioco

GIUSEPPE CHINA
L
a ludopatia, grave e taciuta piaga dei nostri giorni, causa dipendenza ed emulazione. Soprattutto nei giovani. Può apparire come un concetto lontano, ma non lo è per niente. E la vicenda di quattro 12enni di Villabate, in provincia di Palermo, lo testimonia. Il gruppo, con una serie di raid nello spazio di qualche setteimana, ha devastato completamente la succursale del liceo Danilo Dolci. "Sì, siamo stati noi a rompere i mobili della scuola, tutte e quattro le volte,...
MERCOLEDÌ 01 MAGGIO 2019, IN TERRIS

“Nel video c’è il mio fidanzato”: 16enne inchioda la baby gang

Uno dei fermati ha confessato alla polizia: "Urlava implorando di stare fermi"

MILENA CASTIGLI
Antonio Cosimo Stano e la sua abitazione
E'
stata una 16enne a fare coraggiosamente i nomi dei responsabili del pestaggio di Antonio Cosimo Stano, il pensionato di Manduria con problemi psichici picchiato, rapinato e bullizzato da un gruppo di alcuni giovani, molti dei quali minorenni, e morto il 23 aprile scorso. “In quel video c’è il mio fidanzato”, ha raccontato la ragazza agli agenti del commissariato della città salentina riferendosi al filmato in cui si vede l’uomo picchiato e deriso dalla...
NEWS
Un robot in esposizione alla fiera di Roma - Foto © Maker Faire Rome
NUOVE FRONTIERE

Idee per le aziende 4.0

In fiera a Roma l'innovazione tecnologica che cambia l’economia
Migranti al porto
MIGRANTI

In Ottobre sbarcate in Italia 762 persone

Viminale: da inizio anno sono 8.395 i migranti giunti sulle nostre coste
Carabinieri
CAMPANIA

Camorra: 23 arresti ad Avellino

Smantellato il clan Partenio, l'operazione ha visto impegnati 250 militari dell'Arma
Bambino indigeno
SINODO AMAZZONIA

Focsiv, incontro a Roma con i leader dei popoli indigeni

"Difendere l’Amazzonia è difendere il diritto allo sviluppo umano integrale"

A quando l'Europa leader mondiale!

Dopo gli attacchi sferrati in questi ultimi anni contro la Unione Europea da parte degli euroscettici quando non da...
Le scarpe rosse, simbolo della protesta contro i maltrattamenti sulle donne
VIOLENZA SULLE DONNE

Lei lo vuole lasciare, lui la picchia a sangue

Massacra di botte la compagna, arrestato un moldavo nel Ferrarese. Boom di casi sommersi
Hevrin Khalaf, l'attivista siriana uccisa in un agguato nel nord-est della Siria
VICINO ORIENTE

Siria, uccisa l'attivista Khalaf

Morto anche un giornalista non lontano dal fronte. Si teme un ritorno dell'Isis
Un momento delle proteste degli ultimi giorni per le strade di Quito - Foto © AFP
AMERICA LATINA

Ecuador, i giorni degli scontri

Clima di guerra nelle strade di Quito. Si cerca la via del dialogo fra il presidente Moreno e i leader indigeni
Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte - Foto © AFP
POLITICA

Zanda (Pd): "Il premier chiarisca sul Russiagate"

In attesa della sua audizione al Copasir, nella maggioranza si chiede a Giuseppe Conte di "rassicurare l'opinione...
Foto di repertorio - Foto © Corriere Etneo
LA TRAGEDIA

Incidente stradale, morti quattro giovani

L'auto si schianta contro un guardrail nel Catanese. Il gruppo ritornava da una serata in discoteca
EMERGENZE DIMENTICATE

Senza sicurezza lavorare uccide

Nella 69° Giornata per le vittime del lavoro, manifestazioni e convegni per fermare la “strage silenziosa”
Calcoli in corso

Così stanno le cose, se ci pare

Il nostro Governo ha messo al lavoro i soliti tecnici della Ragioneria dello Stato, per trovare occasioni di...